Home » Viaggi e Turismo » Il successo di Pontecagnano, tra divertimento in spiaggia ed in piscina.

Il successo di Pontecagnano, tra divertimento in spiaggia ed in piscina.

Il litorale di Pontecagnano, a sud di Salerno, è tra i meno balneabili, eppure concentra un'offerta alternativa di svago e divertimento che attira tanti giovani e tante famiglie.

A leggere la mappa della balneabilità delle acque marine della Campania che ogni anno diffonde l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale si stenterebbe a credere che tra le mete preferite degli avellinesi (e non solo) amanti della tintarella ci siano le spiagge di Pontecagnano.

Diciamoci la verità: l’Arpac certifica un dato che già empiricamente ai più appare evidente.

Il mare da queste parti non è certo tra i più puliti, già a vista d’occhio.





Eppure, già a partire dalla primavera i lidi a sud del capoluogo salernitano si popolano di vacanzieri mordi e fuggi, di giovani e famiglie che approfittano dei primi raggi di sole per concedersi una pausa in riva al mare.

I primi dati per la stagione 2018 relativi ai sette chilometri di costa che ricadono nel comune di Pontecagnano Faiano lasciano intravedere discreti miglioramenti rispetto agli anni scorsi.

Delle sei aree in cui vengono effettuati puntualmente i rilievi, in ben due, quelle denominate Magazzeno e La Picciola, vige il divieto di balneazione.



Nelle altre quattro, il giudizio espresso dall’Arpac è decisamente migliorato rispetto allo scorso anno.

Conferme per l’area di Denteferro, che raccoglie all’ultimo aggiornamento un giudizio buono, che lascia stare abbastanza tranquillo chi decidesse di fare un tuffo in mare da queste parti.

Un balzo in avanti lo fa anche la zona Sud Foce Asa, che passa dai dati scarsi del 2017 ad un “buono” nel 2018.

“Sufficiente” è invece la situazione nelle aree Sud Picentino e Nord Foce Asa.

Un quadro generale, dunque, decisamente migliorato: e, così, le spiagge di Pontecagnano continuano ad essere tra le più affollate del litorale.

Qui la differenza, evidentemente, non la fa la qualità dell’acqua del mare quanto i servizi offerti dai gestori dei numerosi lidi che insistono lungo il tratto costiero.



Il mare non è il top?

Ecco allora ampie piscine con giochi per bambini, area fitness attrezzata per i maniaci del corpo perfetto, aree relax per chi voglia semplicemente godere dell’aria aperta, punti ristoro per gli amanti della buona tavola vista (ma solo quella) mare.

I lidi di Pontecagnano

Non è un caso che alcuni dei lidi più rinomati e frequentati ricadano proprio nelle aree da bollino rosso evidenziate dall’Arpac.

Il Quadrifoglio

Come il Quadrifoglio Village, struttura a quattro stelle che offre ogni servizio degno della sua classificazione, da un moderno hotel ai bungalow sulla spiaggia, da un’area attrezzata per ospitare camper ad un campo da golf e ad una comoda area parcheggio. Naturalmente lo spazio dedicato al divertimento, allo svago e alle opportunità di incontro sono curate nei minimi particolari, per rendere il soggiorno davvero piacevole.

Isla Bonita

A pochi metri, cambia (di poco) lo scenario ma non l’accoglienza e l’offerta di divertimento alla Isla Bonita, un altro 4 stelle particolarmente rinomato che ai servizi classici di un lido abbina piscina con sauna ed idromassaggio, animazione per adulti e bambini, un ristorante incentrato sulle tipicità della zona e la possibilità di divertirsi fino a notte inoltrata con gli eventi in riva al mare.

Green Park

Spostandosi più a nord, poco distante dallo stadio Arechi, ecco il centro turistico Green Park, altro villaggio che unisce i servizi di spiaggia a tutto quanto possa rendere da ripetere una giornata di svago al mare.

Lido Rosanna

Balli, giochi, tornei sportivi, feste, gastronomia sono il contorno d’eccezione del Lido Rosanna, altro nome in voga tra i fan di Pontecagnano.

Bagni Savoia

Molto elegante, grandi spazi ed una bella piscina con ristorante sono le caratteristiche dei Bagni Savoia, lido molto ben frequentato da una clientela un po’ più esigente .

Come dire, un luogo che offre un mare di…alternative al mare.