Week end a Fermo

Idee per un fine settimana nelle Marche

Guida turistica per trascorrere un fine settimana a Fermo nelle Marche, Italia.

di

A circa 6 chilometri dal mare Adriatico, Fermo è stata colonia romana e ne conserva la memoria con il complesso delle Cisterne Romane edificato nel I secolo a.C. (ben conservate e visitabili).

Nella cinquecentesca Piazza del Popolo è possibile ammirare il Palazzo degli Studi, il Loggiato di San Rocco (XVI secolo) e il Palazzo dei Priori (1286), che ospita la Pinacoteca Civica che vanta tra gli altri l’ “Adorazione dei pastori” di Rubens.

Da visitare anche il Duomo (1227) con facciata romanico-gotica, con annesso Museo Diocesano. Interesse architettonico destano alcuni palazzi nobiliari come Palazzo Azzolino, Villa Vitali Rosati (entrambi progettati da Antonio da Sangallo il Giovane) e Palazzo Caffarini Sassatelli. Tra le chiese più importanti troviamo San Francesco (1240), Sant'Agostino e San Domenico (XIII secolo).

Aperto il 26 settembre 1790, il Teatro dell’Aquila di Fermo rappresenta uno dei centri più importanti dell'attività culturale marchigiana con una capienza complessiva di circa 1000 posti. Per poter godere di una splendida vista verso il litorale, ci si può recare sul Girfalco o Girone oppure al caratteristico borgo medievale Torre di Palme, frazione situata a sud della città molto vicina al mare.

Per vivere un weekend di benessere e relax a Fermo, non dimentichiamo le famose Terme alimentate da un’acqua di tipo mediominerale, detta Acqua Palmense del Piceno, che sgorga nella località Torre di Palme.

Tra i vari trattamenti troviamo balneoterapia, nebulizzazioni e cure idropiniche.

Da Fermo in poco tempo è possibile raggiungere anche le splendide località marine molto frequentate dal turismo estivo, ovvero Porto San Giorgio e Porto Sant'Elpidio.

 










Siti turistici