fbpx
Rodin in mostra a Roma
Arte e Cultura

Mostre a Roma: Rodin alle Terme di Diocleziano

Fino al 25 maggio 2014 si svolge a Roma, presso il complesso delle Terme di Diocleziano, la mostra dedicata allo scultore francese Auguste Rodin provenienti dal museo parigino a lui intitolato. Dopo il successo della tappa milanese, è la volta della Capitale, che accoglie una delle più importanti e complete esposizioni sulle sculture in marmo dell’artista, tra i più rivoluzionati della tradizione plastica moderna.

Oltre 60 opere prodotte dal maestro parigino che riusciva con maestria ed estrema sensibilità a utilizzare gli elementi materiali fino a renderli quasi vivi, come fossero carne. Tra le più note, anche il famosissimo “Bacio”, l’opera che raffigura due amanti appassionatamente abbracciati e che suscitò scandalo nella Francia di fine Ottocento, per la sensualità che esprime.

L’esposizione si svolge intorno a tre temi principali che evidenziano la maestria di Rodin nel fare sua la materia, il freddo marmo, conferendogli un’anima moderna, una nuova vita al di fuori di convenzioni e logiche prestabilite.

La prima sezione è rappresentata dal tema dell’illusione della carne e della sensualità, che racchiude le opere giovanili in stile più classico, su tutte il già citato “Bacio”.

Si  prosegue con una raccolta di sculture tra le più conosciute del maestro, appartenenti alla sua fase di piena maturità creativa, caratterizzate da forti richiami all’eros e dalla volontà di intraprendere nuovi percorsi scultorei. Tra queste opere si ricorda il busto dedicato alla compagna Rose Beuret e “Mains d’amant”.

Troviamo infine la sezione dedicata alla poetica dell’incompiuto e del “non finito” michelangiolesco, rivisitato con estrema modernità da Rodin.

La mostra vanta uno straordinario allestimento scenico progettato dallo studio internazionale Bureau des Mésarchitectures — Didier Faustino, ed è curata da Aline Magnien, Conservatore capo del patrimonio del Musée Rodin di Parigi, in collaborazione con Flavio Arensi.

In concomitanza con questa importante esposizione, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma (GNAM) è in atto la mostra dal titolo “D’après Rodin. Scultura italiana del primo Novecento”, per approfondire gli influssi esercitati da Auguste Rodin sulla scuola scultorea italiana.


Spot

Spot

Spot