Home » Cucina e Gastronomia » Le migliori pasticcerie di Avellino e provincia.
I dolci in tavola sono come i concerti barocchi nella storia della musica: un'arte sottile. Isabel Allende
I dolci in tavola sono come i concerti barocchi nella storia della musica: un'arte sottile. Isabel Allende

Le migliori pasticcerie di Avellino e provincia.

Tra tradizione e innovazione, le pasticcerie mantengono inalterato il loro appeal.In Irpinia sono tante quelle che negli anni sono diventate cult.

Dolci, che passione. Con buona pace di colesterolo e trigliceridi.

Lo impone la tradizione: almeno una volta a settimana, in particolare la domenica, è abitudine degli avellinesi varcare la soglia di una pasticceria ed uscirne con la più classica delle “guantiere”, riempita di ogni bendidio.

Pacilio, Aliberti, Cammino, Diana, Ragno, D’Amore sono solo alcuni dei nomi che, a chi ha superato i quarant’anni, fanno venire alla mente l’Avellino che fu, quella della passeggiata lungo i marciapiedi del Corso, tra auto in marcia a passo d’uomo e parcheggiate in doppia fila, che si concludeva, intorno alle 13.30, quasi sempre con l’agognata confezione esibita quasi a mo di trofeo.

Un uso che resiste al trascorrere del tempo e che, ancora oggi, caratterizza le domeniche degli avellinesi.





Ma quali sono le pasticcerie di Avellino più amate ?

Ad Avellino, c’è un nome che, per storia, tradizione e manifattura è diventato, attraverso oltre due secoli, quasi sinonimo di pasticceria di qualità.

Pasticceria De Pascale ad Avellino

Pasticceria de Pascale Avellino
Pasticceria de Pascale Avellino

De Pascale, oggi al Corso Vittorio Emanuele II, non ha bisogno di presentazioni: il suo babà è proverbiale, la pasta di mandorla uno sfizio per il palato.
Basta osservare il banco che ospita la produzione quotidiana per perdersi in una carrellata di gusto che ha saputo mantenere inalterati, negli anni, i sapori di un tempo.

Pasticceria Dolciarte ad Avellino

Chi si affermato, non solo a livello locale, come un punto di riferimento della buona pasticceria campana è Dolciarte di Carmen Vecchione, nel centro storico di Avellino.



Nel suo laboratorio innovazione, sperimentazione e gusto camminano a braccetto da sempre.

Il panettone natalizio e la colomba pasquale, realizzati – manco a dirlo – artigianalmente, raggiungono livelli inebrianti. E il cioccolato, poi…

Pasticceria Che pasticcio ad Avellino

Tra le novità degli ultimi anni, una menzione speciale merita Che Pasticcio di Raffaella Valentino.

Il piccolo laboratorio con punto vendita annesso, a due passi dal Duomo di Avellino, è una palestra in costante fermento che ogni giorno sforna dolcezze dalle quali promanano la passione e la fantasia della titolare, sempre pronta a cogliere quelle sfumature di gusto che rendono unico ogni suo prodotto.

La Zeppola d’Oro ad Avellino.

Per vent’anni è stata una tappa fissa per la colazione (e non solo) degli avellinesi in Piazza Libertà. Da qualche tempo la Zeppola d’Oro ha abbandonato la storica sede per trasferirsi nella vicina via Mancini, proprio a due passi dagli uffici del Giudice di Pace.

Qui, ogni giorno, la signora Francesca continua a sfornare le sue prelibatezze: tra le più apprezzate, naturalmente, le immancabili zeppole, una vera delizia per il palato.