Weekend a Porto Empedocle.

Scala dei Turchi di Realmonte a Porto Empedocle

Guida Turistica per un fine settimana a Porto Empedocle in Sicilia, Italia.

di

Porto Empedocle è un comune costiero della Sicilia meridionale, in provincia di Agrigento. In origine la zona era nota con il nome di Marina di Girgenti, essendo, in pratica, lo sbocco a mare dell’attuale Agrigento che, con la sua Valle dei Templi, dista pochi chilometri.

Nel 2003 Porto Empedocle assunto, come suo secondo nome, quello di Vigata, città immaginaria in onore di uno dei suoi figli più illustri, insieme al Premio Nobel Luigi Pirandello, Andrea Camilleri, e del suo personaggio più famoso, il commissario Montalbano che, nell’immaginazione dell’autore, vive in una località siciliana chiamata appunto Vigata.

Porto Empedocle è una piccola comunità di pescatori. Dal suo molo partono, ogni giorno, i collegamenti per le isole Pelagie, Pantelleria e Lampedusa, raggiungibili via mare in nave o aliscafo.

Per i turisti che si fermano in questa località è come fare un’immersione nella Sicilia più vera, quella lontana dai grandi circuiti turistici, dove si può scoprire la vera essenza della cultura isolana.

Più che i monumenti, di Porto Empedocle occorre ammirare la natura, le sue spiagge incontaminate, la Scala dei Turchi di Realmonte, nella foto, una parete rocciosa di tipo scoglifero, che si erge a picco sul mare lungo la costa di Realmonte, con le rocce levigate dal vento e dalle onde.

L’edificio  simbolo di Porto Empedocle è la Torre di Carlo V, edificata nel ‘500, che in origine era un avamposto difensivo e che i Borboni trasformarono, poi, in una prigione.
Il centro storico di Porto Empedocle si sviluppa intorno a Via Roma, Via Crispi e Via Lincoln, arterie intorno alle quali si sviluppa la vita di tutto il paese.

La pesca è la principale attività a Porto Empedocle.

Nei mesi estivi i turisti possono prendere parte, contattando i pescatori locali, a indimenticabili battute di pesca nelle acque cristalline del mare che bagna la costa meridionale della Sicilia.  

 

Siti Ufficiali