I Musei della provincia di Oristano.

Musei e  Mostre

Tra mostre e musei, pinacoteche e gallerie d'arte ecco la guida ai luoghi dell'arte e della cultura a Oristano.

Musei a Oristano:

Museo Archeologico Antiquarium Arborense

Palazzo Parpaglia, Piazza Corrias Oristano Per informazioni Numero di Telefono: 0783791262 Orario:09.00-14.00 e 15.00-20.00 (inverno);09.00-14.00 15.00-23.00 ( martedì e giovedì), 16.00-20.00 domenica (estate).Disposto, su due piani, il Museo Archeologico Antiquarium Arbonese di Oristano, espone reperti archeologici dall'età preistorica all'alto medioevo ed organizza mostra temporanee. Al piano inferiore, vi sono ceramiche, strumenti litici e picconi martelli  provenienti dalla penisola del Sinis e corredi e urne tombali,  provenienti dalla antica città di Tharros. Al piano superiore vi sono esposti vasellami, anfore e lucerne  di epoca paleocristiana, romana e altomedievale. Inoltre,  vi è la pinacoteca ( sempre al piano superiore) , dove sono esposti  importanti "retabli" ( dal latino " retro tabula" che significa " dietro la mensa dell'altare") che sono delle grandi strutture lignee che venivano disposte dietro l'altare, raffiguranti la vita dei Gesù o dei Santi. Queste esposte nella Pinacoteca risalgono al Quattrocento e Cinquecento, come quelli di   Pietro Cavaro, Antioco Maines.

Musei a nella provincia di Oristano:

Museo della Tecnologia Contadina

Centro di Cultura Popolare, via D. Meloni, 1 Santu Lussurgiu (Oristano) Per informazioni Numero di Telefono:0783550617.Disposto in undici sale, ospitato nel Centro di Cultura Popolare di Oristano. Il museo della Tecnologia, espone  circa  2000 reperti, sulle attività artigianali locali  sulla produzione del formaggio e il ciclo dell'ulivo, provenienti dalle famiglie di Santu Lussurgiu.  Inoltre, sono esposti: costumi,  arnesi per la filatura e la tessitura, attrezzi agricoli, strumenti per la vinificazione e  recipienti. 

Casa Museo "Antonio Gramsci"

Corso Umberto, 37 Ghilarza (Oristano) Per informazioni Numero di Telefono:078554164 Orario:09.00-13.00 e 16.00-19.00 (da aprile a ottobre) Chiuso martedì.In questa casa museo a Ghilarza, Antonio Gramsci visse, l'infanzia e l'adolescenza con la sua famiglia. Acquistata nel 1961 dal Partito Comunista Italiano, divenne sede degli " Amici della casa di Gramsci". Disposta su due piani, al piano terra vi è la zona giorno, con la cucina, la sala  ( dove su una parete, vi è un cristallo che riproduce la lettera che il Gramsci, scrisse alla mamma nel 1928, quando era detenuto politico) e la biblioteca ( dove sono raccolti circa tremila volumi  riguardanti la rinascita sarda, la storia dei partiti di sinistra  e il movimento operaio in Sardegna. Al piano superiore, vi è la zona notte, dove la camera da letto di Antonio Grasmsci conserva  il soffitto a “cannitzada” e l’arredo che è composto dal  comodino, il letto e il necessario per le pulizie personali. 

 









Articoli Correlati

  • Ristoranti Oristano Ristoranti Oristano: Nella nostra guida recensioni, indirizzi e telefoni delle migliori trattorie e ristoranti di Oristano.
  • Offerte Week End OristanoGuida turistica sul comune di Oristano: informazioni su musei, alberghi, hotel, gastronomia, shopping, teatri, concerti.