Week End a Marettimo.

Scegli Marettimo per un weekend

Guida Turistica per un fine settimana a Marettimo in Sicilia, Italia.

di

Marettimo è la seconda isola per dimensioni dell’arcipelago delle Egadi, ubicato di fronte alla città di Trapani. Marettimo appare come una montagna in mezzo al mare, il cui punto più alto è Pizzo Falcone che si staglia a 686 metri oltre il livello del mare.

L’isola di Marettimo è un tripudio di profumi di erbe e piante aromatiche quali timo, rosmarino, erica e nei suoi boschi vivono specie animali che difficilmente si incontrano sulle isole.

L’unico centro abitato presente a Marettimo, che si trova esattamente ai piedi del monte, appare alla vista dei visitatori come un centro che sembra uscito da un quadro naif: case piccole e bianche con finestre e persiane azzurre che creano un vero e proprio dedalo di viuzze.



Il centro storico di Marettimo è diviso in tre piccole zone: Scalo Nuovo, dove si trova il porto al quale attraccano navi e aliscafi, Scalo di Mezzo e Scalo Vecchio, che è l’antico porto dei pescatori.

La parte centrale del paesino, che è possibile attraversare da un capo all’altro in appena sette minuti, ruota intorno a Piazza Umberto, dove si trova la chiesa ed i principali servizi pubblici.

Tutto intorno si possono incontrare numerosi b&b e residence, oltre alle case dei pescatori dove è possibile dormire e fare vita di mare per alcuni giorni.

Spostandosi dal molo vecchio si arriva a Punta Troia, dove si trova il castello e le due baie di Scalo Maestro e Cala Manione.

Ai piedi del Faro di Punta Libeccio si incontra la bella Cala Nera mentre sono raggiungibili solo via mare Cala Cretazzo e Cala Bianca.

Girare l’isola di Marettimo in barca permette di ammirare da vicino alcune delle 400 grotte che punteggiano il perimetro dell’isola, la più famosa delle quali è la Grotta del Cammello..

Siti Ufficiali