Weekend a Carbonia.

Guida e Informazioni Turistiche per un fine settimana ad Carbonia in Sardegna in Italia.

di

Carbonia è un comune sardo che insieme a Iglesias costituisce la provincia di Carbonia-Iglesias e si trova nell’area sudoccidentale dell’isola.

La città deriva il suo nome dal carbone, in quanto il sottosuolo è molto fertile e ricco di minerali dando così vita a una fiorente attività estrattiva.

Chi si reca a Carbonia per trascorrervi un weekend sicuramente non potrà perdersi le miniere e i siti estrattivi, che rappresentano la caratteristica principale di questo luogo (in particolare il complesso di Serbariu nell’ambito del Parco Geominerario Storico e Ambientale della  Sardegna).

Ma la città offre tanto altro al turista. Sono numerosi i ritrovamenti archeologici che fanno presupporre la presenza di antichissime civiltà sul suo territorio. Molto affascinante è il sito archeologico di Monte Sirai, dal quale si gode anche una incantevole vista sul golfo, con ritrovamenti di origine fenicio-punica e l’omonimo nuraghe posto ai piedi del colle. Da visitare anche la frazione Sirri dove sono state rinvenute alcune domus de janas risalenti al Neolitico.

Da sottolineare la presenza diffusa di grotte preistoriche e necropoli disseminate sul territorio che fanno di questa terra un punto di riferimento per lo studio degli antichi insediamenti umani.

Dal punto di vista naturalistico, da visitare la laguna di Sant’Antioco, in cui poter intraprendere passeggiate e dedicarsi al birdwatching.

Dopo aver visitato Carbonia si può decidere si spostarsi sull’adiacente costa per godere delle spiagge sarde. Per quanto riguarda la gastronomia, essa si rifà molto alla dieta mediterranea.

Tra le specialità ricordiamo le zuppe di brodo di carne e il tonno, mentre tra i dolci spiccano il sanguinaccio e i tipici is pardulas e is papassinas.