Week End Serbia.

 

Guida Turistica per un week end in Serbia: Voli + Hotel per il tuo fine settimana nelle principali città serbe.

di Lino Sorrentini

Situata nel sud-est dell'Europa, nella regione dei Balcani, la repubblica di Serbia, a seguito del referendum del 21 maggio 2006, si è staccata dal Montenegro, al quale era unito nell'Unione Statale di Serbia e Montenegro, divenendo uno stato sovrano.

Dopo anni di guerre la Serbia è definitivamente rinata e offre ai suoi visitatori tantissime attrazioni: città d'arte, antichi monasteri, parchi naturali, antichi borghi e moderne metropoli, che ne fanno una meta emergente nel panorama turistico europeo.

Belgrado

La capitale, Belgrado, è un binomio perfetto di architetture classiche e moderne.

Il suo centro affianca ad un'anima antica i ritmi frenetici della vita moderna con bar, locali e night aperti fini a tarda notte; da vedere la fortezza medievale di Kalemegdan, la Cattedrale e la residenza della principessa Ljubica.

Dista, invece, un'ora dalla capitale l'altra perla del paese, Novi Sad denominata, per la sua eleganza, l'Atene della Serbia.

Fiore all'occhiello della città è il castello Petrovaradin, uno dei più belli d'Europa; ospita, al suo interno, musei e gallerie mentre in estate è teatro di importanti festival musicali.

Altra interessante meta è Subotica, città multietnica, con le sue bellissime architetture ed il magnifico Lago Palic, il più grande di tutta la Vojvodina.

Da visitare, infine, per chi ama la montagna, la regione montuosa di Kopaonik, nel sud del paese; splendida in estate ed in inverno con oltre 150 giorni di neve e circa 200 di sole in un anno.

L'Aeroporto di Belgrado è collocato a dodici chilometri ad ovest della città.