Week End in Romania.

Un lago della Romania sui Carpazi.

Romania: Informazioni turistiche per un un viaggio o un fine settimana nelle principali città rumene.

Situata nella parte Sud-Est dell'Europa, nel nord della penisola balcanica, la Romania è una bella regione che conserva ancora intatti usi, costumi e tradizioni secolari affiancati alla tradizionale ospitalità, cortesia e disponibilità dei suoi abitanti.

La Romania confina a nord e a est con l'Ucraina, a nord-est con la Moldavia, a nord-ovest con l'Ungheria, a sud con la Bulgaria, a sud-ovest con la Serbia e Montenegro a sud-est si affaccia sul mar Nero.

Nazione dal gran numero di catene montuose, caratterizzata per essere la parte terminale del Danubio che qui si dipana in un delta maestoso ed affascinante, la Romania è un fantastico paradiso (nella foto un lago sulla catena montuosa dei Carpazi) per chi è alla ricerca di ambienti non ancora contaminati  e di paesaggi dai colori vivi ed intensi, difficilmente riscontabili in altre nazioni europee.

Per preservare questo zone naturali di rara bellezza,proprio l'area del delta del fiume Danubio è stato dichiarata Riserva della Biosfera dopo aver già ottenuto fin dal 1991 la tutela dell'UNESCO che l'ha inserita nella lista Patrimonio dell'Umanità.

Nonostante la vastità della Romania la sua variabilità morfologica e, nella porzione orientale, la presenza del mar Nero, presenta condizioni climatiche abbastanza uniformi su tutto il territorio.

Il clima è di tipo continentale, con inverni molto freddi durante i quali le temperature scendono regolarmente al di sotto dello zero in quasi tutto il Paese; le nevicate sono abbondanti soprattutto dalla metà di dicembre fino all'inizio del mese di aprile.

Dal 1 ° gennaio 2001 la Romania ha abolito i visti d'ingresso per tutti i cittadini dei Paesi membri dell'Unione Europea. I turisti possono entrare in Romania con la sola carta d'identità valida per l'espatrio, per soggiorni che non superano i 30 giorni. Altrimenti, è obbligatorio il passaporto. Per soggiorni più lunghi rivolgersi all' Ambasciata della Romania.

Molte le mete interessanti, si può partire con una visita a Bucarest, la capitale, perfetto mix di culture: da quella dell'aristocrazia romena, a quella tedesca fino a quella del regime comunista.

Bucarest

Da vedere Brasov, antica città medievale, eretta nel XII secolo, con il suo splendido centro storico e le sue antiche chiese situate in vari punti della città.

Merita, inoltre, una visita Sighispara, la più bella e romantica città della Romania, situata nel cuore della Transilvania; il suo centro storico è stato dichiarato dall'UNESCO patrimonio dell'umanità.

Molti i palazzi ed i castelli da visitare come il Castello di Bran, conosciuto come il Castello di Dracula, il Palazzo Cotroceni di Bucarest, residenza del presidente della Romania ed il il Palazzo reale di Bucarest, che ospita al suo interno il Museo Nazionale d'arte in cui sono custodite opere di importanti artisti, da Rembrandt a Tiziano, da Antonello da Messina a Tintoretto .

Timisoara

Un'altra splendida città della Romania è Timisoara, nota come la città dei parchi e dei fiori che la rendono particolarmente graziosa ed accogliente.

A Timisoara sono presenti tanti  monumenti ed edifici di interesse storico - architettonico che risentono degli influssi della dominazione romana, turca e austro-ungarica.

Uno dei monumenti più importanti della città è il Castello che ospita il museo del Banato, uno dei più importanti della Romania.