Milano
Prima Pagina Viaggi e Turismo

Due giorni a Milano? Ecco cosa fare, vedere, visitare e dove mangiare.

Devi o vuoi passare qualche giorno a Milano? Ecco quello che non ci si può perdere nella città meneghina, punto di riferimento del turismo mondiale per la moda, l’arte contemporanea e le bellezze storiche e architettoniche.

La Grande Milano, come viene definito l’intero perimetro urbano, è una entità di oltre 3 milioni di abitanti. L’area Metropolitana che ingloba anche comuni appartenenti ad altre province, fa registrare invece una popolazione di oltre 6 milioni di abitanti

L’area urbana di Milano è attraversata da piccoli corsi d’acqua, e quelli della zona dei Navigli sono di particolare suggestione.

Milano è una delle più importanti città italiane sia dal punto di vista economico, è sede della Borsa, che culturale grazie a ben numerose università che propongono un’offerta formativa praticamente globale: umanistica, tecnico-scientifica, economica e artistica.: la Statale, la Milano -Bicocca, il prestigioso ateneo commerciale privato Luigi Bocconi, l’Università Cattolica “Sacro Cuore”, la IULM (Libera Università di Lingue e Comunicazione) e l’Università Vita-Salute San Raffaele (promossa dalla Fondazione dell’omonimo ospedale). La città ospita inoltre il Politecnico e due Accademie delle belle arti.

In Europa, insieme a Parigi ed a Londra, Milano è nota come la capitale della Moda, grazie alla presenza di numerosi atelier, all’annuale appuntamento fieristico ed alle famose strade milanesi dello shopping tra le quali spiccano via Montenapoleone e via della Spiga..

Turisticamente i flussi più importanti sono legati alle numerose iniziative e mostre permanenti e periodiche che si svolgono a Milano.

Un po’ di Storia

Fondata dalle tribù celtiche, Milano fu poi colonia romana con il nome di Mediolanum.

Quasi impossibile sintetizzare la storia di Milano se non provandone a riassumere le dominazioni e le tappe più importanti. Dopo i Romani furono le popolazioni barbare degli Ostrogoti e dei Longobardi a governarla, nel tardo Medioevo si alternarono i Visconti e gli sforza. In età moderna, Milano si è caratterizzata per alcuni eventi legati alla sua natura di città poliforme e metropoli al centro degli scambi culturali del nord Europa.

Milano Centro

Il Duomo di Milano
Il Duomo di Milano

Piazza Duomo è il cuore della città. Il Duomo, sulla cui cima si erge la Madonnina, è il risultato di cinque secoli di evoluzione architettonica esaltando il gotico, la ricchezza rinascimentale e barocca. La piazza ospita anche il Palazzo Reale, costruito nel 1330, attualmente sede di importanti mostre d’arte internazionale.

Fra Piazza Duomo e Piazza della Scala, con il suo famoso teatro, si fa spazio la Galleria Vittorio Emanuele II, il “salotto di Milano” che ospita prestigiose vetrine di negozi e caffè.

Da qui è possibile percorrere le famose vie dello shopping milanese e raggiungere la vicina Via Monte Napoleone, tra le più lussuose strade del Pret-à-porter internazionale.

Castello Sforzesco a Milano
Castello Sforzesco a Milano

D’obbligo la visita al trecentesco Castello Sforzesco che oggi accoglie mostre, biblioteche e archivi.

Per ammirare alcuni esempi di architettura liberty è consigliata una passeggiata su Corso Venezia, che collega Porta Venezia a Piazza San Babila, dove sorge la neo-romanica Chiesa di San Babila nella quale fu battezzato lo scrittore Alessandro Manzoni.

Altra chiesa importante di Milano è la Basilica di Sant’Ambrogio, tra le più antiche della città essendo stata edificata tra il 379 e il 386, e poi ancora il complesso ospitante la Chiesa di Santa Maria delle Grazie con il Cenacolo di Leonardo da Vinci (Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco).

Altro sito di interesse artistico è il Cimitero Monumentale, che ospita le tombe dei più illustri cittadini milanesi.

Le gallerie d’Arte e le Pinacoteche

La pinacoteca di Brera
La pinacoteca di Brera

Ma Milano è anche sinonimo di gallerie d’arte. Il polo più noto è quello formato dalla Pinacoteca di Brera, la Pinacoteca Ambrosiana e il Museo Poldi Pezzoli.

Un ulteriore circuito culturale importante è quello museale, che comprende tra gli altri la Triennale di Milano, sede di esposizioni d’arte moderna ospitata nel Palazzo dell’Arte di Parco Sempione, il circuito delle Case museo milanesi, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, noto per la mostra permanente su Leonardo Da Vinci, il Museo Civico di Storia Naturale o le istituzioni non profit quali Fondazione Prada e Fondazione Trussardi.

Una piacevole passeggiata sui navigli, animati da laboratori artigianali, locali caratteristici e ristoranti, o una romantica navigazione con il battello sul Naviglio Grande può rappresentare la giusta conclusione di una vacanza milanese.

Cinema e Teatri

Teatro alla Scala di Milano
Teatro alla Scala di Milano

Milano è anche la città dei grandi concerti di musica leggera, delle decine e decine di sale cinematografiche e teatri, tra cui il più celebre dei teatri Italiani, il Teatro alla Scala.

Oltre a questo “museo dell’arte teatrale italiana” si segnalano altri importanti teatri, tra i quali: Teatro Carcano, Teatro Ciak, Teatro Nazionale e Teatro Manzoni.

By-night

I navigli a Milano
I navigli a Milano

Il by night milanese offre diverse alternative dalle discoteche alle feste esclusive: le zone a più alta concentrazione di locali sono i Navigli e Brera, molto diverse tra loro.

I Navigli sono frequentati da chi è alla ricerca di locali più rustici e tipici, o magari dal design più moderno, in particolare dediti alla cucina etnica straniera.

A Brera, invece si trovano i locali le enoteche e i migliori ristoranti dove mangiare bene a Milano che sono anche i più raffinati ed eleganti.

Infinita l’offerta gastronomica della città, da quella tipica locale ai ristoranti che propongono cucina tradizionale straniera, dalla messicana, alla giapponese, alla cinese, dalla peruviana all’argentina.

Più facile gustare i piatti tipici della tradizione milanese in qualche locanda disseminata nei parchi agricoli o nei quartieri a minor afflusso turistico.

Da non sottovalutare anche la tradizione sportiva della città di Milano, che nel calcio vanta tre leggende dello sport italiano, lo stadio San Siro “Meazza” e le squadre di calcio del Milan e dell’ Inter.

Le Stazioni ferroviarie

Disposta su territorio completamente pianeggiante, Milano è anche il più importante snodo ferroviario Italiano ed è servita da un grosso numero di stazioni principali tra cui la stazione di Milano CentralePorta GaribaldiLambrateRogoredoGrecoPorta GenovaSan Cristoforo e Certosa.

Le linee della Metropolitana

La città di Milano è attraversata da tre linee metropolitane ed è servita anche da diversi scali aerei, il più vicino è quello di Linate, mentre il grande aeroporto internazionale milanese è quello di Malpensa, distante circa 40 chilometri dal centro cittadino.

Su Agendaonline.it, leggi anche

Scopri di più su:

SPOT

SPOT

SPOT

SPOT