fbpx
Spettacoli

Pistoia Blues 2012: quattro giorni di grande musica.

Si rinnova l’appuntamento con la musica d’autore del Pistoia Blues. Dal 12 al 15 luglio 2012, la cittadina toscana ospiterà nomi di eccellenza del panorama rock & blues internazionale, riaffermandosi per la 33sima volta capitale europea del blues.

I Subsonica in concerto al Pistoia Blues

La location dei concerti è rappresentata dalla suggestiva Piazza Duomo che vedrà l’apertura della kermesse affidata ai Subsonica, uno dei gruppi rock italiana più innovativi ed interessanti del panorama.

B.B.King in concerto al Pistoia Blues

Il giorno dopo, venerdì 13 sul palco di piazza Duomo si esibirà uno dei mostri sacri del rock & blues internazionale. Stiamo parlando di B.B. King che imbraccerà la sua fedele chitarra per infiammare il pubblico fiorentino e non solo. B.B. King è quasi di casa al Pistoia Blues e torna in terra toscana dopo 7 anni dall’ultima apparizione. Per B.B. King non ci sono parole per una degna presentazione.

Basterebbe dire che la rivista Rolling Stones lo indica come il sesto chitarrista più bravo al mondo. Ad 87 anni suonati, è proprio il caso di dirlo, B.B. King trasmette ancora l’energia dei tempi d’oro. Si fa prima ad elencare gli artisti e le band con le quali King non ha suonato. Tra le più celebri collaborazioni, quella con gli U2, Eric Clapton, Luciano Pavarotti, Phil Collins, James Brown, Jerry Lee Lewis, Ray Charles.

Per comprendere ancora meglio la grandezza dell’artista basta ricordare che ha inciso 41 album in studio e svariate decine di live.

Paolo Nutini in concerto al Pistoia Blues

Da un artista a stelle strisce si passa ad uno d’oltremanica, Paolo Nutini che sarà impegnato poi ad aprire le Olimpiadi di Londra.

Il giovanissimo cantautore scozzese, di origini toscane, il padre è nato in provincia di Lucca, ammalierà il pubblico con le sue sonorità morbide ma cariche di passione. Nutini, nonostante, la sua giovanissima età, vanta partecipazioni di tutto rispetto a spettacoli di grandissimi artisti, tra cui Amy Winehouse e i Rolling Stones.

Nonostante la sua carriera sia iniziata da poco, vanta ormai decine di riconoscimenti e milioni di copie vendute.

John Hiatt in concerto al Pistoia Blues

La serata di chiusura, fissata per domenica 15 luglio, ospiterà John Hiatt che si esibirà accompagnato da i The Combo ed i Gov’t Mule.

Hiatt è un artista virtuoso e completo, gran chitarrista, apprezzato pianista. Il suo genere, principalmente country e new wave, appassiona milioni di ascoltatori, ha una gran capacità di rendere ancora più mirabili opere di grandi artisti musicali del panorama internazionale.

Non si esclude che per la serata di chiusra, Hiatt possa inscenare una Jam Session con gli altri ospiti del Pistoia Blues.

Spot

Spot

Spot