I Musei della provincia di Venezia.

Musei e  Mostre

Tra mostre e musei, pinacoteche e gallerie d'arte ecco la guida ai luoghi dell'arte e della cultura a Venezia.

Musei a Venezia:

Museo Correr San Marco 52, Venezia Per informazioni Numero di Telefono: 041 2405211 .Il museo Correr di Venezia,  ha sede dal 1922 negli spazi dell’Ala Napoleonica e di parte delle Procuratie Nuove, in Piazza San Marco.  L’edificio conserva  i tratti  dell’età di Bonaparte e  degli Asburgo. L' architettura e le  decorazioni degli affreschi e l' arredo  neoclassico danno un' importante rappresentanza  di un’epoca. Il museo è suddiviso in : Al primo piano Sale Neoclasiche dove sono  ospitate la  collezione di   Antonio Canova, tra le opere ricordiamo quello che è stato sempre il tema principale delle sue opere, la bellezza e l'amore rappresentato dai calchi in gesso delle due Erme di Saffo e della Vestale Tuccia. Il resto del piano è dedicato alla scoperta della storia e civiltà della Repubblica di Venezia, rappresentate, attraverso mappe, monete e oggetti. Al secondo piano vi sono diciannove sale dedicate principalmente alla pittura veneziana dalle origini al Cinquecento e  sale dedicate agli avori e alle maioliche.  Le collezioni d’arte antica risalenti allo sviluppo artistico nel Veneto tra il XV e XVII secolo, concludono l'esposizione del museo.

Museo Fortuny San Marco 3780 Venezia Per informazioni Numero di Telefono: 041 5200995 Orario: 10.00-18.00 (biglietteria 10/17.30); Chiuso lunedì e 25 dicembre, 1 gennaio e 1 maggio Il museo Fortuny, ha sede nell' antico palazzo gotico, acquistato da Mariano Fortuny dalla famiglia Pesaro, per farne il proprio atelier di scenografia, fotografia, pittura e  creazione di tessili.  Le collezioni del Museo sono composte  da una vasta raccolta  di opere suddivisi in  argomenti: la luce (motivo principale della sua ricerca, con collezioni di originali di corpi illuminanti); la pittura (con una  raccolta di 150 dipinti), la fotografia, gli abiti ed i tessuti provenienti da culture lontane ed esotiche.

Gallerie dell'Accademia Museo Artistico e Storico
Dorsoduro, 1050 Venezia Per informazioni Numero di Telefono 041.5222247 Orari: 8.15 19.30 (feriali); 8.15 19.30 (festivi) Chiusura settimanale: Lunedì dalle 14.00 alle 19.30.Le Gallerie dell'Accademia di Venezia sono ospitate nel complesso della Carità. Suddivise in 24 sale, è conservata la più importante collezione di pittura veneta dal Trecento al Settecento. Tra questi ricordiamo:"La Pietà" di Tiziano, "La Tempesta" di Giorgione e "Il Convito in casa di Levi" del Veronese. All' ultimo piano del convento palladiano è ospitata la Quadreria. Il Gabinetto dei Disegni possiede una raccolto dei più importanti  disegni, come "L'Uomo Vitruviano" di Leonardo.

Galleria G. Franchetti alla Ca' d'Oro
Cannaregio Venezia Per informazioni Numero di Telefono: 041 5222349 Orari: Lunedì 8.15 14.00 da Martedì a Domenica 8.15 19.15.Nelle tre salette, la Galleria G.Franchetti alla Cà d'Oro a Venezia è esposta una collezione di dipinti fiamminghi provenienti in parte dalla collezione Franchetti, in parte dalle Gallerie dell'Accademia,  le altre  opere erano state donate in tempi diversi dalle famiglie veneziane, a testimoniare quanto in città fosse diffuso il collezionismo già dal Quattrocento. Il museo ospita i pezzi più importanti della raccolta, di cultura tedesca e fiamminga risalenti dal Quattro e Cinquecento. Tra i dipinti ricordiamo:  la piccola Crocifissione attribuita al gruppo di   Jan van Eyck  e San Gerolamo nel paesaggio di Gioacchino de Patinir  ( di questo dipinto esiste un'altra versione dell'artista al  Museo del Louvre).Con i dipinti  olandesi del Seicento,  raffiguranti paesaggi e scene di genere come la Veduta di una villa presso un fiumedi  Lodovico Toeput detto Pozzoserrato,   il Paesaggio con cascata e case, del  tedesco Elsheimer, e le raccolte di tantissime ceramiche, concludano la visita al museo.

