Week end a Gradara

Idee per un fine settimana nelle Marche

Guida turistica per trascorrere un fine settimana a Gradara nelle Marche, Italia.

di

Gradara è uno splendido borgo medievale meta di costante turismo soprattutto grazie al famoso Castello malatestiano dove, secondo la leggenda, trovarono la morte Paolo Malatesta e Francesca da Rimini uccisi per gelosia dal fratello di lui, Gianciotto Malatesta (amore sfortunato cantato anche da Dante nella Divina Commedia).

La Rocca, insieme al suo borgo fortificato e alla cinta muraria, rappresentano un caratteristico esempio di architettura medievale e meritano un’attenta visita. Molto bello è il camminamento di ronda, la cinta muraria che circonda il borgo da cui si può ammirare una spettacolare vista panoramica.

Altri interessanti visite sono quelle alla Chiesa di San Giovanni, che conserva un crocefisso del XV secolo, al Giardino degli Ulivi di via Cappuccini, con piante di ulivo secolari, e al Museo Storico e Grotte di Gradara, per rivivere il periodo medievale attraverso la storia di Gradara e poi un suggestivo viaggio nelle grotte che da oltre 1500 anni conservano intatto un fascino misterioso e rappresentano una delle tappe d’obbligo per i turisti in visita nella città marchigiana.

Per coloro che decidono di soggiornare a Gradara, ricordiamo che la città è molto vicina al mare e in particolare alla località balneare Gabicce Mare.

E’ possibile usufruire di numerose sistemazioni di pernottamento e di gustare la cucina locale in una delle locande e taverne situate nel borgo antico (da degustare il noto vino Sangiovese DOC che qui viene prodotto).

Ricordiamo infine alcuni appuntamenti caratteristici che si ripetono annualmente: “Gradara d’amare” (per festeggiare il San Valentino nel castello di Paolo e Francesca), l’“Assedio al Castello” (rievocazione storica dell’assedio di Gradara del 1446 che si svolge durante la terza settimana di luglio) e “Castello di Natale” (con festeggiamenti natalizi dall’8 dicembre al 6 gennaio).

 










Siti turistici