Week End a Andria

Guida ed Informazioni Turistiche per un fine settimana a Andria in Puglia.

di

A circa 10 chilometri dal mar Adriatico, in Puglia, molto vicino alle città di Trani e Barletta troviamo Andria, città che per le sue fiorenti produzioni agricole fa parte dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio.

Simbolo della città è il noto Castel del Monte, adagiato su una collina poco distante dal centro cittadino.

Questo importante monumento, parte dei Patrimoni dell’Umanità dichiarati dall’Unesco, è un edificio del XIII secolo fatto costruire dall’imperatore Federico II.

Indubbiamente da visitare per la sua importanza storica e architettonica (ricordiamo che l’immagine dell’imponente edificio è stata utilizzata in diversi ambiti come la riproduzione sui francobolli e sulla moneta di 1 centesimo di euro coniata in Italia).

Oltre a questa visita, Andria accoglie i turisti con un bel centro storico fitto di scorci interessanti e monumenti tra cui poter ammirare l’ottocentesco Palazzo Ceci.

Ricordiamo inoltre la Chiesa di San Francesco edificata tra 1200 e 1300, la Chiesa di Sant’Agostino costruita originariamente dai Templari, il Duomo in stile romanico-pugliese, il Palazzo Ducale di origine medievale e Porta Sant’Andrea, edificata all’epoca dei normanni.

Collocata sul pendio delle Murge, zona molto suggestiva e dotata di grande ricettività, ad Andria è possibile trascorrere weekend tra colline, mare, cultura e tradizione gastronomica.

Impossibile non assaporare una tipica burrata, il caciocavallo oppure l’olio extravergine d’oliva (per la quale produzione e qualità Andria è considerata tra le prime città al mondo).

Tra i vicoli cittadini si consiglia inoltre di ammirare i prodotti dell’artigianato tipico locale: vasi e oggetti in creta oppure quelli prodotti dalla lavorazione della paglia.