Archivi tag: Cosa Fare la sera ad Avellino

Dove mangiare una buona Pizza Margherita ad Avellino.

E’ un must 365 giorni all’anno, un piatto che non conosce declino in qualsiasi periodo dell’anno. Stiamo parlando, naturalmente, della pizza margherita quella classica, tra le pietanze più gettonate nelle serate degli avellinesi.

Alta o bassa, con cornicione a canotto o con impasto integrale: la scelta della pizza ed il giudizio che ogni palato ne restituisce è sempre legato a parametri personali.

Ma oltre a impasto, ingredienti e cottura, quanto incide nella individuazione della migliore pizzeria di Avellino la location, l’ambientazione e l’accoglienza?

Si tratta, soprattutto in epoca post Covid, di aspetti tutt’altro che trascurabili che incidono molto nelle decisioni prima di prenotare un posto a tavola per gustare il più tradizionale dei piatti della cucina campana.

In estate, la scelta della pizzeria in cui accomodarsi per gustare una fumante margherita, preparata secondo i canoni più classici della tradizione partenopea, ricade quasi sempre su locali che offrono la possibilità di sedersi all’aperto, per godere della frescura di giardini e terrazze.

Ma tra pizzerie storiche e nuove esperienze, tralasciando i locali che si sono dati alle focacce gourmet spacciate per pizza, quali sono i locali più gettonati in cui mangiare una buona pizza margherita ad Avellino?

Migliori Pizzerie ad Avellino

Nel centro storico di Avellino si contendono la clientela, dopo il ritorno alla normalità post Covid, diverse pizzerie che, tra tavoli all’interno, spazio recuperati all’esterno e possibilità di asporto, sono tra le più frequentate.

Pizzeria Pazzaria

In via Fioretti (traversa di via Dante), in pochi mesi Pazzaria è diventato uno dei locali cult ad Avellino per chi ama la vera pizza napoletana. Ingredienti di prima scelta, equilibrio nel dosaggio, impasto impeccabile che garantisce una alta digeribilità sono gli elementi che fanno la differenza e promuovono questo giovane locale tra i più ricercati in città.

Pizzeria I Resilienti

Un locale giovane che ha visto crescere in poco tempo la sua popolarità: I Resilienti ha nel nome il senso della sfida che si vuol vincere a tutti i costi. Ed i risultati, corroborati dal giudizio degli avventori, parlano chiaro. Qui si mangia una pizza piacevole, in un contesto apprezzabile specie in estate. Da non perdere i fritti, altro fiore all’occhiello della casa.

Pizzeria Degusta

In Via Ammiraglio Ronca, il Degusta è ormai un must della ristorazione avellinese. Ampi spazi interni, pochi tavoli all’esterno per i quali è sempre necessario prenotare per tempo ma il risultato è sempre un perfetto equilibrio ed un’esperienza di gusto mai banale.

Pizzeria Madison

In via Circumvallazione, a due passi da campetto Santa Rita, ecco uno di quei locali che grazie ai suoi spazi e alla sua centralità, oltre ad una più che gradevole pizza, si è ritagliato un ruolo importante nella hit del gusto degli avellinesi. In particolare in estate, quando può offrire un importante numero di tavoli all’aperto.

Pizzeria Testone

Tra questi, un ruolo centrale nella classifica del gusto degli avellinesi, se lo è ritagliato il Pizza Store di Filippo Testone. Simpatia e qualità gli ingredienti con cui ogni sera (ma anche a pranzo) viene sfornata quella che con giudizio quasi unanime viene considerata tra le migliori pizze napoletane ad Avellino.

Pizzeria Lievitum

A Corso Umberto ormai da qualche anno, Lievitum propone, secondo i palati più esigenti, tra le migliori “Margherite” sfornate ad Avellino, di certo una di quelle che maggiormente ricorda la più tradizionale delle pizze napoletane. Un consenso crescente, rafforzato anche da una proposta di fritti che finisce davvero con il lasciare a bocca aperta.

