fbpx
Hugo Van Lawick, Tanzania 1964
Arte e Cultura

Mostre in Italia: le foto del National Geographic a Roma

Una mostra fotografica di grande impatto emozionale alla scoperta delle bellezze e dei tesori presenti sul nostro Pianeta: è così che la National Geographic Society intende celebrare i suoi primi 125 anni (15 in Italia). Nel Belpaese sarà il Palazzo delle Esposizioni di Roma a ospitare dal 28 settembre e fino al 2 febbraio 2014 l’esposizione “La grande avventura”, realizzata grazie agli scatti più straordinari dei maggiori fotografi che operano per la grande associazione internazionale.

Era il 13 gennaio del 1888 quando una piccola rappresentanza di 33 uomini decise di incontrarsi al “Cosmos Club” di Washington DC per discutere sulle possibilità di incrementare e incoraggiare la conoscenza geografica su larga scala.

Era l’inizio della National Geographic Society, quella che sarebbe poi diventata con il tempo una delle più illustri organizzazioni volte alla diffusione di conoscenza scientifica e pedagogica.

La mostra ripercorre i momenti più significativi della storia della Society, partendo dai primi scatti fotografici apparsi sul magazine fino ad arrivare ai giorni nostri, su supporti tecnologici più avanzati e innovativi.

Imprese memorabili, continua ricerca di luoghi sconosciuti, comprensione di usi e costumi di popolazioni indigene, scoperta di comportamenti animali prima di allora sconosciuti.

La curiosità spinge l’occhio umano verso orizzonti sempre più lontani.

E’ con la volontà di diffondere una sempre maggiore consapevolezza della natura che circonda l’uomo che la National Geographic, oggi come in passato, intende condurre il suo operato.

E “La grande avventura” ne vuole essere dimostrazione concreta.

Il Palazzo delle Esposizioni, dopo la pausa estiva, riapre il 28 settembre proprio con questa importante mostra fotografica.

Informazioni, prenotazioni, visite guidate per singoli e gruppi: tel. 06 39967500; informazioni, prenotazioni, visite guidate per le scuole: tel. 848 082 408.

Spot

Spot

Spot