Week End Montenegro.

Cattaro in Montenegro

Guida turistica per un fine settimana in Montenegro.

di

Situata nel cuore dei Balcani, tra il mare Adriatico ed i monti, la Repubblica del Montenegro è un paese ricco di arte e di cultura con una natura rigogliosa e incontaminata.

Unito in precedenza alla Serbia, nell'Unione di Serbia e Montenegro, il 21 maggio 2006, grazie ad un referendum, il Montenegro ha affermato la sua indipendenza divenendo Repubblica del Montenegro, con capitale Podgorica.

La città di Bar, invece, ospita il più importante porto commerciale del Montenegro.

La costa montenegrina è tutto un susseguirsi di promontori, baie, isolette con una profonda insenatura, il golfo delle Bocche di Cattaro, (nella foto in alto) dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

 Vera e propria capitale della mondanità è invece,  Sveti Stefan, località attrezzata  con eliporto e un molo per barche e panfili,  rinomata per le sue acque cristalline che richiamano una clientela di lusso, dalle teste coronate alle star del cinema e della musica, dai capi di stato ad artisti e letterati di fama mondiale.

Sveti Stefan, (nella foto) da una condizione di isola quasi deserta alla fine della Seconda Guerra Mondiale, grazie alla lungimiranza di alcuni illustri pittori montenegrini, fu trasformata in un lussuoso albergo, che, conservando l'affascinante struttura urbanistica e architettonica del luogo, offre un comfort in grado di soddisfare i turisti più esigenti.

Sveti Stefan in Montenegro

Altra caratteristica del paese sono le immense montagne che si innalzano sul litorale adriatico dividendo la zona costiera dall'entroterra.

Ricchissimo è il patrimonio artistico e culturale del paese.

Sul litorale, ad esempio, si trovano importanti siti archeologici e piccole città medievali come Hercegnovi, Kotor e Budva con le loro architetture di stile romanico, gotico, rinascimentale e barocco. Proprio a Kotor si trova la cattedrale romanica san Tifone; con il suo ricco tesoro è la chiesa più importante del Montenegro.

Da vedere, inoltre, vicino a Podgorica i resti dell' antica città romana Doclea e quelli della città medievale di Stari Bar con antiche fortificazioni, chiese e palazzi.

Merita, infine, una visita la vecchia capitale Cetinje, con il suo antico monastero, in cui sono custoditi manoscritti e antichi documenti ed il Palazzo della Corte del re Nicola I di Petrovic dove è custodita l'icona della madonna di Fileremo,una delle più antiche e famose al mondo.

Due gli aeroporti del paese, gli scali aerei di Podgorica e quello di Tivat.









Articoli Correlati