Sapri Salerno

Sapri: Foto EPT Salerno

Guida per un viaggio a Sapri sulla rotta di Carlo Pisacane.

di Vincenzo Massa

Una contadina dell' ottocento che vede scendere da una barca a vapore il sogno di un grande amore Carlo Pisacane. Il racconto di una sfortunata spedizione raccontata in maniera sublime da Luigi Mercantini ha fatto sì che la città di Sapri fosse conosciuta in tutto il mondo.

Ma questa città oggi porta sud del parco nazionale del Cilento, nel corso degli anni ha saputo farsi apprezzare per il sole, il mare e la gastronomia.

Sono ben cinque le bandiere blu di cui si è fregiata Sapri che ha saputo valorizzare questo risultato aumentando di anno in anno la sua capacità di essere meta turistica blu.

I servizi, l'attenzione alla vivibilità e alla compatibilità ambientale sono una strategia irrinunciabile.

A quanti vogliono scoprire il fascino di questi lidi, vogliamo ricordare alcuni aspetti della vita quotidiana di questo periodo a Sapri.

Anzitutto parliamo di gratta e sosta ovvero aree di parcheggio a pagamento dislocate intorno alla Villa Comunale, a Piazza Regina Elena, in via Vitt. Veneto, di fronte alla stazione Fs, e Piazza Plebiscito dove queste particolari zone sono segnalate da una striscia blu.

Accanto a codesta iniziativa oltre alla vie del mare, per scoraggiare l'uso dell'auto è partito un progetto sperimentale di city bike, ovvero una bici a disposizione gratuita dei patentati che vogliono fare le loro commissioni in paese senza lo stress dellì ingorgo.

Ma Sapri non è solo questo, infatti i pensieri e gli affanni si possono facilmente dimenticare sedendosi a tavola

Per questo è stato definito la culla della dieta mediterranea che non rinuncia però ai sapori.

Se i fusilli e i cavatielli insieme alle lagane sono un piatto tipico, le tagliatelle alle alghe è il piatto nuovo che ha fatto già numeros proseliti in questo scorcio d'estate.

A questi piatti aggiungiamo il sapore unico di olio, salumi e della "ciaulella" che devono essere necessariamente innaffiati dai vini di questa terra.

Ed allora se le cantine rappresentano il luogo tradizionale per le specialità di terra, la Locanda Marinara si candida da quest'anno a recitare il ruolo d'approdo per i tanti marinai della tavola che partendo dalle fettuccine alle alghe potranno solcare le onde del gusto con le specialità del nostro mare

Buon appetito e buona vacanza a tutti a Sapri e nello splendido scenario del Cilento.

 







Articoli Correlati