Arte e Cultura

Mostre a Roma: Frida Kalho alle Scuderie del Quirinale

Continua con successo presso le Scuderie del Quirinale la grandiosa esposizione dedicata alla mai dimenticata Frida Kalho (1907-1954), icona indiscussa dell’arte messicana del Novecento.

C’è tempo fino al 31 agosto 2014 per ammirare a Roma la straordinaria raccolta di opere provenienti da poli museali di Messico, Stati Uniti ed Europa, che presenta la sua intera carriera artistica.

Oltre quaranta capolavori tra cui “Autoritratto con abito di velluto” (1926), dipinto a soli 19 anni e in cui la sinuosità del suo collo ricorda l’estetica di Parmigianino e del Modigliani, oppure il famosissimo “Autoritratto con collana di spine e colibrì” (1940), esposto per la prima volta in Italia.

A completare l’esposizione, una ricca collezione di disegni e una selezione di ritratti fotografici della Kahlo, tra cui quelli realizzati da Nickolas Muray negli anni Quaranta.

Il tema portante attorno al quale si sviluppa l’intera mostra è rappresentato dall’autorappresentazione, sulla quale si fonda la maggior parte delle opere dell’artista sudamericana.

Attraverso la creazione di innumerevoli autoritratti, risulta evidente l’ “ossessione” dell’artista nei confronti del proprio corpo, martoriato da tristi avvenimenti accidentali che ne hanno condizionato la breve esistenza.

Da ciò è possibile trarre tutto il valore psicologico e culturale oltre che iconografico presente nelle sue creazioni artistiche.

La sua arte, inoltre, non è mai stata autoreferenziale ma si è costantemente fusa alla storia e alla società a lei contemporanee, in un periodo che ha visto la sua terra preda di importanti trasformazioni culturali sfociate e derivanti dalla Rivoluzione Messicana.

La mostra dedicata a Frida Kahlo è parte di un progetto promosso da Roma Capitale e dalla Città di Genova.

E’ per questo che dal 20 settembre 2014 al 15 febbraio 2015 il viaggio proseguirà nel capoluogo ligure con l’esposizione “Frida Kahlo e Diego Rivera” presso il Palazzo Ducale di Genova.

Un viaggio alla scoperta dell’artista che si focalizzerà in particolare sul suo universo privato, fatto di sofferenze che ne hanno condizionato la produzione artistica, il cui fulcro è rappresentato dall’amore tormentato con il marito Diego Rivera.

Gli orari per assistere alla mostra presso le Scuderie del Quirinale sono fino al 13 luglio 2014: dalla domenica al giovedì dalle 10.00 alle 20.00, venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30; dal 14 luglio e fino al 31 agosto 2014: dalla domenica al giovedì dalle 16.00 alle 23.00, venerdì e sabato dalle 16.00 alle 24.00 (ingresso consentito fino a un’ora prima rispetto all’orario di chiusura).