fbpx
Gianni e Pasquale al bar del kiwi Club di Avellino
Gianni e Pasquale al bar del kiwi Club di Avellino
Storia di Avellino

C’era una volta, tanti anni fa…il Kiwi Club di Avellino.

Kiwi Club, solo nominarlo scatena emozioni infinite.

Il Kiwi Club di Avellino negli anni 90
Il Kiwi Club di Avellino negli anni 90

Si trattava di una piccola discoteca situata in una traversa di via Colombo ad Avellino che, fondata a metà anni 80, visse dal 1989, un periodo di esaltanti successi.

Fu quello l’anno in cui, chi scrive, reduce da una serie di eventi culturali e ricreativi organizzati con un’ associazione giovanile “ Il President Club”, prese le redini del locale ed organizzò la più alta sequenza di appuntamenti danzanti del sabato sera.

Durarono una decina d‘anni, senza mai un’interruzione.

Oggi restano una pagina ufficiale ed  gruppo su facebook con oltre 1.000 iscritti, i ricordi e tanta nostalgia per quella spensieratezza di ragazzi che il sabato sera, in una città in cui non c’era nulla da fare, andavano in discoteca o meglio come dicevano le mie amiche storiche, da Lino, in cerca di un’emozione.

Quante storie d’amore sono nate e poi sono anche finite in quel locale e quante sono finite anche su un altare.

Abito scuro, era scritto in bella evidenza sui biglietti , sempre molto eleganti, curati per anni da Mario e Gerardo dell’agenzia Grafistudio, che ti arrivavano direttamente per posta a casa.

Gli invitati erano selezionati all’ingresso dal mitico Marcantonio, un gigante dal cuore buono ma energico nei momenti più…intensi.

Alla cassa, un piccolo sgabuzzino, si alternavano Adriana, Ombretta e Sonia, mentre il ragioniere Picillo in disparte controllava che tutto filasse liscio, al guardaroba, tra i tanti studenti universitari che lavorarono in questo locale, la più brava fu sicuramente Adele.

Al bar, un mito, Gianni, ora volato in cielo. RIP.

Fu il nostro mentore, ci insegnò a gustare sofisticatissimi cocktail. Di volta in volta, fu affiancato da Massimo, Michele, Pasquale e Aurelia.

Nelle consolle allestite da Rino Pesca, affianco al dj-light Antonio Salomone si alternarono in tanti.

Da Giuliano Granata, ora bancario negli USA, a Bruno Barra a Dario Guida, una leggenda nel panorama del by night campano, da Angelo Mazzeo a Luca Aurigemma.

Come facciamo ad esempio a non menzionare il mitico tuttofare Faustino ? 

Comunque, difficile ricordarli tutti.

E poi VOI, la gente, la gente del Kiwi Club. Quelli che hanno fatto la storia del locale.

Uno spettacolo di animazione del Kiwi Club di Avellino negli anni 90
Uno spettacolo di animazione del Kiwi Club di Avellino negli anni 90

Un filo indissolubile che legherà tre generazioni di avellinesi.

Oggi, i ragazzi di allora sono diventati attempati professionisti ed impiegati, avvocati ed operai, ingegneri ed architetti, assessori comunali e politici, deputati e ministri della repubblica, brillanti commercianti e costruttori, imprenditori e direttori d’aziende, splendide segretarie ed onesti lavoratori, papa e mamme di marmocchi che non di rado, dopo aver orecchiato qualcosa ti chiedono:

“ Papà cos’era il Kiwi Club ? ”

Tu ti fermi un attimo, pensi e sorridi, e poi dici

“ Caro Luca,  il Kiwi club era una discoteca bellissima dove il tuo Papà organizzava delle feste con tanti, tantissimi amici …”

Lino Sorrentini P.R.

Leggi anche

Tra Natale e capodanno, in arrivo il revival “C’era una volta il Kiwi club” Segui gli aggiornamenti su Facebook 


Spot

Spot

Spot