Spettacoli

Justin Bieber tra Concerti, Dischi e Fan: un successo senza limiti.

Sembra senza limiti il successo di Justin Bieber. Il giovane cantante canadese ha infranto un nuovo record. Oltre a rappresentare la persona più seguita su Twitter (oltre 34 milioni di followers, spodestando dal primo gradino la popstar Lady Gaga), è divenuto anche il primo artista che, a soli 19 anni, può vantare già cinque dischi primi in classifica. A completare lo stupefacente quadro statistico, anche l’essere il decimo cantante ad avere all’attivo album classificatisi numeri 1 in quattro anni consecutivi, come il suo ultimo “Believe Acoustic”, salito alle stelle delle classifiche musicali e di iTunes.

In attesa dell’unica data italiana del mega tour mondiale prevista a Bologna il 23 marzo presso l’Unipol Arena (per la gioia delle scatenatissime fan nostrane), la pop star idolo di milioni di ragazze in tutto il mondo non fa sentire la sua mancanza. Recentemente ospite del popolare show statunitense “Late Night” di Jimmy Fallon, Bieber ha sottolineato come il suo desiderio sia soprattutto quello di essere seguito per la sua musica più che per le sue disavventure legate all’uso di sostanze più o meno lecite o ai gossip che rincorrono la sua giovane ma già tormentata vita sentimentale (tra cui i “tira e molla” con Selena Gomez). Ecco dunque l’idea di realizzare un progetto musicale (“Believe Acoustic”) che fosse uno specchio di sé stesso, in cui alcuni brani sono semplicemente voce e chitarra acustica o piano, oppure totalmente Justin, per accantonare le caratteristiche della musica pop e riproporre il cantante così come si era fatto conoscere e apprezzare agli esordi, quando pubblicava assoli di chitarra su youtube.

Voglio che i fan tornino a vedermi come mi hanno conosciuto” dichiara Bieber “solo buona musica”, ritenendosi altresì molto soddisfatto del nuovo lavoro discografico che ripropone le tracce già inserite in “Believe” (ma in chiave acustica) e contiene ulteriori tre brani inediti.


Aggiungi un commento

Clicca qui per un commento

Spot

Spot

Spot