Pizzeria Ciccio all’Agorà

Risalendo Corso Umberto ed inoltrandosi in via Modestino Del Gaizo, ecco uno di quei locali che da anni resiste nel cuore antico di Avellino, attirando ogni giorno un pubblico affezionato alla cucina e alla pizza di patron Francesco. Accoglienza e ricette che restano nella memoria i punti di forza di Ciccio all’Agorà, luogo ideale per trascorrere una piacevole serata nel segno del gusto.

Pizzeria Alma Gourmet

Nel centro storico di Avellino, ecco Alma Gourmet, un locale accogliente che cela il segreto di una pizza che si lascia gustare sia per la qualità delle materie prime che per la leggerezza e la digeribilità dell’impasto.

Pizzeria Braciami

A due passi da Piazza Libertà, Braciami ha scalato posizioni nelle scelte degli avellinesi, concordi nel promuovere la pizza Margherita come una delle più equilibrate, per gusto e preparazione, tra quelle che è possibile gustare in città.

Pizzeria Erreclub’s

Ad Avellino, Palmiro Ragno è sinonimo di pizza da oltre 30 anni. E continua ad esserlo nel piccolo locale di via Chiesa Conservatorio, alle spalle di Palazzo Caracciolo.

Pizzeria Forchetta d’Oro

In via Fratelli Bisogno, di fronte al Palazzo di Giustizia di Avellino, la Forchetta d’Oro è uno dei pochi locali avellinesi in cui cucina e pizzeria viaggiano di pari passo per qualità della proposta. Davvero difficile non restare soddisfatti dall’impasto e dal perfetto equilibrio degli ingredienti utilizzati.

Pizzeria Mimì

Tra le pizzerie storiche di Avellino, che offrono sevizio anche all’aperto, c’è Mimì a Viale Italia che con il banco per le prenotazioni d’asporto costituisce un’ottima soluzione anche per chi abbia voglia di degustare una pizza magari passeggiando al fresco dei platani.

Pizzeria Kalè

Spostandosi dal centro, un ampio spazio all’aperto lo si può trovare al Kalè di Pianodardine, altro locale molto suggestivo che offre la possibilità di mangiare una buona pizza al fresco di un giardino lontano dalla strada e dallo smog.

Pizzeria Verde Basilico

Una soluzione che propone anche Verde Basilico in Via Francesco Tedesco, con un discreto spazio all’aperto alle spalle della sala principale dove potersi accomodare per trascorrere una serata all’insegna del buon gusto e del fresco.

Pizzerie Kalò

Le pizzerie Kaló nel quartiere di Valle ad Avellino e Monteforte irpino che offrono la possibilità di mangiare un’ottima pizza anche con l’ausilio di qualche tavolo all’aperto. Buona la disponibilità di tavoli al punto vendita di Valle (distributore Q8).

Giuseppe Capone Pizzeria

Cornicione alto, un impasto con biga e lievito e di birra che conta circa 70 ore di lievitazione, ricerca seria, rigorosa e raffinata dei prodotti del territorio della provincia di Avellino. Giuseppe Capone, volto noto delle pizzerie della provincia di Avellino, dopo aver lavorato in giro per tanti anni da un po’ ha aperto il suo locale in via Fosso Santa Lucia.

Pizzerie vicino Avellino

A San Potito, una delle pizzerie che si è affermata tra le migliori della zona è Dai Gemelli, con tavoli all’aria aperta ed un ampio ventaglio di scelta tra pizze tradizionali e non che non fanno affatto rimpiangere il gusto della vera pizza napoletana.

Tra i luoghi più freschi in cui cenare anche all’aperto ed assaggiare una pizza particolarmente gradevole, si segnalano, Villa Maccario a Ospedaletto d’Alpinolo e Pizzeria Kalò a Monteforte Irpino, in località Alvanella.

