Weekend a Porto Torres.

Guida e Informazioni Turistiche per un fine settimana ad Porto Torres in Sardegna in Italia.

di

Nel bel mezzo del Golfo dell’Asinara, Porto Torres è un’importante città della provincia di Sassari il cui porto rappresenta quello più importante di tutta la Sardegna settentrionale.

Rilevante la vicinanza con le spiagge di Stintino, notevole polo del turismo balneare con le sue coste bianchissime, un mare trasparente e ottime strutture ricettive.

Per godere al meglio del mare, il periodo più adatto per visitare la zona è quello estivo quando si registrano i maggiori sbarchi di turisti (collegamenti diretti dalla penisola italiana sono con il porto di Genova).

Nonostante sia zona industriale e portuale, Porto Torres offre un grazioso centro storico e alcuni interessanti scorci marini.

Si possono ammirare la Basilica di San Gavino sul Monte Angellu, in stile romanico-pisano, il Palazzo di Re Barbaro, le antiche Terme Maetzke, le Terme Pallottino e infine il Ponte romano, lungo 135 metri, risalente all’epoca imperiale romana.

Per quanto riguarda le bellezze naturalistiche e per immortalare notevoli scorci, ci si può spostare lungo il mare, sulla spiaggia delle Acque Dolci oppure raggiungere il monte Angellu e proseguire verso la nota spiaggia di Balai.

Procedendo in direzione orientale, si incontra una costa più selvaggia e rocciosa dalla quale si inizia a intravedere la frequentata spiaggia di Platamona.

Per raggiungere Stintino, invece, si dovrà procedere sul versante opposto per una trentina di chilometri.