Weekend a Gardone Riviera.

Gardone Riviera

Informazioni turistiche per un week end a Gardone Riviera in Lombardia, Italia.

di

Gardone Riviera è un comune in provincia di Brescia di circa tremila abitanti situato in territorio pianeggiante, da tempo meta di turisti provenienti dall’Europa centrale e settentrionale.

Gardone Riviera è il Vittoriale ,è il Lungolago, ma è anche le sue colline coronate di cipressi, le sue vallette in cui l'acqua zampilla tra il Capelvenere, i suoi antichissimi borghi con i giardini, le terrazze e le vecchie trattorie.

Passeggiando si domina un lago i cui giochi di luce variano di ora in ora.

L'elegante isola pedonale è un susseguirsi di caffè, alberghi, negozi ed aiuole fiorite.

Hotel fino a cinque stelle, residence, appartamenti e beauty farm, sul lago o in collina, consentono un'offerta assolutamente varia per il turismo internazionale di qualità.

L'entroterra collinare, inserito nel contesto del Parco Alto Garda Bresciano, ben si presta a tranquille passeggiate e piacevoli escursioni.

Grazie al particolare microclima di Gardone Riviera, si è dato vita anche a un suggestivo giardino botanico, nel quale ben si sposano la flora alpina e quella tropicale, con circa duemila varietà di piante e fiori.

Gardone, come stazione turistica è nata alla fine dell'800, quando illuminati medici tedeschi iniziarono a decantare le qualità terapeutiche del suo clima, ritenuto ideale per lunghi soggiorni.

Luigi Wimmer illustre personaggio di origine austriaca,a vendo trascorso a Gardone a lungo periodo, decise di costruirvi il primo importante albergo della Riviera.

Divenuto sindaco di Gardone nel 1881, ne promosse l'immagine sulla stampa mitteleuropea, trasformando la cittadina in una stazione turistica di elevata qualità.

Dal 1921 al 1938 Gardone è stata l'ultima dimora di Gabriele D'Annunzio.

Tra gli edifici gardonesi di indubbio valore artistico, figurano Villa Alba costruita con linee classicheggianti nel 1911, la Torre San Marco, di fronte a Villa Alba con la darsena di Gabriele D'Annunzio.

Ma ciò che caratterizza maggiormente Gardone Riviera, dal punto di vista storico, culturale e artistico, è senza dubbio il Vittoriale che è stato dichiarato monumento nazionale con un Regio Decreto del 1925, quindi divenuto una Fondazione con lo scopo di amministrare e valorizzare un immenso patrimonio di opere d'arte e di memorie storico-culturale e artistico, che attira ogni anno circa duecentomila visitatori.

Suggestivo il teatro all'aperto, la casa-museo fatta costruire da D'Annunzio sulla preesistente villa Cargnacco.Vi abitò fino alla morte, avvenuta il 1° marzo 1938; ma già nel 1923 fece dono all'Italia di tutto il complesso da lui chiamato "Il Vittoriale degli Italiani".

All’interno sono custoditi gli arredi e le suppellettili di forgia orientale raccolti dal poeta ed alcuni suoi documenti. All’esterno, oltre all’anfiteatro, fanno mostra di se il mausoleo ed altre importanti testimonianze della vita di D’Annunzio.

Poco distante, il Museo della Guerra, questa struttura conserva una ricca documentazione delle esperienze bellicose dannunziane, come l’impresa di Fiume ed il volo su Vienna.