Museo del Settecento Veneziano Cà Rezzonico

Dorsoduro 3136 Venezia Per informazioni Numero di Telefono: 041 2410100. Il Museo del settecento Veneziano ha sede nel  grandioso palazzo,  progettato  del barocco veneziano, Baldassarre Longhena e completato da  nel 1751 da Giorgio Massari, ( affermato  professionista del  Settecento veneziano).  Attraverso le undici sale situate al primo piano è possibile ammirare, sculture, dipinti, arredi settecenteschi e preziosi affreschi decorativi al soffitto. Al secondo piano,  dominano due tele giovanili del Canaletto. Importante, inoltre visionare  gli affreschi staccati dalla Villa Zianigo eseguiti da Giandomenico Tiepolo. Infine all'ultimo piano vi sono i vasi di maiolica, oggetti in finissimo vetro di Murano appartenuti alla farmacia  Ai do San Marchi del Settecento e la preziosa Pinacoteca Egidio Martini. Una raccolta  di dipinti, maggior parte  di scuola veneziana, che vanno dal ‘400 agli inizi del 900.

Galleria Internazionale d'arte Moderna  Cà Pesaro

Canal Grande, Santa Croce 2076 Venezia Per informazioni Numero di Telefono: 041 52406. La Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Venezia, ha sede in un grandioso palazzo Cà Pesaro,  voluto dalla nobile famiglia Pesaro, su progetto, dell'architetto  Baldassarre Longhena, ispirandosi all' architettura civile barocca veneziana. La Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’Pesaro, ospita importanti collezioni ottocentesche e novecentesche di sculture e dipinti, come i  capolavori di Changall,  Klimt,  Kandinsky, e Klee.  La famiglia  De Lisi, ha donò negli anni sessanta al museo opere di :  Morandi, Kandinsky, Casorati, Mirò,  De Chirico a Matta. Inoltre vi è  una sala dedicata all'arte cinquanta di pittori veneziani e italiani  e un  importante gabinetto di grafica. 

Museo di Storia Naturale

Santa Croce 1730 Venezia Per informazioni Numero di Telefono: 041 2750206. Il museo di Storia Naturale di Venezia, ha sede nel Fontego dei Turchi è uno dei più noti edifici civili di Venezia. Con il suo doppio loggiato in stile veneto-bizantino e le sue torri angolari di stile medievale. Il palazzo fu di proprietà della famiglia Pesaro e degli Estensi. Acquistato nell'800 dal Comune, per farne la sede del Museo Corer. Nel 1922, il museo fu trasferito nel palazzo Reale in piazza San Marco, nel Fontego rimasero quelle naturalistiche ed etnografiche istituendo così nel 1923, il Museo di Storia Naturale. Qui giungono preziose raccolte dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti. Il patrimonio del museo, vanta oltre due milioni di pezzi . Vaste sono le collezioni zoologiche, tra cui quelle di uccelli, insetti, di molluschi. Importante anche la collezione di piante e pesci fossili provenienti da Bolca, ( giacimento fossilifero italiano più famoso nel mondo). Interessante la raccolta di modelli di imbarcazioni e strumenti di pesca usati a Venezia.

Museo Diocesano d'Arte Sacra Sant'Apollonia

Ponte della Canonica Venezia Per informazioni Numero di Telefono 041 5229166. Il chiostro di Sant'Apollonia a Venezia è l'unico edificio  romano, esistente in città. Nel 1976, divenne sede del Museo, qui sono raccolte opere d'arte di chiese sconsacrate e chiuse. La collezione comprende, sculture, dipinti, argenteria pregiata e  crocifissi. Tra le maggiori opere esposte vi sono i dipinti di Luca Giordano.

 








Articoli Correlati