Home » Cucina e Gastronomia » Tra ristoranti e pizzerie, pub e vinerie: dove cenare stasera ad Avellino.

Tra ristoranti e pizzerie, pub e vinerie: dove cenare stasera ad Avellino.

Cerchi un ristorante, una pizzeria o una vineria ad Avellino ? Ecco dove mangiare in un’atmosfera di piena convivialità. Ricchi, sfiziosi, diversi, perfetti per ogni palato, irresistibili, tra tradizione e innovazione gli indirizzi giusti su dove cenare bene ad Avellino.

Rintanarsi in casa non è sempre la scelta migliore, sempre che non si voglia andare in letargo prima del previsto.

Noi proviamo a darvi qualche consiglio. Partiamo dalla Città di Avellino

Minù Ristorante Pizzeria ad Avellino

Partendo dal centro città, proprio nel cuore di Avellino, a pochi passi dal Tribunale e dal Corso Vittorio Emanuele, c’è il Ristorante Pizzeria Minù, saldo punto di riferimento per quanti vogliano trovare in un unico luogo un grande ventaglio di scelta gastronomica di elevata qualità.



Con la sua ampia offerta che abbraccia i gusti di un pubblico molto ampio ed esigente, il Ristorante Minù offre tante opzioni.

La filosofia che ispira l’elaborazione dei piatti è basata sull’esaltazione dei prodotti del territorio facendo sempre riferimento alla loro stagionalità.

Prodotti irpini di elevata qualità proposti in un’ottica legata alla tradizione, ma che allo stesso tempo non disdegna l’innovazione concettuale e l’estetica del piatto.

Per gli amanti della pizza, c’è un assortito menù che spazia dalle classiche della tradizione fino alle creazioni caratterizzate dagli abbinamenti più particolari.

Ristorante La Via delle taverne ad Atripalda

Ad Atripalda, troviamo La Via delle Taverne, un ristorante in tipico stile partenopeo che fa della tradizione e della genuinità delle sue ricette il proprio punto di forza.



Sapori genuini, piatti che seguono le ricette classiche della lunga cultura gastronomica napoletana, un ampio ventaglio di proposte sia per gli amanti della carne sia per chi preferisce i sapori del mare.

La Via delle Taverne è il luogo perfetto per chi ama i sapori intensi e caratteristici di una volta, con una sapiente lavorazione che trae ispirazione dal buon cucinare del passato.

Da provare, veri must della casa, il ragù e “la genovese” ed il nuovo piatto realizzato dal patron del Locale Francesco Pedace per Voiello “Gran Fusilli con Peperoni, Burrata e Crumble di Pane Saltato al Pesto“.

Il Sabato sera si cena con la posteggia napoletana.



Hostaria dei Matti ad Atripalda

Situato in posizione strategica, a pochi minuti dall’uscita della Superstrada Avellino Salerno, nel pieno centro storico del comune di Atripalda,  il ristorante “Hostaria dei Matti” è il luogo ideale per chi vuole trascorrere un momento di relax, godendo dei sapori del mare.

Accogliente ed essenziale, nella sua sobria eleganza razionale, ma non fredda, i suoi interni richiamano immediatamente scenari marinari.

Il piatto forte del Ristorante è senza dubbio l’amore e la passione per la cucina, coniugate nell’incontro di gusti e profumi del mare.  Ogni giorno, Hostaria dei Matti, propone particolari e raffinati prodotti ittici, freschi e acquistati direttamente dai pescatori.

Conoscere i pescatori dai quali rifornirsi ogni giorno è un vantaggio non da poco.

Ogni settimana lo chef elabora tanti nuovi piatti da proporre ai clienti con il pescato fresco disponibile, in abbinamento con i prodotti della stagione in corso.



Food & Rir

Food & Rir, mangia e divertiti. Già nel nome la mission del locale che accoglie i suoi avventori sin dalle prime ore del mattino, tra Corso Vittorio Emanuele e via Carmine Barone (di fronte alla Villa Comunale ed a pochi passi dalle scuole di Via de Concillis).

Sia per chi opti per uno spuntino veloce che per chi decida di non rinunciare ad un pasto completo, il ventaglio di opzioni è davvero ricco.

La sera, nell’accogliente sala al piano inferiore allestita per ospitare coppie in cerca di un angolo rilassante o gruppi di amici in vena di far festa, ai piatti del giorno proposti dallo chef, si aggiunge un variegato menù che va dai primi ai secondi piatti con il punto di forza rappresentato dai panini gourmet della casa che riescono ad abbinare alla perfezione l’idea del pub con la tradizione gastronomica napoletana e campana.

Da segnalare, per gli amanti del genere, le ottime fritture preparate solo con prodotti freschi (al bando surgelati e derivati).



Un suggerimento? non lasciatevi sfuggire le polpettine fritte di Chianina al sugo e il più classico dei “Cuoppi”: proverete il sapore della frittura fatta in casa.

Food & Rir si trova al Corso Vittorio Emanule, 316 Avellino- Telefono 0825 191 2835

Diablo

Ha riaperto da qualche settimana con una nuova gestione con l’obiettivo di offrire al cliente il meglio della ristorazione. Il Diablo Ristorante Lounge Bar è un locale che propone un gran numero di alternative in fatto di buona cucina e di convivialità, guardando a tutto tondo a quelle che sono le esigenze del pubblico avellinese.

Il Diablo è aperto la sera, a esclusione del lunedì, per aperitivi ricchi, cene o apericene frutto della migliore tradizione culinaria irpina e non solo, a opera della cuoca Rita, moglie del titolare del locale con un occhio speciale a quella abruzzese sua terra d’origine.

Grande attenzione agli ingredienti e maestria nelle preparazioni e negli impiattamenti rendono la cucina del Diablo un gradito riferimento per il pubblico irpino.

Il locale riserva poi un trattamento particolare alle coppie, offrendo loro un menù completo, dall’antipasto al dolce, nelle sere del martedì, mercoledì e giovedì a 29.90 euro. Un modo per celebrare l’amore tutto l’anno, attraverso un ambiente accogliente e piatti delicatamente preparati.

Tenuta Ippocrate

Immersa nel più genuino paesaggio irpino, tra piantagioni e vigneti, con ampi spazi volti all’accoglienza l’Agriresort Tenuta Ippocrate è da anni orientato alla valorizzazione del prodotto biologico e a chilometro zero nel rispetto della sua stagionalità  con la sua cucina e uno sconfinato orto da cui attingere la materia prima,

Un’oasi di benessere nel cuore dell’Irpinia. Un polmone verd12e di 13 ettari dove la natura va a braccetto con l’accoglienza.

I vigneti, l’uliveto e l’orto accolgono i visitatori trasferendo immediatamente il concetto di “naturale” che è alla base delle esperienze che è possibile vivere all’interno della struttura.



Dagli ortaggi alle verdure, alla Tenuta Ippocrate si gioca in casa, con il valore aggiunto, conferito alla freschezza e alla produzione biologica certificata.
Il rinomato ristorante della panoramica Tenuta Ippocrate, porta la firma della chef irpina Antonella Iandolo: un connubio dai mille sapori come natura vuole.
Ogni domenica, il pranzo segue i ritmi della natura e del benessere con menù a tema.




Diventa fan del nostro magazine