Weekend nei Parchi della Lombardia

Parco nella Valtellina

Informazioni turistiche per un week end in uno dei 23 parchi naturali della Lombardia in Italia.

di

Chi penserebbe mai che l’opulenta e industriale Lombardia, che nell’immaginario collettivo viene identificata, spesso con le fumose e grigie ciminiere di Milano e dintorni, è dotata di ben 23 parchi naturali.

Un itinerario ghiotto e ricco di sorprese per gli amanti della natura, per scoprire uno scorcio di rara bellezza nella regione più industrializzata d’Italia.

Si parte proprio dal capoluogo, Milano, dove si può scegliere tra il Parco Agricolo Sud e il Parco Nord.

Parco Agricolo Sud Milano

Il Parco Agricolo Sud Milano si estende lungo l’area che costeggia Milano a Sud ed è caratterizzato dal classico paesaggio della pianura milanese fatto di fontanili, navigli e i numerosi canali per l’irrigazione.

Due le riserve naturali del Parco Sud, il Fontanile Nuovo e le Sorgenti della Muzzetta. Si possono inoltre visitare diversi siti architettonici di grossa importanza come le abbazie di Chiaravalle, i castelli di Tolcinasco e Zibido, e le grandi e caratteristiche cascine.

Comprende numerosi comuni della cinta urbana di Milano, tra cui  i più importanti Assago, Bareggio, Corsico, Cusago, Milano, Peschiera Borromeo, San Donato Milanese, San Giuliano Milanese.

Parco Nord di Milano

Il Parco Nord di Milano, invece, è molto meno esteso. Tra le opere di maggiore interesse la tenuta della Villa Manzoni e Villa Torretta nei pressi di Sesto San Giovanni.

Si estende nel territorio comunale di Bresso, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni.

Parco Adda Nord

Il Parco Adda Nord si estende sulle province di Bergamo, Lecco e Milano nel tratto della pianura comasca a sud del Lago di Como.

E’ un’area particolarmente interessante dal punto di vista architettonico, dove è possibile ammirare le opere di irrigazione e visitare alcune centrali idroelettriche presenti in zona e alcuni siti di archeologia industriale.

Parco Adda Sud

Il Parco Adda Sud insiste invece sulle province di Cremona e Lodi. Presenta anfratti naturali e paesaggistici molto interessanti. In alcuni punti, il fiume ha formato delle spiagge ancora intatte che possono essere frequentate nei periodi più caldi dell’anno.

Sono molte le aziende che hanno sviluppato la loro attività ittica e venatoria. Interessante da visitare l’oasi naturale denominata “Adda Morta”. Lungo il percorso dell’Adda Sud si possono incontrare anche diverse abitazioni e ville isolate.

Parco Campo dei Fiori

Parco Campo dei Fiori si estende in provincia di Varese. Ha un dislivello molto accentuato passando da altitudini pianeggianti a cime oltre i mille metri: Ciò ha consentito la crescita di diversi habitat naturali. E’ il paradiso degli speleologi considerando i numerosi fenomeni carsici che hanno creato innumerevoli grotte.

Parco dei Colli di Bergamo

Il Parco dei Colli di Bergamo è il parco di Bergamo Alta, particolarmente suggestivo per la presenza di habitat collinari e montagnosi che si fondono senza fratture. E’ ricco di edifici e strutture di interesse architettonico.

Una vista merita il castello dell’Allegrezza e l’ex monastero di Astino.

Parco del Mincio

Il Parco del Mincio è un classico parco fluviale dove si possono ammirare zone umide e lacustri ricche di fauna tipica del luogo, Si estende nella zona est della Lombardia, tra il fiume Po’ e il lago di Garda, interamente nella provincia di Mantova. Proprio i canali del capoluogo e le costruzioni storiche di Mantova costituiscono i siti architettonici più interessanti.

Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate

Si estende sul territorio di Como e Varese, il Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate che è quasi interamente ricoperto di boschi.

E’ un luogo di mirabile bellezza ed è perfettamente servito da strade e ferrovia che lo collegano con le principali città della Lombardia oltre che con i grossi comuni di Gallarate, Busto Arsizio e Legnano.

Ciò nonostante si possono ammirare numerose specie di rapaci.

Parco delle Groane

Il Parco delle Groane è un altro parco della zona di Milano, interamente ricoperto dalla Brughiera alberata. Numerose le testimonianze di archeologia industriale con le vecchie fornaci utilizzate per la cottura dell’argilla estratta in zona.

Parco delle Orobie Valtellines

Il Parco delle Orobie Valtellinesi è situato in provincia di Sondrio ed è uno dei luoghi meno conosciuti della Lombardia. Per questo motivo la natura appare incontaminata e ricca di flore e fauna. Si estende a Nord delle Alpi Valtellinesi, variando dai 900 agli oltre 35oo metri di altitudine. E’ costellato di laghi e ghiacciai permanenti, oltre che di aziende artigianali dove si può gustare dell’ottimo burro.

Parco nazionale dello Stelvio

Gli altri parchi lombardi sono i seguenti:

  • Parco del Monte Barro (Lecco), 
  • Parco della Valle del Ticino (Milano, Pavia e Varese),
  • Parco della Valle del Lambro (Como, Lecco e Milano),
  • Parco di Montevecchia e della Valle del Curone (Lecco),
  • Parco dell'Alto Garda Bresciano (Brescia),
  • Parco dell'Adamello (Brescia),
  • Parco delle Orobie Bergamasche (Bergamo),
  • Parco Nazionale dello Stelvio (Sondrio e Brescia),
  • Parco del Serio (Bergamo e Cremona),
  • Parco dell'Oglio Sud (Cremona e Mantova),
  • Parco Spina Verde di Como
  • Parco dell'Oglio Nord (Bergamo, Brescia e Cremona). 








Siti Ufficiali