Il Nero D'Avola.

Vino Nero D'Avola

Storia e caratteristiche dei vini siciliani: il Nero D'Avola.

di

Il Nero d´Avola è senz´altro uno dei più prestigiosi vitigni autoctoni della Sicilia.

Dalle origini antichissime, il celebre vitigno è stato tuttavia utilizzato, per secoli, come vino da taglio, rivestendo un ruolo fondamentale per la produzione di diversi vini siciliani.

A partire dagli anni settanta, però, la situazione è radicalmente cambiata. Ed è proprio in questo periodo, infatti, che ha inizio una attenta fase di sperimentazione del Nero d´Avola, fase avviata con l´unico intento di

conferire al vitigno siciliano il prestigio e l´importanza che meritava.

Da allora il Nero d´Avola si è diffuso in tutta la Sicilia, divenendo uno dei simboli della tradizione enogastronomia siciliana.





 

Conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, il Nero d´Avola è un vino decisamente forte e corposo, dal colore rosso rubino, intenso e brillante e dai riflessi violacei o granata a seconda del grado di invecchiamento.

Coltivato un po´ in tutta l´isola, il celebre vitigno siciliano è tuttavia tipico della parte orientale della Sicilia, essendo particolarmente diffuso nelle località di Ispica, Eloro, Pachino e Noto, che ne posseggono le maggiori estensioni.