Campania terra d’arte e natura ma anche un concentrato di opportunità di svago e divertimento. Per ogni età e stagione.

Parchi a tema, divertimento e avventura, strizzano l’occhio e integrano le opportunità uniche al mondo costituite dai siti archeologici di Pompei, Ercolano e Paestum, le magiche isole di Capri, Ischia e Procida, le perle costiere di Amalfi, Positano e Ravello, non trascurando il mito di Palinuro, che rappresentano solo una parte dello straordinario patrimonio attrattivo della Campania.

Soprattutto per la gioia dei più piccoli, negli ultimi anni si è moltiplicata l’offerta dei parchi divertimento in tutta la regione Campania, presenti sia lungo la costa che nelle aree interne.

Parchi a tema, parchi aquatici, parchi avventura in Campania dove lasciarsi andare allo svago e al gioco e dove la noia non è mai ammessa.

Edenlandia a Napoli

Il nome storico del divertimento in Campania è quello di Edenlandia, il parco giochi del rione Fuorigrotta che è considerato l’antesignano in Europa di tutti i parchi a tema per ragazzi. La sua inaugurazione risale al 1965 ma l’ideazione e costruzione è datata addirittura 1937. Il parco si estende su una superficie di 60mila metri quadrati e presenta numerose e divertenti attrazioni per bambini e ragazzi.

Magic World a Giugliano

Tra i parchi acquatici, uno dei più frequentati è il Magic World di Giuliano in Campania, il più grande nel suo genere in tutto il sud Italia. Scivoli di ogni altezza, kamikaze e foam su tappetini, il black hole su canotto sono solo alcune delle attrazioni più gettonate. All’interno del parco anche un’area relax. Il parco è aperto da giugni a settembre.

Acquafarm a Battipaglia

L’Acquafarm di Battipaglia è l’unico parco acquatico con spiaggia del meridione. Il centro del divertimento è costituito da una piscina di 1500mq con tanti scivoli pronti a far vivere emozionanti esperienze. Trascorrere una giornata all’acquafarm significa godere del massimo divertimento ma anche di rilassarsi tra le vasche idromassaggio e l’area solarium

Acquapark Isolaverde a Pontecagnano

Uno dei luoghi più cool dell’estate salernitana. Isolaverde è un parco divertimenti estivo per adulti e bambini con tantissime attrazioni che lasciano tutti con il fiato sospeso. Turbo luce, trottola, kamikaze, black hole, black cannon, acquascivolo sono solo alcune delle esperienze da non perdere.

Ditellandia a Mondragone

A pochi chilometri da Napoli, sin dagli anni ’90 Ditellandia è sinonimo di gioia, divertimento ed estate. Dal toboga ai tre scivoli kamikaze, dal quadriscivolo agli scivoli per bambini e le innumerevoli piscine che ospitano tanti giovani (e meno giovani) attratti solo dalla vogli di divertirsi.

Il Girasole ad Apice

In provincia di Benevento, nell’entroterra campano, un parco acquatico è già di per sé una curiosità. Ma il Girasole di Apice, nel Sannio, è davvero un piccolo scrigno per il divertimento dei bambini, per i quali sono presenti scivoli adatti alla loro età, ma anche per gli adulti. Una perfetta alternativa ad una giornata al mare.

Parco avventura Il Pettirosso ad Atripalda

Il Parco Avventura il Pettirosso, si trova all’interno del Parco Pubblico di Atripalda in provincia di Avellino. Trascorrere una giornata qui, significa vivere immersi in una natura incontaminata.

Sotto la guida di istruttori, è possibile provare i 5 percorsi con diverso grado di difficoltà, per vivere a pieno una fantastica avventura in totale sicurezza, senza rinunciare al divertimento e all’adrenalina.

Parco Avventura Montevergine ad Ospedaletto d’Alpinolo

Il Parco Avventura Montevergine si trova in in Via Selva dei Preti in una lussureggiante pineta di Ospedaletto d’Alpinolo.  

I percorsi acrobatici sono realizzati mediante passaggi aerei tra gli alberi, posti a varie altezze grazie a piattaforme in legno sospese ed elementi di percorso come, ponti tibetani, teleferiche, corde, reti e passerelle, che permettono il passaggio da un albero all’altro.

L’accesso al parco è gratuito, mentre l’acquisto del biglietto comprende l’accesso ai percorsi del parco avventura, l’attrezzatura di sicurezza (DPI) composta da imbragatura, casco, doppia longe con moschettoni, briefing con l’istruttore su un percorso dimostrativo e l’assistenza “dal basso” durante le attività. Il parco Dog Friendly, qui gli amici a 4 zampe sono sempre benvenuti!

Leggi anche

Foto di Scott Webb da Pexels

Share.
Riccardo Cannavale

Riccardo Cannavale, classe 1973, dopo la laurea in Scienze Politiche (con una tesi in Storia delle Dottrine Politiche dal titolo “La teoria della “guerra giusta” nell’era dell’informazione”) ha conseguito il Master in Relazioni Pubbliche Europee, presso l’istituto Ateneo Impresa di Roma, una tra le principali business school italiane nel settore della comunicazione. Giornalista pubblicista dal 1999, ha collaborato con numerose testate giornalistiche, tra cui i quotidiani “Roma” e “Il Mattino”. La passione per il variegato mondo della comunicazione lo ha portato ad approfondire gli aspetti e le dinamiche dello stesso, maturando esperienze nell’ambito della pubblicità (è stato copywriter ed account per l’agenzia di promo-comunicazione “Areatest” di Roma), delle relazioni pubbliche (è stato tra i fondatori e direttore responsabile della rivista specializzata “Spazio RP” di Roma) e degli eventi (è stato, tra l’altro, tra gli ideatori delle tre edizioni della “Notte Bianca” ad Avellino e coordinatore degli eventi del comitato tappa in occasione di diverse edizioni del Giro d'Italia). Consulente di comunicazione pubblica, dal 2007 è sato per molti anni il responsabile dell'Ufficio Stampa e Comunicazione del Comune di Avellino e, dal 2010, coordinatore della promozione del Teatro Comunale “Carlo Gesualdo” di Avellino. Specializzatosi “sul campo” in web writing, dal 2005 ha messo la sua esperienza a disposizione di Agendaonline.it.

Exit mobile version