Sagre e Feste Enogastronomiche in Liguria.

Sagre in Italia: la festa dei prodotti tipici italiani

Guida alle sagre ed alle feste della gastronomia e dei prodotti tipici liguri.

di

La regione Liguria è una straordinaria terra fra mare e montagna: il versante tirrenico assolato in cui le coltivazioni sono per lo più confinate sulle strette terrazze e il versante padano caratterizzato da un territorio più dolce e un clima continentale, quindi con una prevalenza di boschi e pascoli.

Il patrimonio eno-gastronomico ligure rispecchia proprio la conformazione del suo territorio, abbiamo quindi prodotti provenienti dal mare e dalla montagna di cui la cucina locale fa un sapiente uso.

Ogni anno Comuni, Associazioni, Pro Loco, Province, ecc. organizzano eventi enogastronomici, fiere, sagre e quant'altro che offrono a tutti i visitatori la possibilità di conoscere e gustare prodotti tipici e cucina ligure.

Le sagre dei formaggi in Liguria

Ottimi esempi di produzione casearia locale sono il formaggio di Santo Stefano d'Aveto e la formaggetta che si possono gustare alla "Sagra del formaggio" che si tiene nel mese di Maggio a Rossiglione (GE) organizzata dall'Associazione "Valli del Latte" e alla "Sagra della formaggetta" che si svolge ad Orco Feglino (SV) a Luglio, organizzata dalla Pro Loco San Lorenzo (019.699010).

Le sagre del maiale in Liguria

La Liguria si distingue anche per l'ottima produzione di salumi tra cui ricordiamo  il salame di Sant'Olcese che viene celebrato nel mese di Maggio proprio a Sant'Olcese (GE 010.7267111) nella "Sagra del salame di Sant'Olcese e delle fave".

Le sagre degli ortaggi in Liguria

La varietà di ortaggi coltivati nel primo entroterra ligure è notevole, ad esempio il fagiolo bianco di Conio, coltivato sugli orti terrazzati dell'entroterra appenninico di Imperia, a cui è dedicata la "Sagra del fagiolo bianco di Conio" che si tiene a Borgomaro (IM) in località Conio, organizzata da "A toa de san muiju" (338.2143593) a Settembre;

Fa parte di questa enorme varietà di ortaggi anche l'oliva taggiasca, varietà di olivo molto apprezzata ai fini oleari, che viene anche conservata in salamoia per poterla poi utilizzare tutto l'anno per la preparazione di ottimi piatti, viene celebrata nella "Festa dell'oliva taggiasca" che si tiene nel Comune di Perinaldo (IM 0184.672001) a Dicembre;

Di largo impiego è anche la patata quarantina a cui il Comune di Fontanabuona (GE) dedica, nel mese di Agosto, la "Sagra della patata quarantina"; come non citare il noto basilico genovese, una varietà a foglia piccola con un sapore intenso, rinomata è la produzione di Prà dove ogni anno, a Maggio, si svolge la manifestazione "Profumo di basilico" organizzata dal Comitato per la Valorizzazione di Ponente (010.5574236).



 

Le sagre del pesto in Liguria

Il basilico genovese è la materia prima per la realizzazione della più famosa salsa ligure...il pesto a cui è dedicata la "Sagra del Pesto" che si svolge nel mese di Giugno: a Savignone (GE), a Ceranesi (GE 010.784154) ed a Voltri (GE).

Le sagre delle paste artigianali

In Liguria c'è una notevole produzione di paste artigianali secche, fresche e anche ripiene protagoniste di ottimi piatti locali, a loro sono dedicate diverse sagre: la "Sagra delle troffie" organizzata dalla Pro Loco di Sori (GE) a Giugno; la "Sagra delle trenette al pesto" organizzata dalla Pro Loco di Diano San Pietro (IM 0193.49212) a Luglio; la "Festa dei ravioli e delle tagliatelle" organizzata dalla Pro Loco di Pontedassio (IM 0183.279637) a Giugno; La "Sagra dei pansoti" organizzata dalla Pro Loco di Bogliasco (GE) a Luglio; la "Sagra dei ravioli" che si svolge a Massimino (SV 019.79944) ad Agosto.

