Home » Spettacoli » Nicola Canonico e Mario Zamma, “papà Irpini” in teatro a Roma.
Nicola Canonico Mario Zamma
Nicola Canonico Mario Zamma
Spettacoli

Nicola Canonico e Mario Zamma, “papà Irpini” in teatro a Roma.

Debutterà giovedì 4 febbraio 2016, al teatro degli Audaci di Roma, la nuova produzione della Good Mood di Nicola Canonico.

Dopo il successo decretato dal pubblico la scorsa stagione con “Una bugia tira l’altra”, l’attore di Avella ritorna sulla scena con una nuova commedia, “Tre papà per un bebè”, scritto da Antonio Grosso, che vedrà al suo fianco un altro uomo di spettacolo irpino, Mario Zamma, punta di diamante storica della compagnia del Bagaglino.

Al loro fianco, la bellezza di Alessia Fabiani e la verve di Giuseppe Cantore e Leonardo Barbarisi, protagonisti di una storia tanto divertente quanto accattivante.

Tre amici single quarantenni condividono lo stesso appartamento: un donnaiolo impenitente, un omosessuale eccentrico e un laureato in ginecologia con problemi con l’altro sesso.

A sconvolgere la routine domestica, l’arrivo improvviso di un neonato e di una misteriosa ed avvenente ragazza.

Il piccolo rivoluzionerà le vite dei tre uomini fino al punto di guidarli a comprendere il vero senso della vita, liberandoli dal Peter Pan che si nasconde in ognuno di loro e facendo acquisire loro la vera maturità

Tra pappe, ninna nanne e pannolini i tre affronteranno problematiche mai immaginate e l’arrivo della bella e curiosa ragazza metterà a dura prova la determinazione dei tre neopapà.

La commedia affronta, in maniera leggera, la tematica della paternità e dell’amore per i figli, in un susseguirsi di comicità e strane riflessioni, intervallati da momenti teneri e poetici, con un finale inaspettato.

A firmare la regia è Roberto D’Alessandro.

“La vera difficoltà della messa in scena di “Tre papà per un bebè” è rappresentata dal “neonato”, – spiega D’Alessandro – che prende “vita” attraverso la magia del teatro. La commedia pone all’attenzione problemi attualissimi, uno su tutti la famiglia allargata, l’idoneità degli ambienti dove far crescere un bambino, la legislazione in materia che pone aspetti discutibili. La risposta che dà la commedia è quella di sempre: l’amore vince”.

Lo spettacolo resterà in scena al Teatro degli Audaci di Roma fino al 14 febbraio 2016.

Le scene sono firmate da Biagio Barbarisi & Surro, i costumi sono di Clara Surro, luci e fonica E.p Moretti, grafica Cecilia Pelosi, le foto di scena sono di Raffaello Balzo, assistente regia Viviana Simone.


Condividi sui social:

Spot

Spot

Spot