fbpx
Serena Autieri La sciantosa
Serena Autieri La sciantosa
Spettacoli

Stasera a Teatro in Campania: gli spettacoli della settimana

Cosa ci aspetta a teatro in Campania durante la prima settimana di marzo? Fino  a domenica 6 marzo 2016 il Teatro Pubblico Campano propone tante occasioni all’insegna della cultura e del divertimento sui maggiori palcoscenici della regione.

  • L’agenda teatrale inizia con lo spettacolo “La Sciantosa” con l’attrice partenopea Serena Autieri, in scena il 1° marzo alle ore 20.45 al Teatro Massimo di Benevento; il 2 marzo alle ore 20.45 al Teatro La Provvidenza di Vallo della Lucania; il 3 marzo alle 20.45 al Teatro Umberto di Nola; venerdì 4 marzo alle 20.45 al Teatro Comunale di Lacedonia; e infine il 5 (ore 21) e il 6 marzo (ore 18.30) al Teatro delle Arti di Salerno. Tra una rima recitata e una lacrima, l’attrice riporta al pubblico quelle radici poetiche e melodiche ottocentesche e quei profumi arabi, saraceni e americani che Napoli ha ruminato e restituito al mondo nella sua inconfondibile cifra.
  • Martedì 1 marzo alle ore 21 al Teatro Gesualdo di AvellinoMagazzino 18” di Simone Cristicchi, uno spettacolo punteggiato da canzoni e musiche inedite del cantautore eseguite dal vivo. Simone Cristicchi, colpito da una poco nota pagina della storia nazionale, ha deciso di ripercorrerla in un testo che prende il titolo proprio da quel luogo nel Porto Vecchio di Trieste, dove gli esuli – senza casa e spesso prossimi ad affrontare lunghi periodi in campo profughi o estenuanti viaggi verso lontane mete nel mondo – lasciavano le loro proprietà, in attesa di poterne in futuro rientrare in possesso: il Magazzino 18.
  • Un classico del teatro di Eduardo De Filippo, “Il berretto a sonagli”, va invece in scena martedì 1 marzo e venerdì 4 marzo alle 20.45 al Teatro Edualdo De Filippo di Agropoli; il 2 marzo alle 20.25 al Teatro Modernissimo di Telese Terme. Con la regia di Luigi De Filippo, lo spettacolo, nel tragico e irrisolvibile gioco delle parti che è il teatro pirandelliano, consegna un ruolo di primissimo piano a Ciampa, protagonista dell’opera che Eduardo De Filippo, con l’intelligente ardire che animava ogni sua impresa, ha tradotto in lingua napoletana, ricca ma perfettamente comprensibile per gli spettatori.
  • Marisa Laurito e Charlie Cannonin sono invece i protagonisti di “Sud and South” un concerto – spettacolo esuberante, vitale e creativo come il Sud. Sud and South racconta l’umore e la passione della gente del Sud attraverso un viaggio nella musica. In scena al Teatro Italia di Acerra, il 3 marzo alle 20.30, e al Teatro Gesualdo di Avellino, il 5 marzo (ore 21) e 6 marzo (18.30).
  • Benvenuti a…”, il nuovo spettacolo di e con Giacomo Rizzo e Diego Sanchez con la partecipazione di Antonella Elia, riporta in scena il varietà fatto di costumi sfavillanti, sensuali ballerine, musiche suonate dal vivo, sketch e canzoni che hanno fatto la storia dello spettacolo internazionale. In programma sui palcoscenici del Teatro Politeama di Torre Annunziata (il 3 marzo ore 20.45) e del Teatro Comunale di Airola (il 4 marzo ore 20.45).
  • Al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua VetereE’ tutta una farsa” in programma il 4 marzo alle 21. Si tratta di una rappresentazione in cui i due fratelli Gallo giocano con tutta la comicità della nostra tradizione spaziando dalla Commedia dell’Arte, alla farsa, fino ai fenomeni moderni da esse contaminati. I Gallo, al di là del cinema e della tv,  frequentano con amore il teatro, casa madre dalla quale sono partiti e che mai dimenticano. La commedia si ispira a varie opere di Antonio Petito per un divertimento senza tempo.
  • Nel weekend del 5 (ore 21) e 6 marzo (ore 18.30) il Teatro Verdi di Salerno propone “Dolore sotto chiave/Pericolosamente”, un dittico realizzato nel nome di Eduardo De Filippo, a oltre trent’anni dalla sua scomparsa, che riunisce i due atti unici “Dolore sotto chiave” e “Pericolosamente”. Con questa messinscena, Francesco Saponaro, regista di lunga consuetudine con la drammaturgia napoletana, affronta un Eduardo meno frequentato, dove incombe, silenzioso, il tema della morte tra sfumature grottesche colorate di umorismo nero.
  • Infine, da venerdì 4 a domenica 6 marzo 2016, al Teatro Di Costanzo-Mattiello di Pompei in scena “Toni Servillo legge Napoli”, un viaggio nelle parole di Napoli, da Salvatore Di Giacomo a Ferdinando Russo, da Raffaele Viviani a Eduardo De Filippo e Antonio De Curtis, fino alla voce contemporanea di Enzo Moscato, Mimmo Borrelli, Maurizio De Giovanni e Giuseppe Montesano.

Sei interessato agli spettacoli di altri teatri campani ? Consulta tutti i cartelloni teatrali sul nostro sito.

Stasera a Teatro a Napoli

Stasera a Teatro a Avellino

Stasera a Teatro a Benevento

Stasera a Teatro a Caserta

Stasera a Teatro a Salerno

Spot

Spot

Spot