Nel serinese gli indirizzi giusti sono quelli di Ciello (in località Fontanelle) e Apollo, a San Michele di Serino.

Barotto e In cantiere a Torrette di Mercogliano si contendono la palma delle pizzerie più cool della zona.

Leggi anche :

L’elenco proposto più che una graduatoria oggettiva è da considerarsi un vademecum soggettivo, un suggerimento senza alcun carattere di ufficialità. Le citazioni nascono sulla scorta di esperienze dirette (basate sul gusto che, ca va sans dire, ha carattere esclusivamente personale) e sul numero e la qualità di giudizi e valutazioni espressi dagli utenti della rete attraverso siti specializzati (es.: Tripadvisor) e social network (es. Facebook).
Tenuto conto di ciò, chiunque può esprimere le sue valutazioni, magari suggerendo le proprie preferenze nel modulo dei commenti sottostante.
Possibilmente in un clima di civiltà e di svago, che poi è quello che caratterizza tutte le pagine di Agendaonline.it.

La Scuola di Danza Esmeralda all’Avellino Summer Fest 2021.

Sarà la Scuola di Danza Esmeralda di Guendalina Manzi a dar vita allo spettacolo “Suite Danzante” che si terrà nelle giornate di mercoledì 25 (ore 21.00) e venerdì 27 agosto (ore 20.00) e di domenica 12 settembre.

Il Piazzale dell’Eliseo farà da palcoscenico alle coreografie delle maestre Guendalina Manzi, Direttrice Artistica della prestigiosa accademia di danza avellinese, e Valeria Lanzara.

Uno spettacolo che unisce danza classica e contemporanea attraverso nuove coreografie eseguite su brani immortali del repertorio musicale internazionale.  

A dare forma alla “Suite Danzante” dell’Esmeralda, ballerini professionisti che vantano prestigiose formazioni accademiche e che da tempo collaborano con la scuola che ha sede negli ambienti del Country Sport di Avellino.

Mario Genovese, Ludovica Amoroso e Salia Chiusano, con la loro grazia e preparazione, allieteranno il pubblico presente presso la struttura del centro cittadino per un evento serale di fine estate che fa sognare e regala bellezza.  

Programma

  • Needing Answers (coreografia Valeria Lanzara; danza Salia Chiusano)
  • Aria sulla IV corda, di J.S.Bach (coreografia Valeria Lanzara; danzano Ludovica Amoroso e Mario Genovese)
  • Por una cabeza, di C.Gardel (coreografia Valeria Lanzara; danzano Salia Chiusano e Mario Genovese)
  • Salut d’amour, E. Elgar (coreografia Guendalina Manzi; danzano Ludovica Amoroso e Mario Genovese)
  • Il Postino, di L.Bacalov (coreografia Guendalina Manzi; danza Ludovica Amoroso)

La scuola di danza Esmeralda, da oltre dieci anni riferimento per Avellino e provincia nella formazione di ballerine e ballerini di ogni età, vanta prestigiose collaborazioni con maestri esterni di fama internazionale e numerosi riconoscimenti ottenuti. 

E i suoi tre appuntamenti contenuti nel cartellone della rassegna vogliono dare il via a una nuova stagione all’insegna dell’arte e della bellezza. 

Avellino Summer Fest 2021

Con l’Avellino Summer Fest, organizzato dall’amministrazione comunale e fortemente voluto anche con l’obiettivo di ridare vita a spazi e strutture cittadine, la cultura si diffonde in ogni sua derivazione: dalla musica alla lettura, dal teatro al cinema, dalla fotografia agli eventi per bambini, dall’arte alla danza, appunto.  

Una ribalta dell’ultimo mese estivo mirata a promuovere i talenti locali e a ridare spazio a socializzazione e spettacoli dall’elevato spessore artistico.

Prenotazione Avellino Summer Fest

Nel rispetto delle norme anti-Covid, l’accesso agli spettacoli è consentito esclusivamente tramite prenotazione (al numero +3908251930524 dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30).

