Film su Netflix, in streaming da vedere sulla piattaforma.

Vuoi guardare un film su Netflix ma non sai quale scegliere?

La nostra guida ai film Netflix da non perdere è lo strumento ideale per non perdere tempo a scorrere tutto il catalogo e iniziare subito a vedere bei film comodamente seduto sul tuo divano.

Bellissimi Film da vedere questa sera

Film horror, film commedia, film d’azione, classici, d’amore, ma anche documentari o di animazione.

Netflix soddisfa tutti i gusti e propone tutti i generi cinematografici. E’ proprio questo il vantaggio, ma tavolta anche il cruccio, di chi dispone della piattaforma streaming per vedere i film. Non saper scegliere.

La nostra guida ai film da guardare vi aiuta a fare un po’ di selezione e avviare immediatamente la visione senza perdersi in lunghe ricerche.

Film Commedia italiana da vedere su Netflix

Croce e delizia

Film croce e delizia il trailer

Una godibile commedia all’italiana, ricca di spunti di riflessione.

L’amore che scoppia tra due uomini provenienti da due famiglie completamente diverse per estrazione e per principi. Quasi costrette a trascorrere insieme una vacanza, i due amanti fanno outing e mettono al corrente del loro amore i propri familiari.

Croce e delizia è un film che affronta le identità di genere in maniera sapiente, così come i conflitti relazionali.

Nel cast, tra gli altri, Alessandro Gassmann, Jasmine Trinca, Fabrizio Bentivoglio, Filippo Scicchitano, Lunetta Savino. Buon successo di pubblico e apprezzamento dalla critica per questa non tanto leggera commedia, ma a tratti divertente e comunque briosa.

Film drammatico su Netflix

Il traditore

Il Traditore il trailer

Una lunghissima, ma affascinante, opera di Marco Bellocchio, che racconta la storia di Tommaso Buscetta, interpretato da un fantastico Pierfrancesco Favino.

Il traditore, che ha incassato quasi 5 milioni di euro al botteghino, racconta la storia del primo pentito di mafia, Tommaso Buscetta appunto, dalle cui confessioni sono poi derivati gli arresti eccellenti della cupola mafiosa siciliana, dopo che i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino ne compresero l’organizzazione interna e le varie articolazioni grazie alle dichiarazioni del pentito Buscetta.

Un film che ha il sapore del dramma reale della storia italiana e non solo e numerosi riferimenti autobiografici.

Film horror su Netflix

Annabelle

Annabelle il trailer in italiano

Una classica pellicola horror che racconta il potere demoniaco di una bambola, Annabelle.

Si tratta, dello spin-off del film horror The Conjuring – L’evocazione.

Il clichè è di quelli consueti, ma la pellicola è incalzante, carica di suspense, tanto che negli Usa, il film è stato vietato alla visione dei minorenni, per le scene “di violenza disturbante”.

Se non avete paura, se vi piace il genere e se non vi lasciate “disturbare” da una bambola, per quanto diabolica ed assetata di sangue, Annabelle è il film che fa per voi.

Film thriller su Netflix

Gone Girl – L’amore bugiardo

Gone Girl – L’more Bugiardo, il trailer

L’amore bugiardo è stato definito il film thriller più bello degli ultimi dieci anni.

Effettivamente è un gran bel film, lunghissimo, ma mai scontato.

Una coppia che solo all’apparenza sembra consolidata esplode al quinto anniversario, lei scompare lasciando una scia di sangue, lui viene indicato come il sospettato numero uno. Colpevole per tutti, vicini, mass media e polizia ed invece, chi è la vittima e chi il carnefice, Ben Affleck che interpreta il marito, fedifrago, o Rosamund Pike la “povera” moglie scomparsa, dalla personalità manipolatrice?

Per saperlo basta guardare su Netflix i 150 minuti di pellicola.

Film d’azione su Netflix

Suicide Squade

Suicide Squad il trailer

Gli antieroi come non li avete mai visti. Questa la sintesi di Suicide Squad, un film d’azione che non lascia spazio alla noia. Ad interpretare i protagonisti un cast di altissimo livello composto tra gli altri da Will Smith, Margot Robbie, Jared Leto.

Un manipolo di supercriminali utilizzati per un giusto fine? Basta questo a giustificare lo sconto di pena che viene loro promesso in cambio della loro attività fuori dal carcere?

Il film raffigura irresistibili personaggi, a tratti improbabili.

Hai deciso che film vedere su Netflix?

Se hai ancora dubbi prova a leggere anche:

Share.
Boris Ambrosone

Sono nato sul finire del 1974. Ad Avellino. Qui ho vissuto fino al 2003, e poi ad Atripalda (Av). Ho frequantato il Liceo Scientifico Mancini di Avellino, e mi sono laureato in Sceinze della Comunicazione a Salerno nel 2001. Dopo la laurea ho portato a termine un corso di perfezionamento sugli strumenti e professione della comunicazione della pubblica amministrazione presso l’università di Salerno. Dal 2002 sono giornalista pubblicista. Ho lavorato in Radio (Studio Elle e Radio Punto Nuovo), in TV (Irpinia TV) e per la carta stampata (Economia 2000, il Mattino, Il Denaro). Dal 2011 sono addetto stampa e responsabile delle comunicazioni, presso Irpiniambiente, (dal 2004 ho ricoperto analogo ruolo per ASA S.p.A.) la società provinciale che opera nel ciclo integrato dei rifiuti. Ho curato numerose campagne elettorali come addetto stampa di diversi candidati al consiglio comunale di Avellino e regionale della Campania. Per molti anni sono stato addetto stampa della CGIL di Avellino. Con l’avvento dei nuovi media e grazie alla conoscenza di Lino Sorrentini, direttore di Agendaonline, nei primi anni del nuovo millennio mi sono appassionato alle forme di comunicazione on line, diventando collaboratore di Agendaonline, prima blogger e poi internauta di Facebook. Occasionalmente curo le pagine social di aziende italiane. Con Agendaonline ho trovato la dimensione più confacente tra lavoro e hobby, essendo appassionato di gastronomia e più che discreto cuoco, di viaggi e di musica rock, specialmente se live. Ho curato per Agendaonline numerose rubriche e redatto numerosi articoli su viaggi, gastronomia, cultura e tempo libero. Collaboro anche al sito Prodotti Tipici Campani. Amo il vino buono, preferendo quello rosso, ma non sapendolo fare, mi limito a berlo. L’unica passione estrema è la ROMA, almeno fino a quando non mi sono sposato e sono diventato papà di Ginevra e Zaira.

Exit mobile version