fbpx
Il Settecento in mostra a Verona
Archivio Senza categoria

Il Settecento in mostra a Verona: Tiepolo, Cignaroli, Rotari

1

A Verona , presso il Palazzo della Gran Guardia  una grande esposizione dedicata alla grande pittura scaligera del settecento.

Il visitatore potrà ammirare circa 150 capolavori tra dipinti, disegni, stampe e documenti  provenienti dai  principali musei italiani e stranieri come quello dell’Ermitage di Pietroburgo, il Prado di Madrid, il Victoria and Albert di Londra, la Gemäldegalerie di Dresda, il Kunsthistorisches di Vienna, lo Szépmuvészeti di Budapest.

[wp_bannerize group=”news_2″] Uno spazio molto ampio è stato dedicato a due grandi artisti veronesi: Pietro Antonio Rotari, che per lungo tempo ha lavorato presso gli zar definito per questo motivo il “pittore della corte russa” e Giambettino Cignaroli, fondatore dell’Accademia di Pittura che porta il suo nome.

Entrambi gli artisti, insieme ad un altro veronese, Scipione Maffei sono stati il simbolo di un classicismo sia innovativo e moderno che ha guidato la pittura del secolo.

Un posto speciale è stata dedicata ai vedutisti come Bernardo Bellotto, Giambattista e Giandomenico Tiepolo.

Inoltre grazie alle ultime tecnologie , il visitatore potrà scoprire il lavoro di recupero virtuale del soffitto di Palazzo Canossa a Verona dipinto da Giambattista Tiepolo.

Soffitto  andato in parte distrutto alla fine della seconda guerra mondiale.

La mostra continua con l’esposizione d’ opere d’arte sacra conservate nelle chiese di Verona e straordinari interventi pittorici realizzati per ville e palazzi signorili della città e della provincia .

Informazioni evento:

Titolo mostra: “Il Settecento a Verona. Tiepolo, Cignaroli, Rotari. La nobiltà della pittura”

  • Fino al: 09 aprile 2012
    Luogo: Verona, Palazzo della Gran Guardia
    Orario: tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30


Spot

Spot

Spot