Ogni partecipante dovrà essere munito di Green Pass e rispettare le regole sul distanziamento sociale. 

I migliori Ristoranti di Avellino secondo TripAdvisor nel 2021.

Tipicità dei prodotti, abilità e creatività in cucina, accoglienza dei luoghi, contenimento dei prezzi: sono alcuni dei parametri che fanno la differenza (e la fortuna) quando si tratta di scegliere un posto in cui andare a cenare.

E sono anche alcuni dei parametri che utilizza l’algoritmo di Tripadvisor, forse il più famoso portale in tema di viaggi e turismo, per segnalare le migliori ristoranti di Avellino e del mondo.

In provincia di Avellino, sono 1162 i ristoranti che, alla data del 28 giugno 2021,  hanno ottenuto almeno una volta una recensione da parte degli avventori.

In aumento rispetto a due anni fa, quando erano 1022.

Come funziona la classifica di TripAdvisor.

A determinare il successo di un ristorante rispetto ad un altro non è soltanto la quantità e la qualità delle recensioni lasciate dagli utenti.

Anzi. Il peso maggiore è determinato dall’attualità dei giudizi espressi.

Proprio perchè obiettivo di Tripadvisor è quello di fornire una fotografia dell’esistente al momento in cui viene effettuata una ricerca.

In altre parole, è possibile che se una struttura riceva 10 giudizi eccellenti nel volgere di tre giorni, questa venga premiata rispetto a chi di giudizi ne ha ottenuti 30 ma negli ultimi tre mesi.

Un po’ quello che si verifica attualmente nella classifica dei migliori ristoranti della provincia di Avellino.

Ma quali sono i migliori ristoranti di Avellino ?

Ecco i quindici migliori ristoranti della provincia di Avellino in cui, secondo gli utenti Tripadvisor,

  • si mangia meglio
  • i luoghi sono accoglienti
  • il servizio è impeccabile
  • si spende il giusto.

Quasi tutti vantano anche il Certificato di Eccellenza assegnato da Tripadvisor, un riconoscimento che, dal 2010, premia le strutture che ricevono costantemente recensioni positive da parte degli avventori.

In altre parole, a fregiarsi dell’Eccellenza sono quei ristoranti che hanno offerto il meglio ai propri clienti e che dunque vengono segnalati dal più grande portale di viaggi al mondo.

Panicoteca 141

Al primo posto, ecco una giovane realtà di San Michele di Serino, “Panicoteca 141”, ormai una certezza della ristorazione made in Irpinia che da almeno tre anni veleggia ai vertici della classifica generata da Tripadvisor.

Non un classico ristorante, ma un locale specializzato nella preparazione di panini gourmet. Sperimentazioni e tanta territorialità nelle proposte di Maurizio Grasso che con la sua simpatia è un perfetto padrone di casa.

Inequivocabile il giudizio espresso dagli utenti: 515 commenti su 608 lo giudicano “Eccellente”.

Pazzaria.

“Straordinario”, “Consigliatissimo”, “Spettacolare” sono gli ultimi aggettivi con cui la pizzeria di via Fioretti ad Avellino (una traversa di via Dante) viene valutata dagli avventori.

Un successo meritato, che premia la capacità di ricercare abbinamenti sempre nuovi ed accattivanti. “Pazzaria” fa il pieno di like e consensi, con 128 recensioni top sulle 146 complessive.

“Vecchia Casa” di Forino.

Sul gradino più basso del podio, la “Vecchia Casa” di Forino scala posizioni in classifica e raggiunge un lusinghiero terzo posto, grazie alle sue proposte di una cucina tradizionale che esalta i sapori più classici della gastronomia irpina di qualità.

Agriturismo La Morosa

Buona tavola, ampi spazi e, nei mesi estivi, un’accogliente piscina per trascorrere piacevoli ore di relax: eco il successo dell’Agriturismo La Morosa di Fontanarosa, un’oasi di buon gusto nel cuore dell’Irpinia. E’ suo il quarto posto dei locali più gettonati della provincia di Avellino, con 172 recensioni eccellenti su 200.

chiAvoCOTTechiAvoCRUR.

