Ristoranti e Trattorie in Italia.

Mangiar bene in Italia

Tra ristoranti e trattorie, alla scoperta dei luoghi dove mangiar bene in Italia.

di

I ristoranti rappresentano il vero specchio della società contemporanea italiana.

Luoghi di incontro e di accordi, di corteggiamento e di riflessione ma soprattutto ambienti in cui, nelle espressioni più alte, il corpo e lo spirito riescono insieme ad essere sublimati da un profumo, da un colore, da un sapore.

Quella della ristorazione, in Italia in particolare, è una delle attività più antiche, vissuta come un’arte già ai tempi dell’antica Roma e progredita di pari passo con la storia.

Come ogni arte che si rispetti, anche quella della cucina vanta delle scuole di alto profilo per lo più legate alle singole aree geografiche.

E’ così che il termine ristorante assume nell’immaginario di ognuno di noi un significato visivo differente a seconda del luogo in cui ci troviamo.

Un esempio é dire ristorante in Toscana dove significa aver chiara in mente l’idea di una cucina a base di carne chianina o di cacciagione innaffiati da un superlativo Chianti.

In Campania i sapori dell'entroterra si apprezzano sulle tavole della provincia di Avellino e di Caserta dove è possibile deliziarsi con tartufi, funghi, agnello alla brace  e pappardelle al cinghiale.





A Napoli o in Costiera Amalfitana, invece, ristorante è sinonimo di pietanze in cui la mano dello chef esalta il sapore del mare mentre l’Emilia Romagna, la patria del prosciutto e della mortadella, riesce a mettere d’accordo tutti di fronte a un piatto di fumanti tortellini.

Il successo della cucina di alto livello si è sviluppato parallelamente alla diffusione della cultura enogastronomica, legata a doppio filo ai prodotti tipici regionali.

Tale fenomeno è esploso a tal punto da essere divenuto una delle leve su cui si fonda buona parte del turismo, in particolar modo nelle cosiddette zone interne, quelle in cui più forte è il legame tra terra e cucina.

Negli ultimi anni anche la ristorazione ha subito un forte processo di internazionalizzazione con la diffusione, un po’ in tutta Italia, di locali che propongono la cucina tradizionale di paesi europei ed extraeuropei.

Pionieri di questa particolare tipologia di investimento sul gusto sono stati i cinesi, il cui esempio è stato seguito da greci, messicani, argentini, francesi e giapponesi.

Altre Rubriche gastronomiche

 










Articoli Correlati



Altre Rubriche dedicate alla Cucina ed alla gastronomia Italiana