Roma Stazione Termini.

Uan foto di Roma Stazione Termini

Informazioni sulla zona della Stazione termini di Roma.

Oltre ad essere il principale approdo dei treni, la Stazione Termini, di Roma, è il cuore del sistema ferroviario italiano.

Costruita sull’Esquilino, nei pressi delle Terme di Diocleziano, deve proprio a questa particolarità il suo nome.

Il primo edificio fu realizzato nel 1867 ma ben presto si rivelò insufficiente a soddisfare le esigenze dei viaggiatori che erano sempre più numerosi. Il primo grande cambiamento della stazione avvenne negli anni ’30 del XX secolo, quando furono realizzati i primi edifici in via Giolitti e via Marsala.

Attualmente l’impianto della stazione Termini consta di 11 palazzi ed è distribuito su una superficie di 225mila metri quadrati.

Naturalmente, le nuove esigenze, il nuovo modo di vivere i trasporti, il cambiamento negli stili di vita, ha portato ad una concezione allargata dall’idea di stazione.

Non a caso, oggi Termini è un moderno spazio polifunzionale e non più luogo di transito e di attesa dei viaggiatori.

All’interno della stazione, infatti, si trovano boutique per lo shopping, luoghi di ritrovo ed ampi spazi dove sempre più di frequente vengono organizzati congressi, incontri e concerti.

Notevole in zona la presenza di Alberghi ed Hotel di fascia economica e di lusso.