Una pizzeria che in pochi anni ha conquistato importanti share of minds, collocandosi tra le più ricercate e frequentate dell’area della Valle dell’Irno. A Solofra, ecco una piacevole scelta per una serata all’insegna del buon gusto e della fantasia… al forno. I consensi crescono e raggiungono valutazioni top in 233 casi su 276.

Testone Pizza Store.

Filippo Testone

Al sesto posto dei migliori ristoranti in provincia di Avellino, una conferma assoluta: il Testone Pizza Store, di Filippo Testone.

La pizzeria di Corso Umberto resta non solo per gli avellinesi un riferimento per chi ama la vera pizza napoletana. Qualità, Gusto, Simpatia gli ingredienti che hanno consentito a Testone di superare con successo il lockdown , ottenendo ben 395 giudizi eccellenti su un totale di 478 recensioni rilasciate dagli avventori.

La Fenice di Nusco.

Al settimo posto,  tra i ristoranti in cui si mangia meglio in provincia di Avellino secondo gli utenti di Tripadvisor, scala posizioni in classifica “La Fenice” di Nusco, che raccoglie 175 giudizi eccellenti sui 208 complessivamente lasciati on line dai clienti. 

Oasis Sapori Antichi a Vallesaccarda.

Nella top ten dei migliori ristoranti in provincia di Avellino, all’ottava posizione, secondo il giudizio espresso dagli utenti attraverso il portale TripAdvisor, figura anche uno dei nomi storici della cucina stellata irpina, l’Oasis di Vllesaccarda della famiglia Fischetti. Il pluripremiato ristorante che propone piatti incentrati sulla ricerca e sulla tradizione sfonda anche nella classifiche del gusto del più vasto contenitore online dedicato al mondo della tavola.

7 Bello a Materdomini.

Una tappa obbligata per i tanti pellegrini che, ogni anno, si recano in visita al Santuario di San Gerardo a Majella a Materdomini. Il Ristorante 7 Bello soddisfa a pieno, secondo l’attento giudizio degli avventori, le caratteristiche che ogni luogo di ritrovo dovrebbe avere: qualità dei prodotti, varietà del menù, affabilità nell’accoglienza e igiene.

Taverna dei Buoni Amici a Montoro

A chiudere la top ten dei migliori ristoranti della provincia di Avellino c’è la Taverna dei Buoni Amici di Montoro che, in linea con la posizione geografica a metà strada tra le province di Avellino e Salerno, propone con buoni risultati un menù che abbina i sapori della terra con quelli del mare.

Tra i migliori 15 ristoranti della provincia di Avellino figurano anche

  • l’agriturismo “La Ripa Ristorante Museo” di Rocca San Felice
  • la location per eventi “Villa Regina” di Grottaminarda.
  •  la “Taverna L’Orcagna” di Manocalzati.
  • l’agriturismo “Giannasca” di Grottaminarda.
  • l’osteria VinCanto di Montemarano.

*Classifica elaborata il 28 giugno 2021 – Soggetta a continue variazioni

Leggi anche:

I migliori ristoranti di Pesce in provincia di Avellino.

Chi lo ha detto che per gustare ottimi piatti a base di pesce occorre necessariamente spostarsi a Salerno o a Napoli ?

In provincia di Avellino, nonostante la tradizione gastronomica sia prevalentemente di terra, non mancano le esperienze, alcune anche con una antica tradizione alle spalle, di ristoratori che proprio sulla cucina del pesce hanno costruito le proprie fortune.

Ecco i nomi di alcuni ristoranti dove mangiare pesce ad Avellino e in provincia.

