Centri Commerciali e Outlet in Italia.

Una foto di un Outlet

Tra Centri Commerciali, Negozi  e Franchising, Outlet e Punti vendita ecco la nostra guida per per spendere e risparmiare sugli acquisti.

di

Quello degli outlet è un fenomeno che in Italia è esploso da pochi anni dopo che, in Europa, esperienze del genere erano presenti già da circa 25 anni.

In poco tempo, dal 2000 in avanti, si è registrato un vero e proprio boom, con le cittadelle del lusso e degli affari che si sono moltiplicate lungo tutto lo Stivale.

Dal Designer Outlet di Serravalle Scrivia, al Castel Romano Outlet che si trova alla porte della capitale, dal Fashion District di Valmontone a quello di Molfetta, dal Barberino Designer Outlet in Toscana al Fidenza Village in Emilia Romagna.

Ma cos’è un outlet e cos’è che lo rende così attraente?

L’outlet, inteso in senso stretto, è una vera e propria cittadella dello shopping in cui le case produttrici allestiscono punti vendita per smaltire la produzione delle passate stagioni o i capi di seconda scelta che vengono venduti a prezzi dimezzati rispetto a quello indicato in cartellino.

A determinare il successo di tali iniziative c’è da un lato la reale opportunità di acquistare qualsiasi prodotto spendendo cifre abbordabili a tutti e, soprattutto, la soddisfazione del desiderio, in particolar modo del ceto medio, di poter sfoggiare capi griffati che, probabilmente, a prezzo pieno non si potrebbe mai permettere.

Se ci limitassimo ad una lettura sociologica del fenomeno lo si potrebbe inserire, senza tema di smentita, alla voce nuove esigenze generate dal marketing.

 Fermarsi a ciò, però, sarebbe oltremodo riduttivo.





Gli outlet, infatti, rispondono anche ad altre necessità, quella ad esempio di poter dedicare una giornata intera allo shopping in un’area circoscritta in cui poter trovare ogni tipo di prodotto, dai capi di abbigliamento agli accessori, dai profumi ai gioielli, dalle attrezzature sportive agli elettrodomestici.

L’unico modo per comprendere bene cosa sia in realtà un outlet è quello di recarsi in uno dei tanti centri commerciali sparsi per l’Italia.

Tra gli outlet italiani di maggior rilievo presenti in Italia: in Abruzzo la tappa obbligata è Città Sant’Angelo (Pescara), in Campania a Marcianise (Caserta), in Emilia Romagna a Castel Guelfo, Fidenza, in  FriuliVenezia Giulia a Palmanova, nel Lazio a Castel Romano, Soratte e  Valmontone in Lombardia a Franciacorta, Mantova, Segrate in Piemonte a  Mondovì, Vicolungo, Serravalle, in  Puglia a Molfetta in Sardegna a Sestu (Cagliari) in Sicilia a Agira (Enna) in Toscana a Barberino del Mugello, Valdichiana, Reggello e Incisa Val D’Arno, in Veneto a Noventa di Piave (Venezia)

Accanto a queste realtà, poi, sempre per abbinare le esigenze dei produttori  a quelle dei consumatori, occorre ricordare un’altra tipologia di punto vendita: lo lo spaccio aziendale.

Si tratta di negozi monomarca, per lo più ubicati nei pressi degli stabilimenti di produzione, in cui vengono venduti i prodotti realizzati in fabbrica con ribassi che vanno dal 30 al 50%.

Le regioni italiane in cui maggiore è il numero di spacci aziendali sono le Marche, il Veneto, la Lombardia, la Toscana e l’Emilia Romagna.

Infine di particolare interesse per chi ama andare in giro a fare shopping le proposte dei centri commerciali e della grande distribuzione. A Roma, ad esempio, il Gruppo TUO di Tonino Faranda è una delle realtà più dinamiche del settore della distribuzione italiana.

 










Articoli Correlati

 


Outlet e Centri Commerciali