Arte e Cultura

Mostre a Roma: a Palazzo Cipolla l’arte del Barocco romano

Il Barocco protagonista a Roma con una mostra presso Palazzo Cipolla che offre al pubblico la visione di circa 200 capolavori, tra dipinti, disegni, sculture e oggetti del Seicento.

Fino al 26 luglio 2015 Fondazione Roma Museo-Palazzo Cipolla presenta la mostraBarocco a Roma. La meraviglia delle arti”, un viaggio attraverso il Barocco romano, che rese la città nucleo culturale di riferimento nel mondo attirando a sé i più importanti artisti sia italiani sia stranieri.

Quasi 200 opere provenienti da alcuni dei musei più famosi come il Musée du Louvre, il Museo statale Hermitage di San Pietroburgo, il Kunsthistorisches Museum, il Museo Nacional del Prado, il Victoria & Albert Museum, i Musei Vaticani, i Musei Capitolini e la Galleria degli Uffizi.

La mostra vuole rappresentare l’occasione per focalizzare l’interesse sul Seicento romano, attraverso lo sconfinato patrimonio storico-artistico dei suoi numerosi protagonisti.

Tra le opere in mostra, veri e propri capisaldi del secolo preso in esame: “Ritratto di Costanza Bonarelli” di Gian Lorenzo Bernini, “Atalanta e Ippomene” di Guido Reni, “Trionfo di Bacco” di Pietro da Cortona, “Santa Maria Maddalena penitente” di Giovan Francesco Barbieri detto il Guercino, “Il Tempo vinto dall’Amore e dalla Bellezza” di Simon Vouet. E ancora i bozzetti del Bernini per le statue di ponte Sant’Angelo e per l’Estasi di Santa Teresa, il prezioso arazzo “Mosè fanciullo calpesta la corona del faraone” su cartone di Nicolas Poussin nonché disegni progettuali di Francesco Borromini e Pietro da Cortona.

Esposti anche gli “Angeli musici” di Giovanni Lanfranco, sopravvissuti all’incendio ottocentesco della Chiesa dei Cappuccini di Roma e restaurati dalla Fondazione Roma-Arte-Musei.

Al di fuori dell’evento espositivo, la Fondazione ha organizzato per l’occasione una serie di eventi satellite con itinerari di approfondimento e tour tematici.

Da segnalare tra gli altri le mostre di Museo di Roma-Palazzo Braschi (“Feste barocche”) e di Palazzo Chigi in Ariccia (“Ritratti e figura da Rubens a Giaquinto”); i percorsi barocchi ai Musei Capitolini o alla Galleria Nazionale di Arte Antica in Palazzo Barberini; l’itinerario speciale dedicato a Bernini ai Musei Vaticani; le visite guidate a Palazzo Colonna; i tour tematici all’Oratorio dei Filippini, alla cappella dei Re Magi presso Palazzo di Propaganda Fide e alla Galleria Doria Pomphilj.


Spot

Spot

Spot