Ristorante di Pesce a Serino

A Serino, da Anema e Gusto si incontrano la tradizione irpina con quella tipicamente marinara di Ischia, grazie ai proprietari Massimo e Renato abili nel creare il giusto mix tra i sapori della terra d’Irpinia e i profumi del mare ischitano.

Pesce sempre freschissimo e tanta creatività nel proporre piatti gustosissimi ne fanno uno dei punti di riferimento in provincia di Avellino per chi abbia voglia di sapori davvero speciali.

Ristorante di Pesce ad Atripalda

Ristorante Malaga

Ad Atripalda, chi abbia voglia di mangiare del buon pesce non può prescindere da quello che, storicamente, è considerato il ristorante di mare per eccellenza del capoluogo irpino: il Malaga della famiglia Nigro in via Appia.

Ristorante di Pesce ad Avellino

Ristorante Mimì

In alternativa, altro nome storico della ristorazione avellinese che presenta un menù in cui i piatti a base di pesce eccellono per freschezza e preparazione è Mimì, al Viale Italia.

Ristorante la Sirena

Per chi desidera consumare un pasto a base di pesce, con piatti abbondanti e di ottima manifattura, non può che scegliere La Sirena, storico locale di Mercogliano da poco trasferitosi in via Mancini ad Avellino, che propone un menù tra tradizione ed innovazione in cui la freschezza è all’ordine del giorno.

Ristorante di Pesce a Prata

Specialità di mare sono alla base del menù del ristorante Lucariello a Prata Principato Ultra.
Qui il patron Luca Intiso bilancia alla perfezione ricette tipicamente irpine con quelle della tradizione marinara salernitana.

Ristorante di Pesce ad Ariano Irpino

Ad Ariano Irpino chi cerca i sapori del mare trova l’indirizzo giusto al ristorante Biffy, alla contrada Cardito. Dagli antipasti ai primi fino ad una sontuosa e prelibata grigliata che annulla completamente le distanze tra il Tricolle ed il mare.

Ristorante di Pesce a Grottaminarda

Un locale fuori dai circuiti tradizionali che sta riscuotendo ottimo successo per la sua singolare formula è il Ristorante Pescheria Priore a Grottaminarda: una pescheria con cucina annessa, in cui gustare al tavolo piatti ben preparati con materia prima sempre fresca.

Ristorante di Pesce a Mugnano del Cardinale

Una chicca per gli amanti della cucina di mare ed in particolare delle ricette siciliane si trova a Mugnano del Cardinale, nella centrale via Roma. La Baia Gourmet Sicilia di Felice Rocco è un enclave della Trinacria nel Mandamento. Da non perdere le arancine preparate, secondo la tradizione siciliana, ed i dolci, una vera delizia per i palati più sopraffini.

Leggi anche:

L’elenco proposto più che una graduatoria oggettiva è da considerarsi un vademecum soggettivo, un suggerimento senza alcun carattere di ufficialità. Le citazioni nascono sulla scorta di esperienze dirette (basate sul gusto che, ca va sans dire, ha carattere esclusivamente personale) e sul numero e la qualità di giudizi e valutazioni espressi dagli utenti della rete attraverso siti specializzati (es.: Tripadvisor) e social network (es. Facebook).
Tenuto conto di ciò, chiunque può esprimere le sue valutazioni, magari suggerendo le proprie preferenze nel modulo dei commenti sottostante.
Possibilmente in un clima di civiltà e di svago, che poi è quello che caratterizza tutte le pagine di Agendaonline.it.

Dove cenare ad Avellino tra ristoranti e pizzerie, agriturismi e bracerie

Stasera hai voglia di cenare fuori e la pigrizia di cercare un buon posto dove mangiare ti sta assalendo?

Rintanarsi in casa non è sempre la scelta migliore, sempre che non si voglia andare in letargo prima del previsto.

Tra pizzerie e ristoranti, agriturismi e bracerie non è facile scegliere. Ed allora? Ti aiutiamo noi, segnalandoti gli indirizzi giusti su dove cenare ad Avellino.

