Weekend a Pompei

Il Santuario di Pompei

Guida Turistica per un week end a Pompei in Campania, Italia.

di

Pompei è un comune della regione Campania. Cittadina dell’area vesuviana in provincia di Napoli, meta di pellegrinaggi al santuario della Madonna del Rosario e centro turistico per la bellezza degli scavi archeologici che hanno riportato alla luce la vecchia acropoli sepolta dalle eruzioni del Vesuvio.

Pompei sorge su un pianoro (circa 30 m s.l.m.) formato da una colata di lava vesuviana, a controllo della valle del fiume Sarno, alla cui foce sorgeva un attivo porto.

In origine fu abitata da popolazioni etrusche per poi diventare colonia romana di cui conserva intatti i segni urbanistici.

Il Santuario di Pompei

La leggenda e la storiografia religiosa narrano di una cospicua attività miracolistica della Madonna del Rosario, documentata dalle migliaia di ex voto raccolti nel palazzo della delegazione pontificia, poco distante dal santuario.

La costruzione del Santuario di Pompei (nella Foto) fu voluta proprio per soddisfare la crescente devozione dei fedeli nei confronti della madonna del Rosario.

La facciata in travertino. completata nel 1901 su progetto dell'arch. Giovanni Rispoli, che culmina con la monumentale statua della Vergine del Rosario scolpita da Gaetano Chiaromonte e ricavata da un solo blocco di marmo di Carrara, è a due ordini: l'inferiore con tre arcate comprende l'atrio, nel superiore, al centro, si apre la Loggia papale. adorna di due preziose colonne in granito.

L'interno del Santuario, ricco di marmi policromi e di affreschi che rappresentano il sogno di S. Domencio e i fatti salienti della storia della Basilica, è a croce latina a tre navate, di cui quella centrale è dominata da un'imponente cupola di 57 m. d'altezza. Sull'altare maggiore è custodito il quadro della Vergine del Rosario con il bambino e ai lati San Domenico e Santa Caterina da Siena.

Il dipinto è racchiuso n una cornice di bronzo dorato circondata da 15 misteri del Rosario dipinti da Vincenzo Paliotti, è diventato oggetto di culto in tutto il mondo. L'otto maggio e la prima domenica di ottobre si recita la Supplica scritta dallo stesso Bartolo longo.

Il santuario domina l’intera cittadina con la sua cupola ed il campanile di forma quadrata.

Gli Scavi di Pompei

Con i suoi 44 ettari di area archeologica scavata e con il notevole stato di conservazione dei suoi edifici, dovuto al particolare seppellimento (sotto una coltre di lapilli e ceneri alta circa 6 metri) causato dall'eruzione del 79 d.C., Pompei può dirsi l'unico sito archeologico che ci restituisce l'immagine di una città romana nella sua interezza.

Sul territorio della cittadina sono, infatti, presenti  numerosi luoghi archeologici, dalle necropoli romane, alle ville gentilizie dell’epoca degli imperatori.

Gli Scavi di Pompei

La tragica eruzione del 79 d.C. colse nel sonno l’intera popolazione, ma consentì alle strutture di conservarsi nel tempo prima di essere riportate alla luce.

Gli scavi di pompei

Al Vesuvio ed alla Madonna del Rosario è legata indissolubilmente l’espansione e la vita di Pompei.









Articoli Correlati

 


Booking.com



Idee per un fine settimana in Campania.


Idee per un week end in Campania.