I Musei della provincia di Messina.

Musei e  Mostre

Tra mostre e musei, pinacoteche e gallerie d'arte ecco la guida ai luoghi dell'arte e della cultura a Messina.

Musei a Messina:

Tesoro del Duomo

Cattedrale, via San Giacomo Messina Per informazioni Numero di Telefono: 090675175 Orario: 09.00-13.00 e 15.30-18.30 (da aprile a ottobre), 09.00-13.00 (da lunedì a sabato), 09.00-13.00 e 15.30-18.00 (domenica e festivi).Il Tesoro del Duomo di Messina, comprende oreficeria e argenteria, paramenti liturgici e altri oggetti religiosi databili dal XII sec. ai primi del '900. Da segnalare una "pigna" di cristallo di rocca (969-1250 d.C.), una croce astile d'argento del XII sec., candelieri di F. Juvarra ('600). Infine il più prezioso oggetto esposto è la Manta d'oro della Madonna della Lettera, patrona della città, risalente al 1600.

Museo Regionale

Viale della Libertà, 465-Messina-Per informazioni numero di Telefono: 090361292 Orario:09.00-13.30 (da martedì a sabato); 09.00-12.30 (domenica); 16.00-18.30 (martedì, giovedì e sabato) Chiuso Lunedì. Il Museo Regionale di Messina, raccoglie  opere d'arte, recuperate dopo il terremoto del 1908. Infatti, la maggior parte provengono dal Museo Civico Peloritano, che si trovava all'interno del distrutto Monastero di San Gregorio. Il museo è suddiviso  in tredici  sale. La I sala (cultura bizantina e normanna);  la II e III sala (cultura gotica e  opere del XV secolo); la IV sala dedicata ad  Antonello da Messina ; la quinta è dedicata a Girolamo Alibrandi ; nella VI sala spicca la possente figura michelangiolesca della Scilla scolpita dal Montorsoli nel 1557 e i dipinti raffiguranti la "Resurrezione" di Deodato Guidaccia e "L'Adorazione dei Pastori" di Polidoro da Caravaggio; la settima espone opere in altorilievo su marmo di di raffinata fattura; nell'ottava sala sono esposti frammenti dei monumenti funebri di Francesca Lanza Cibo, risalenti al 1618 e alcuni dipinti firmati da Alessandro Allori e Antonino Biondo; la nona sala mostra il passaggio dal manierismo al naturalismo; nella X sala, ci sono le due tele di Caravaggio, realizzate tra il 1608 e il 1609,  l'Adorazione dei pastori e la Risurrezione di Lazzaro. Nel XI sala vi sono alcuni esemplari di  ricamo, argenteria e intagli su marmo; infine nella XII sala  è  sistemata la grande carrozza del Senato messinese, realizzata da Domenico Biondo e Letterio Paladino. Nell'ultima sala sono esposti gli oggetti preziosi, tesori e ceramiche.

 









Articoli Correlati

  • Offerte Week End Week End Messina Guida turistica Messina: informazioni su musei, alberghi, hotel, gastronomia, shopping, teatri, concerti ad Messina in Sicilia, Italia.
  • I Teatri di Messina Teatro a Messina: Informazioni sul Cartellone Teatrale e la Prevendita dei Biglietti.
  •  Ristoranti Messina Ristoranti Messina: Nella nostra guida recensioni, indirizzi e telefoni delle migliori trattorie e ristoranti di Messina.