Ricchi, sfiziosi, diversi, perfetti per ogni palato, irresistibili, tra tradizione e innovazione: noi proviamo a darvi qualche consiglio.

Per chi invece cerca qualcosa di particolare, consigliamo la lettura di questi articoli

I ristoranti dove cenare Pesce ad Avellino

La Forchetta d’oro ad Avellino

Da alcuni anni nel centro di Avellino, a pochi passi dal tribunale, la Forchetta d’oro dei fratelli Orazio e Pietro Basileo è diventato il ritrovo prescelto da chi ama mangiare bene, in particolare le pietanze a base di pesce.

Qui si respira la cultura della cucina, quella senza troppi fronzoli ma con tanta sostanza.

Per non sbagliare, basta affidarsi ai consigli di Pietro in sala: il pescato del giorno si trasformerà in deliziosi bocconcini per il palato.

A testimonianza di come il far mangiar bene sia la vera mission de La Forchetta d’oro ci sono anche le ottime pizze che ogni giorno arricchiscono la proposta gastronomica.

Anema e Gusto a Serino

La freschezza del mare incontra la genuinità dell’Irpinia. Anema e Gusto è il perfetto connubio tra i sapori del mare proposti dall’ischitano Renato e quelli dell’entroterra di cui è maestro l’irpino Massimo.

Mare e terra, terra e mare: ogni giorno a tavola arriva il meglio del pescato del Mar Tirreno, perfettamente combinato e preparato per un viaggio attraverso il gusto della migliore cucina tradizionale campana.

Dove cenare in un Agriturismo in provincia di Avellino

Agriturismo Ricciardelli a Contrada

Una veduta dall’alto dell’Agriturismo Ricciardelli a Contrada Avellino

Per chi cerca un luogo dove cenare ad Avellino, lontano però dal caos del centro, l’Agriturismo Ricciardelli, sulle colline di Contrada, a due passi da Avellino, è da diversi lustri un riferimento esclusivo.

Sinonimo di accoglienza di qualità e di servizi che strizzano l’occhio anche al cliente più esigente, la cucina dell’agriturismo Ricciardelli coniuga alla perfezione i prodotti della memoria con la curiosità di chi cerca nuove chiavi di lettura, senza perdere quel filo che riporta, anche a tavola, la mente ai sapori più ancestrali.

Ecco allora che sedersi al tavolo e lasciarsi guidare dalla simpatia discreta di Paolo Ricciardelli diventa un’esperienza che va oltre la gastronomia.

Anche perchè, in estate, il fresco del bosco e le stelle fanno da contorno speciale a chi decide di trascorrere qui qualche ora di puro relax.

  • Indirizzo Via Pastenate 3 Contrada (Avellino)
  • Telefono 0825 674371

Il Mulino della Signora a Sturno

I Piatti de Il Mulino della Signora

Nella campagna di uno dei più pittoreschi borghi d’Irpinia, Sturno, sorge la luxury country house “Il Mulino della Signora”.

Un luogo quasi magico, incastonato in un contesto naturale unico, tra un vasto uliveto che dà i suoi preziosi frutti (il “Ravece” ed il “Papaloia” sono i due gioielli di casa) ed un percorso tra migliaia di differenti specie di piante che danno colore, aroma e un colpo d’occhio unico alla struttura.

La cucina del “Mulino della Signora” è la classica cucina a km 0, dove il gusto fa coppia con impiattamenti invidiabili ed attraenti.

Cenare qui è un’esperienza unica, anche per lo spelnedido panorama sull’intera Valle Ufita che dalla terrazza è possibile godfere.

Gli chalet immersi nel verde offrono anche la possibilità di pernottare e magari, nei mesi estivi, allungare l’esperienza anche con un tuffo in piscina.

Per informazioni

  • Il Mulino della Signora: Contrada Sterparo, 83055 Sturno (Avellino) Telefono 0825 437207

Dove cenare in pizzeria

Il Testone Pizza Store

In Corso Umberto ad Avellino, il Testone Pizza Store è una delle capitali irpine della pizza.

