Week end a Cagli

Idee per un fine settimana nelle Marche

Guida turistica per trascorrere un fine settimana a Cagli nelle Marche, Italia.

di Claudia Mercaldo

Comune marchigiano della provincia di Pesaro e Urbino di origine romana, Cagli deve la sua attuale fisionomia ai Montefeltro. Sulla piazza principale si affaccia il duecentesco Palazzo Comunale che ospita, nella torre quattrocentesca, il Museo di Scultura Contemporanea.

Da visitare alcuni importanti edifici religiosi: il Duomo, la cui sagrestia custodisce una preziosa stauroteca del 1342, la Chiesa di San Domenico, la Chiesa di San Francesco, con importanti affreschi del Trecento e sculture seicentesche, e la Chiesa della Misericordia, con dipinti di Claudio idolfi (XVII secolo).

Nel Museo Civico Archeologico e della Flaminia è possibile ammirare reperti di origine preromana e romana, oltre a bronzi e resti di epoca etrusca. Molto importante dal punto di vista storico, il Ponte Mallio (tra le opere romane più imponenti tra quelle presenti sulla consolare Flaminia).

Da ricordare ancora il Teatro Comunale di Cagli (1871-1876), caratterizzato dall’eleganza e dallo sfarzo delle sue decorazioni interne che ne fanno palcoscenico di prestigiosi spettacoli oltre che importante centro culturale della città.

Per un soggiorno relax nelle Marche, Cagli rappresenta un luogo accogliente e riposante, vicino a località d’interesse turistico come Urbino e Gubbio in Umbria.

 Innumerevoli inoltre i ristoranti dove poter gustare un buon bicchiere di vino accompagnato da ottimi salumi di produzione locale e numerose proposte di agriturismi e Country-House completano l’offerta di un soggiorno nel cuore dell’Italia centrale.

 









Siti turistici