fbpx
luci d'artista salerno edizione 2015
luci d'artista salerno
Attualità

Luci d’Artista illumina il Natale a Salerno.

Tra novembre e gennaio la città di Salerno attira turisti con le sue scenografie luminose.

Salerno accende le luci sul Natale in Campania e lo fa, come accade ormai dal 2006, in grande stile.

Luci d’Artista è ormai un must nel periodo che precede e segue il Natale in Campania, un’attrazione che richiama centinaia di migliaia di visitatori da tutta Italia, pronti a trascorrere serate alternative in una città che fino al 19 gennaio 2020 è davvero incantata.

Luci d’artista è, ormai da anni, molto più di una semplice cornice luminosa natalizia.

E’ una grande esposizione di opere d’arte luminose, quella  inaugurata venerdì 15 novembre 2019, che abbracciano letteralmente piazze, palazzi, vicoli e giardini del centro storico salernitano, conferendo alla città una suggestione unica.

La Storia

L’evento di punta del Natale a Salerno e in Campania prese le mosse nel 2006, sulla scia di quanto accadeva nella città di Torino ormai dal 1998.

Non già una città che si illumina per prepararsi al periodo festivo invernale per eccellenza ma una vera e propria scenografia luminosa, con percorsi a tema in grado di tenere davvero cittadini e turisti con il naso all’insù.

Il gemellaggio con Torino

Negli anni, tra Salerno e Torino è nato un gemellaggio nel segno di Luci d’Artista, con le due città che si sono scambiate esperienze e coreografie.

La città di Salerno a partire dal 2009 ha allestito il suo percorso di luci riproponendo alcune delle scene che erano state montate a Torino nell’anno precedente, altrettanto ha fatto il capoluogo piemontese, prendendo in prestito alcune delle più belle opere luminose che nella stagione precedente avevano decorato il centro storico salernitano.

Come ogni anno, le luminarie allestite nel cuore di Salerno seguono un filo conduttore legato ad un tema.

Luci d’Artista, il programma 2019

Per il 2019/2020 sono state annunciate diverse novità. Sorprendere resta la parola d’ordine a cui si sono ispirati, anche quest’anno, i tanti artisti a cui sono state commissionate le opere artistiche, le più caratterizzanti delle quali sono installate nella Villa Comunale.

Il Centro Storico, Piazza Sant’Agostino e la Villa Comunale  immergono il visitatore nelle bellezze di una Salerno illuminata, in Piazza Flavio Gioia un gigantesco Albero di Natale di 30 metri d’altezza lascia tutti con il fiato sospeso.

I fiori colorati di  Via Due Principati, la Stella Cometa in Piazza Gloriosi a Torrione, il Colosseo luminoso a Pastena sono tra le novità dell’edizione 2019/2020 di Luci d’Artista a Salerno.

Lungo il corso Vittorio Emanuele la forma dei limoni della Costa d’Amalfi, che lo scorso anno suscitò non poche critiche, è stata sostituita da grandi lampadari pendenti, per creare un’atmosfera da gran salone delle feste all’aperto.

La Ruota Panoramica sul lungomare di Salerno.

Tra le attrazioni che, negli ultimi anni, hanno portato flussi crescenti di turisti in città c’è la Ruota Panoramica, che anche quest’anno è stata montata a ridosso di Piazza della Concordia, un City Eye che con i suoi circa 60 metri d’altezza è la più grande d’Italia.

L’Albero di Natale in Piazza Flavio Gioia a Salerno.

Il maxi Albero di Natale quest’anno è stato montato in Piazza Flavio Gioia. Un’installazione che si protende verso l’alto tra i palazzi che rappresenta una delle più piacevoli novità dell’edizione 2019/2020 di Luci d’Artista a Salerno.

L’albero fa il paio con la palla di Natale gigante di Piazza Vittorio Veneto.

Naturalmente non mancheranno spettacoli musicali, rappresentazioni artistiche, mostre.

Mostra Van Gogh a Salerno.

Come Van Gogh – The Immersive Experience, una mostra multimediale in cui il visitatore è coinvolto a 360 gradi, vivendo la straordinaria esperienza di immergersi nei quadri di Van Gogh.

La mostra, inaugurata il 22 novembre 2019, sarà visitabile nei locali della Chiesa di Santa Sofia.

Luci d’artista a Salerno un’esperienza gioiosa adatta per tutti: grandi, piccini, famiglie, comitive. Lasciatevi incantare.

Spot

Spot

Spot