fbpx
Arte e Cultura

Mostre Genova: pittori fiorentini a Palazzo Spinola

Fino al 23 marzo 2014, presso la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola a Genova, si svolge la mostraPittori fiorentini a Palazzo Spinola. Dipinti di primo Cinquecento”, che espone per la prima volta, in seguito al restauro, alcune tavole di rilevanti maestri fiorentini cinquecenteschi.

Obiettivo dell’evento è quello di approfondire l’indagine su un insieme di opere di elevatissimo livello del Rinascimento toscano.

Fra Bartolomeo, Domenico Puligo, Francesco Granacci, Pierfrancesco di Jacopo Foschi, alcuni dei quali furono significativi interpreti dello stile di Andrea del Sarto, a cui le tavole sono state storicamente attribuite, ne sono stati i massimi interpreti e divulgatori con i loro capolavori.

Le opere di pregio presentate al pubblico in questa occasione sono la testimonianza della presenza nelle celebri quadrerie genovesi di raffinati dipinti fiorentini, un aspetto che la mostra desidera rievocare e riconoscere. E’ importante sottolineare, infatti, quanto il mercato collezionistico dei committenti genovesi abbia contribuito in maniera significativa alla circolazione di opere d’arte di origine toscana destinate a chiese cittadine e dimore private.

Si possono inoltre comprendere, attraverso l’esposizione isolata di queste tavole, i differenti aspetti che tale presenza abbia significato per la città, sia nel collezionismo sia quale aggiornamento artistico, attraverso un legame tra le città di Genova e di Firenze, in un momento artistico talmente significativo per l’arte italiana in generale; fenomeno che fino a oggi non era ancora stato profondamente indagato ed evidenziato all’attenzione del pubblico.

La mostra genovese è aperta dal martedì al sabato dalle 8.30 alle 19.30, mentre la domenica e i giorni festivi con l’orario 13.30 – 19.30. Resta invece chiusa al pubblico nella giornata di lunedì.

Spot

Spot

Spot