Le sagre del pane e dei dolci

Anche pane e dolci sono elementi fondamentali delle tavole liguri; famosissima è la focaccia genovese fatta di ingredienti base come: farina di grano tenero, acqua e lievito e insaporita in mille modi; a lei sono dedicate numerose sagre: la "Sagra della focaccia di Recco" che si tiene a Maggio a Recco (IAT 0185.722440), ripiena del famoso formaggio di Recco; la "Sagra della focaccia" a Voltri (GE) organizzata dall'Associazione "Voltrinsieme" (010.6132211) a Maggio e la "Sagra della focaccia alla salvia" che si svolge a Lavagna nella frazione Santa Lucia ad Agosto; molto famosa è anche la farinata, una focaccia di farina di ceci che viene aromatizzata in vario modo a secondo del posto in cui la si gusta, a lei la Pro Loco di Pegli (010.661330) dedica la "Sagra della farinata DOP" a Marzo; per ciò che riguarda la produzione dolciaria locale, la si può gustare in svariate sagre: la "Sagra delle biscette", frittelle dolci, che si tiene a Savona (0182.6021) nel mese di Marzo; la "Sagra del canestrello" che si svolge a Torriglia (GE 010.944038) a Maggio, ci sarà la distribuzione di dolci tipici e del canestrello e la "Festa dell'amaretto" organizzata a Sassello (SV) a Luglio (Uff. Turismo: 019.720012).



Le sagre del pesce

Il mare Ligure offre pesci e crostacei di notevole rinomanza come ad esempio i mitili, serviti in guazzetto nella "Festa del mare - Muscolata" a Loano (SV) nel mese di Luglio (IAT: 019.676007); ottimi sono anche i pignurin, un piccolo pesce abbondante nel mare di Ponente a cui è dedicata la "Sagra dei pignurin" che si svolge nel Comune di Ospedaletti (IM) ad Agosto; altre varietà di pesce si possono gustare in numerose sagre che si volgono su tutto il territorio ligure: la "Sagra dello stoccafisso" che si tiene a Badalucco (IM) a Settembre (IAT:0184.407007); la "Sagra della sardina" organizzata a Sestri Levante (GE 0185.478406) ad Agosto; la "Sagra dell'acciuga" ospitata a Genova nel mese di Giugno (010.5778853) e la "Sagra del pesce" che si svolge a Camogli (GE) a Maggio, (quest'anno si svolgerà il giorno 11) Per informazioni Pro Loco Camogli telefono 0185 .771066 .

Le sagre dell'olio

Fondamentale per la regione Liguria è l'apporto gastronomico dell'olio d'oliva che è stato il primo prodotto ad essere insignito del marchio DOP, a lui sono dedicate diverse sagre, feste e manifestazioni varie tra cui: "Olioliva, festa dell'olio nuovo" che si svolge ad Imperia a Novembre; "Festa dell'olio nuovo" ospitata a Ranzo (IM) a Febbraio (0183.293160); "A tavola con l'olio fresco" che si tiene nella provincia di Imperia tra Febbraio e Marzo (0184.26668).



Le sagre dei vini

Il patrimonio vinicolo ligure non è di certo fra i più conosciuti ma offre vini di ottima qualità, molto particolari, certamente lontani dalle mode; la particolarità nasce anche dall'insolita collocazione dei vigneti ricavati a fatica sui pendii scoscesi che vanno verso il mare e quindi dalla grande pazienza, volontà e attaccamento alle tradizioni che i vignaioli liguri dimostrano perseverando nel loro lavoro; ai vini sono dedicate diverse manifestazioni e sagre tra cui: la "Rassegna del vino pigiato e dei vini DOC liguri" che si svolge a Salea d'Albenga (SV) a Settembre; la "Sagra del vino bianco" organizzata a Favale di Malvaro (GE) nel mese di Agosto (0185.393510); La "Sagra del vino" organizzata dalla Pro Loco di Tivegna (0187.556142) a Settembre; "Cantine aperte" che si tiene in tutto il territorio regionale nel mese di Maggio (Info: 075.9889529).



 

Le sagre della cucina tipica in Liguria

Alcuni tra i piatti tipici della cucina ligure sono proposti in diverse sagre come ad esempio la "Sagra del bagnun" un piatto tipico a base di acciughe, pomodori, gallette e odori tipici, si tiene a luglio a Sestri Levante (GE) o ancora la "Sagra dei Battoli" un antico piatto della tradizione uscese, ospitata nel Comune di Uscio (GE) a Settembre (IAT:0185.91101).

Altre informazioni eno gastronomiche