Week End Bar in Montenegro.

Informazioni turistiche per un un viaggio o un fine settimana a Bar in Montenegro.

Città costiera del Montenegro meridionale, Bar è anche il più importante porto del Paese attraverso il quale è collegata all’Italia.

E proprio al Belpaese, con ogni probabilità, si deve il toponimo Antivari, altro nome della città di Bar: la sua posizione speculare rispetto a Bari, il capoluogo della Puglia, ne avrebbe fatto un “anti Bari”.

Il legame tra le due Bari è sempre stato molto forte, al di là dell’origine comune del nome, che significa “villaggio che sta sul mare”.

Raggiungere Bar dalla zona nord del Montenegro, dopo aver superato le Bocche di Cattaro e la città di Budua, significa percorrere chilometri di strada costiera, tra baie ed insenature che appaiono e scompaiono alla vista con la velocità di uno scatto fotografico. Scogli e piccole isole punteggiano il mare turchese di un verde intenso prima di entrare nella parte antica della città.

Si attraversa Bar e si tocca con mano il susseguirsi di civiltà che qui hanno lasciato il segno.

I minareti ricordano la dominazione ottomana così come la vecchia Stari Bar, cuore turco di Bar racchiusa in una fitta cinta muraria.

Nonostante il trascorrere del tempo e le vicende belliche che ne hanno caratterizzato la storia, il nucleo della città di Bar sembra non aver subito il deperimento dovuto al succedersi degli eventi.

Le antiche case in pietra, le moschee, il castello addossato alla roccia sono lì a testimoniare la forza di una cultura che ha saputo resistere ad ogni forma di contaminazione.

Al di là del centro storico, si staglia la città nuova, con moderne costruzioni e strutture alberghiere che nei mesi estivi ospitano migliaia di turisti, attratti da un contesto naturale tra i più belli d’Europa, che si spinge per diversi chilometri a sud fino al confine con l’Albania.

 









Articoli Correlati