fbpx
Arte e Cultura

L’ingegno di Pier Luigi Nervi in mostra a Mantova.

Giunge a Mantova, allestita nelle Fruttiere di Palazzo Te, la mostra Pier Luigi Nervi. Architettura come sfida. Si tratta della prima grande retrospettiva internazionale che omaggia il lavoro di uno dei più noti ingegneri italiani di tutti i tempi di fama internazionale, che collaborò anche con i celebri architetti Le Corbusier e Louis Kahn.

L’inaugurazione è prevista per l’8 settembre 2012 e la mostra resterà aperta al pubblico fino al 25 novembre. L’esposizione è frutto di un importante progetto di ricerca e si suddivide in dodici progetti-icona, ad arricchire i quali saranno presenti anche inediti contenuti radunati sotto il titolo di L’Industria e la Fabbrica sospesa.

Ciascuna delle dodici sezioni si focalizza su un’opera in particolare: che si tratti di plastici, immagini di cantiere, disegni originali o fotografie che illustrano l’intero percorso creativo di Nervi. Dal progetto dello Stadio Municipale di Firenze del 1932, che ne consacra il prestigio a livello internazionale, alla sede dell’Unesco a Parigi o l’Aula Vaticana delle udienze pontificie in Vaticano e la Torre della Borsa di Montreal, per giungere fino all’ultimo lavoro realizzato, l’Ambasciata Italiana a Brasilia, concepito da Nervi e da suo figlio Antonio del 1969.

A Roma sono sue opere lo Stadio Flaminio, anello di gradinate, che funge anche da copertura dei corpi sottostanti; il Palazzo dello Sport all’EUR, struttura circolare sormontata da una cupola magnificamente increspata e il Viadotto di Corso Francia, dove impiega i pilastri a sagoma variabile.

Ad affiancare la mostra ci saranno una serie di iniziative correlate e un ciclo di convegni.

Per coloro che saranno interessati, inoltre, sarà possibile trovare anche un catalogo di 240 pagine edito da Silvana Editoriale stampato in lingua italiana, inglese e francese, che rappresenta il primo studio sull’insieme dell’opera di Nervi realizzato in seguito alla sua scomparsa avvenuta nel 1979.

Per informazioni: biglietteria Palazzo Te  0376 323266.

Spot

Spot

Spot