Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta, Piemonte e Sicilia sono in Zona Arancione. Ecco quali sono le regole da osservare nel caso di cambio di colore.

L’aumento dei contagi e, di conseguenza la crescita del ricorso alle cure ospedaliere e alle terapie intensive, sta nuovamente mettendo alla prova molte regioni italiane e Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Valle d’Aosta e Sicilia sono adesso in Zona Arancione.

Qualcosa, però, rispetto all’anno scorso è cambiato.


Soprattutto per i vaccinati con tre dosi, ai quali viene richiesto solo il rispetto del distanziamento e l’uso della mascherina.

Diverso, invece, il discorso per i non vaccinati.

Intanto, va detto che tra Zona Gialla e Zona Arancione le differenze non sono più così drastiche ed evidenti come lo scorso anno.

Forza del vaccino, che ha attenuato di molto la portata del virus. Che, comunque, va tenuto sempre a distanza con le regole con cui, ormai da due anni, tutti abbiamo imparato a convivere (uso della mascherina, igienizzazione delle mani, distanziamento sociale).

Il passaggio dalla Zona Gialla alla Zona Arancione si ha al raggiungimento di tre parametri:

il 20% dei posti letto occupati in terapia intensiva, il 30% di presenza nelle aree mediche e un numero di persone positive al Covid superiore a 150 ogni 100.000 abitanti.

L’introduzione del Super Green Pass o Green Pass rafforzato ha, comunque, attenuato le distinzioni tra Regioni in Zona Gialla e Regione in Zona Arancione.

Detto ciò, la zona che fa più paura è la rossa. Prendendo ad esempio la Valle d’Aosta, attualmente in zona arancione, con l’arrivo della temutissima zona rossa in questa regione si fermerebbero gli impianti sciistici e tutto il comparto turistico.

Ecco, le regole da seguire in Zona Arancione.

Trasporti in Zona Arancione

L’utilizzo di mezzi di trasporto pubblici o privati – treni, autobus, navi, traghetti – è riservato a chi è in possesso del Green Pass rinforzato. Dunque, non si potrà accedere al servizio pubblico (o privato) di trasporto solo con il tampone.

Una misura, quest’ultima, concessa solo a chi utilizza i mezzi di trasporto di linea per spostarsi da o verso isole minori per motivi scolastici o di salute.

Attenzione, però: per salire a bordo di un taxi o di un mezzo a noleggio fino a 9 posti è possibile anche se non si è in possesso di Green Pass Base.

Senza Green Pass, in Zona Arancione ci si potrà spostare con il proprio mezzo di trasporto in altri comuni della propria regione o in altre regioni solo per lavoro, necessità, salute o per servizi non sospesi ma non disponibili nel proprio comune.

Con il Green Pass, invece, tutti gli spostamenti sono consentiti.

Via libera anche al trasporto scolastico.

Lavoro in Zona Arancione

Per accedere ai posti di lavoro in Zona Arancione è necessario almeno il Green Pass Base, fatta eccezione per gli over 50 e i lavoratori pubblici (comparto scuola, sanità e forze dell’ordine) a cui è richiesto l’obbligo vaccinale.

Esercizi e Uffici in Zona Arancione

In Zona Arancione è possibile accedere anche senza Green Pass ai servizi alla persona, ai negozi dentro o al di fuori dei centri commerciali (solo nei giorni feriali) e agli uffici pubblici per usufruire dei servizi.

Nei giorni prefestivi e festivi, l’accesso ai negozi all’interno dei centri commerciali è riservato esclusivamente a chi è in possesso di Green Pass Rinforzato.

Scuola e Università in Zona Arancione

Agli studenti delle scuole superiori non è richiesto l’obbligo del Green Pass che, invece, dovrà essere esibito dagli studenti universitari per poter accedere ai corsi in  presenza.

Green Pass Base indispensabile anche per partecipare ai corsi di formazione in presenza.

Concorsi pubblici in Zona Arancione

Per partecipare alle prove selettive dei concorsi pubblici è sufficiente essere in possesso del Green pass Base.

Bar e Ristoranti in Zona Arancione

Per consumare al bar e nei ristoranti, al banco o al tavolo non c’è più differenza, occorrerà essere in possesso del Green Pass Rinforzato, sia che si tratti di locali all’aperto che al chiuso.

Hotel in Zona Arancione

Il Super Green Pass sarà indispensabile anche per alloggiare in strutture ricettive in Zona Arancione, anche per poter accedere ai servizi bar e ristorazione delle strutture.

Sport in Zona Arancione

All’aperto è consentito svolgere attività motoria e sportiva senza limitazioni e senza dover essere in possesso di certificazione verde. Senza Green pass sarà possibile anche effettuare attività riabilitativa e terapeutica ricomprese nei livelli essenziali di assistenza.

Per accedere alle palestre (ed anche all’area spogliatoi e docce) sarà necessario essere in possesso del Green Pass Rafforzato, che servirà anche per effettuare attività sportive di squadra e di contatto, sia all’aperto che al chiuso.

Super Green Pass obbligatorio anche per accedere agli impianti di risalita dei comprensori sciistici.

Per accedere a eventi e competizioni sportive in stadi e palazzetti è obbligatorio il Super Green Pass. Le strutture potranno avere una capienza del 35% al chiuso e del 50% all’aperto.

Concerti, Cinema e Teatri in Zona Arancione

Per l’accesso a spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali con capienza al 100% è indispensabile il Green Pass rinforzato.

Non sono ancora consentiti invece spettacoli all’aperto che comportano possibilità di assembramenti.

Attività culturali in Zona Arancione

Obbligo di Super Green Pass anche per accedere a Musei, Biblioteche, Mostre e altri luoghi della cultura, all’interno dei quali resta il divieto di consumare cibi e bevande.

Certificazione verde rinforzata obbligatoria per partecipare a convegni e congressi ma anche fiere e sagre, anche se si svolgono su aree pubbliche.

Feste in Zona Arancione

Per tutte le feste, siano esse conseguenti a cerimonio civili e religiose o meno, è indispensabile esibire il Green Pass Rinforzato.

Non è, invece, possibile organizzare feste ed eventi assimilati che comportino assembramenti.

Tempo Libero in Zona Arancione

Nelle regioni che sono in Ziona Arancione sarà indispensabile l’esibizione del Super Green pass anche per accedere ai centri benessere, ai centri termali, ai parchi tematici e divertimento, ai centri sociali, culturali e ricreativi, alle sale giochi, sale scommesse, casinò e sale bingo.

Condividi
Exit mobile version