Home » Cucina e Gastronomia » Sertura a cena con… “il Gufo Brace & Vino” ad Avellino.

Sertura a cena con… “il Gufo Brace & Vino” ad Avellino.

Nel centro storico di Avellino, Sabatino Riccardi de il Gufo abbina alle sue ricette del territorio irpino i vini Sertura di Giancarlo Barbieri.

Ad ogni piatto il suo vino. E’ la filosofia che accompagna l’esperienza di Sabatino Riccardi, giovane imprenditore del settore ristorazione che con il suo il Gufo brace & vino è diventato un uno dei locali più amati da chi è alla ricerca di sapori autentici, di un ambiente che sa accogliere e coinvolgere.

Per Sabatino Riccardi, la cucina è essenzialmente ricerca. Intesa come approvvigionamento di prodotti di qualità in grado di fare la differenza al gusto.

Carni di qualità a il Gufo brace & vino.

E’ così nella selezione delle carni pregiate, che fanno de il Gufo brace & vino una certezza per gli amanti della carne alla brace e per i prodotti della terra, di cui l’Irpinia è un vasto scrigno.



I vini Sertura e il Gufo.

Ed è così per i vini, la cui scelta avviene non solo in base alle etichette ma anche alle storie che si manifestano dietro le stesse etichette.

In un simile esercizio di ricerca, non poteva non trovare spazio una cantina avellinese che ha nella purezza dei suoi prodotti il suo carattere distintivo: Sertura di Giancarlo Barbieri.

“Quella con Giancarlo Barbieri – racconta Sabatino Riccardi – è la classica liaison professionale nata per caso, durante una normalissima serata seduti ad un tavolo nel mio locale. Ci siamo resi conto subito di parlare la stessa lingua, una lingua diretta che punta al nocciolo della questione e che non ama i fronzoli. Proprio come è la mia cucina, proprio come sono i vini di Giancarlo: diretti, efficaci, sinceri”.

Tra due persone che amano il proprio lavoro e, soprattutto, amano rendere piacevole l’esperienza a tavola per chi mangia e beve, non poteva non esserci un accordo immediato.

Gli abbinamenti de il Gufo ad Avellino.

“Nei vini Sertura c’è la faccia di Giancarlo Barbieri e quando un produttore si mette in gioco in maniera così forte e diretta è impossibile non trovare la qualità”.


Qualità: un concetto che ricorre. Nei piatti de il Gufo brace & vino e nei calici di Sertura.

Per un locale che nel cuore di Avellino punta molto sulla promozione dei piatti e dei prodotti tipici dell’Irpinia, l’abbinamento con i vini di Giancarlo Barbieri appare quasi naturale.

Qualche esempio?

E’ lo stesso Sabatino Riccardi a suggerire gli abbinamenti perfetti, tra i piatti di stagione de il Gufo brace & vino ed i vini Sertura di Avellino.



Tra i piatti che tra l’autunno inoltrato e l’inverno spopolano a il Gufo brace & vino, ecco la Zuppa di castagne, fagioli tondini e funghi porcini e il Crostone di pane con caciocavallo podolico, uovo biologico e tartufo nero di Bagnoli “che suggerisco di gustare con il Greco Docg di Sertura per un contrasto tra sapori davvero inebriante”.

Un must della cucina invernale irpina è rape e patate “il cui sapore viene esaltato da un buon bicchiere di Aglianico Doc Sertura che si abbina poi perfettamente anche ai nostri taglieri di salumi Re Norcino e formaggi italiani”.

  • Sertura Vini d’irpinia Telefono +39 08251910307 Cellulare +39 388.899.2450 Sito web www.sertura.it
  • Gufo Brace e Vino è ad Avellino in via Nappi, 24. Per informazioni e prenotazioni 377.9461156.

Leggi anche



Diventa fan del nostro magazine