Roma Parioli Flaminio.

Una foto del fiume Tevere a Roma

Informazioni sulla zona del quartiere Parioli Flaminio a Roma.

Il Parioli è unanimemente riconosciuto come il quartiere chic di Roma per eccellenza.

Il territorio è compreso tra il Tevere, nella foto, e la Via Flaminia, che funge da confine con il quartiere Flaminio.

Lo sviluppo e la notorietà dei Parioli risale al secondo dopoguerra quando l’elite artistica, politica e finanziaria scelse questa zona come propria residenza, dando il la alla costruzione di ville esclusive.

Il cuore del quartiere è costituito da Piazza Ungheria e Piazza Euclide, i cui locali alla moda sin dagli anni ’60 cominciarono a fare concorrenza alla Dolce Vita di Via Veneto

Molto considerevole l'offerta di alberghi e hotel in tutta la zona dei Parioli.

Una delle caratteristiche dei Parioli è la presenza di numerosi parchi e giardini, dal Parco della Rimembranza al Parco dell’Acqua Acetosa fino al giardino di Villa Ada, che ne fanno uno dei polmoni verdi più grandi della capitale senza trascurare Villa Borghese, il Parco della Musica, Villa Glori, Villa Balestra.

La zona del Quartiere Flaminio





Il vicino quartiere Flaminio, invece, deve la sua fortuna alle Olimpiadi del 1960.

Qui, infatti, sorse il villaggio olimpico con i suoi impianti sportivi che ancora oggi costituiscono la cittadella sportiva più importante di Roma.

Il Flaminio si sviluppa dalla famosa Piazza del Popolo fino a Ponte Milvio ed è all’interno di questo quartiere che si trova l’Auditorium Parco della Musica, il grande complesso musicale e teatrale progettato dall’architetto Renzo Piano.