Archivio Senza categoria

In mostra a Padova:”Il Simbolismo in Italia”

A Padova, fino al 12 febbraio 2012  presso il Palazzo Zabarella,  in  mostra “Il Simbolismo in Italia”.

Il Simbolismo nacque in Francia per poi estendersi rapidamente  in tutta Europa. Questo movimento partì con le teorie e le opere dei neo-impressionisti. Nel campo della pittura il Simbolismo è riuscito a rappresentare l’inconscio ed i valori dell’umanità

[wp_bannerize group=”news_2″] Questo straordinario movimento si diffuse in Italia attraverso i capolavori  di Segantini, Previati, Morbelli, Pellizza da Volpedo, De Carolis e molti altri.

La mostra è stata suddivisa in sezioni tematiche in modo tale di poter ripercorre la storia della pittura italiana dagli anni Ottanta del XIX secolo per giungere sino alla vigilia della Prima Guerra Mondiale.

Oltre alle opere esposte dagli artisti italiani, sarà possibile ammirare capolavori di grandi  simbolisti stranieri come: Böcklin, Puvis de Chavannes, Klinger, Von Stuck, Klimt.

Menzioniamo alcune opere visibili alla mostra: Paul Troubetzkoy Busto di Giovanni Segantini, (1896 circa bronzo) , Pietro Canonica  L’Abisso, (1909 marmo bianco patinato) Gaetano Previati Maternità, (1890-91 olio su tela) Giovanni Segantini  Le due madri, (1889 olio su tela) Francesco Lojacono Nelumbium, (1897 olio su tela) Plinio Nomellini La colonna di fumo (1900 olio su tela), Ricci Oddi  Gaetano Previati Il giorno sveglia la notte, (1905 olio su tela) , Umberto Boccioni Il sogno (Paolo e Francesca),1908-1909 olio su tela, Giorgio Kienerk Giovinezza, (1902 Olio su tela),  Giovanni Segantini L’Amore alle fonti della vita o Gli Amanti alla fonte della vita, (1896 olio su tela) Gustav Klimt Giuditta II (Salomé), 1909 olio su tela.


Aggiungi un commento

Clicca qui per un commento

Spot

Spot

Spot