fbpx
La Costiera Amalfitana in una foto di Maurizio Raffaele.
La Costiera Amalfitana in una foto di Maurizio Raffaele.
Arte e Cultura

L’occhio magico di Maurizio Raffaele in mostra ad Avellino.

Il fotografo avellinese,Maurizio Raffaele, dopo la citazione nel Catalogo d'Arte Moderna di Mondadori espone le sue opere ad Avellino nei locali dell'agenzia Allianz Schiavone di via Circumvallazione.

Maurizio Raffaele è un geologo avellinese con la passione per la fotografia. O forse è meglio dire un fotografo avellinese con la passione per la geologia.

E già, perchè la linea di demarcazione tra passione e professione nel suo caso è davvero molto sottile.

Nel 1990 Maurizio Raffaele ha abbracciato la sua prima macchina fotografica. E, da allora, non l’ha più lasciata, sperimentando e ancora sperimentando. In principio furono i panorami. Vennero poi i volti e le persone.

Ma è nella fotografia subacquea che il fotografo avellinese ha scoperto la sua più grande vocazione, regalando scatti di ineguagliabile carica espressiva.

Nel novembre del 2016, Maurizio Raffaele ottiene uno dei più grandi riconoscimenti cui un artista può ambire: Mondadori inserisce il suo nome nella sezione “Fotografia” del Catalogo d’Arte Moderna, la più prestigiosa pubblicazione italiana dedicata al mondo dell’arte contemporanea che una volta era nota come Guida Bolaffi.

Il suo nome figura al fianco di mostri sacri dell’arte italiana del Novecento, da Norberto a Boccioni, da Modigliani a Burri, da Fontana a Morandi.

A sei mesi dalla prestigiosa citazione, il fotografo avellinese torna ad esporre ad Avellino alcuni dei suoi più celebri scatti.

Il vernissage della mostra “Scatti in Galleria” è in programma sabato 22 aprile 2017, alle ore 18, nella sala esposizioni dell’agenzia assicurativa Allianz di Avellino, in via Circumvallazione (Galleria Ciardiello).

[amazon_link asins=’B01DFFFZII,B00UV6XWTE,B01CQPABLE,B00IF7SMFU,B01B5UZ4OU’ template=’ProductCarousel’ store=’aol-wordpress-21′ marketplace=’IT’ link_id=’9cba62cc-2937-11e7-99cf-e335c2423d6b’]Un momento per condividere ed apprezzare quell’attimo che diventa eternità, grazie alla sensibilità dell’uomo che governa una macchina.

“Ogni volta è una nuova esperienza, un confrontarsi con un occhio che coglie un particolare e prova a renderlo animato pur nella staticità dell’immagine – afferma Maurizio Raffaele –. Quello che viene a crearsi tra l’uomo e la sua macchina è un rapporto simbiotico, di perfetta armonia, quella stessa che deve saper trasferire ogni scatto colto in un attimo e solo in quello”.

Singolare la location che ospiterà la mostra di Maurizio Raffaele: un’agenzia assicurativa che apre le sue porte al mondo dell’arte.

“In fondo ci sono dei punti di contatto tra il mondo assicurativo e quello della fotografia: entrambi fondono la propria mission sulla prospettiva – osserva Loredana Schiavone, titolare dell’agenzia Allianz di Avellino – . L’idea di ospitare una mostra fotografica nasce in realtà dalla mia ricerca di espressioni del bello nella sua accezione più pura. E nella loro forte carica espressiva, le opere di Maurizio Raffaele riescono a testimoniare proprio quella bellezza che trasmette serenità”.

La mostra resterà aperta fino a venerdì 28 aprile, con ingresso gratuito, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19.

 

Spot

Spot

Spot