Per chi voglia assaggiare la vera pizza napoletana, con l’aggiunta della fantasia di un pizzaiolo doc qual è Filippo Testone, il Pizza Store è una tappa obbligata.

Qui si va sul sicuro: impasti perfetti, abbinamenti classici e innovativi ed una cottura che rende davvero piacevole l’esperienza al tavolo di Testone.

Daniele Gourmet

Le pizze di Giuseppe Maglione da “Daniele Gourmet” al viale Italia di Avellino, restituiscono ogni volta che le assaggi una nuova sensazione.

Qui la ricerca è di casa. Al di là dei tanti intriganti impasti proposti (quello alle noci è imperdibile), riuscire a dosare perfettamente gli ingredienti è uno dei punti di forza di questo ormai affermato locale avellinese, dove mangiare una pizza significa quasi vivere un’esperienza sensoriale.

Pizzerie Kalò

Ingredienti a km 0, rispetto della tradizione e cura del cliente: spicca il volo l’indice di gradimento delle pizzerie Kalò di Avellino.

La casa del buono. O, meglio le case del buono. Da alcuni anni, il nome Kalò ad Avellino e dintorni è diventato sinonimo di ottima pizza e di buoni sapori della cucina irpina.

Merito di un team di giovani che ogni giorno alza il livello della proposta e, soprattutto, del gusto, nelle tre pizzerie di Monteforte Irpino, in via Alvanella, e di Avellino, al Rione Valle e in Via Colombo.

Vuoi inserire il tuo locale nella nostra rubrica ?

Per informazioni contatta il 347.6246171 oppure invia una email a info@linosorrentini.it

C’erano una volta le Sagre in provincia Avellino, ora è tempo di trattorie, agriturismi e ristoranti.

Tra le novità 2020 della prima estate post (?) Covid, la più evidente ed assordante nel suo silenzio è l’assenza dai calendari dei comuni, dei comitati festa e delle pro loco degli eventi estivi per eccellenza: le sagre.

Divertimento, tempo libero, cultura e gastronomia: la sagra è la sublimazione dello stare insieme. Serate in cui troneggiano la cucina del territorio, la buona musica e gli spettacoli dal vivo.

Sagre Avellino, tutte le feste e gli eventi in Irpinia

Fino allo scorso anno, per gli amanti del divertimento c’era solo l’imbarazzo della scelta tra le tante occasioni, le sagre ed i festival che rendevano piacevole uscire di sera in Irpinia.

Ed era particolarmente vasto e ricco il panorama degli eventi, delle feste e delle sagre in programma ogni giorno in provincia di Avellino.

La necessità di garantire distanziamento sociale e di evitare assembramenti ha avuto come logica conseguenza, il rinvio a tempi migliori di quasi tutte le sagre e le serate enogastronomiche. Troppo rischioso andare avanti con l’organizzazione come se nulla fosse accaduto.

Le linee guida delle sagre 2020

Nonostante il governo nazionale e quello regionale abbiano fissato delle linee guida per poter organizzare in sicurezza sagre ed eventi estivi, i promotori hanno preferito soprassedere.

«Nonostante avessimo messo a disposizione un nostro pool di esperti pronto a sostenere le pro loco nella fase di pianificazione degli eventi alla luce delle nuove regole in vigore per evitare i contagi – racconta il presidente dell’Unpli, Giuseppe Silvestri – , nessuno ha chiesto la nostra consulenza».

Probabilmente perchè a fronte di un dispendio di energie e di risorse ci sono responsabilità notevoli che gli organizzatori dovrebbero assumersi.

Ed allora, stando così le cose, per l’estate 2020 bisognerà rinunciare del tutto a trascorrere serate in compagnia di amici, magari godendo della frescura dei centri storici dei paesi dell’Irpinia e dei buoni sapori della cucina locale?

L’alternativa alle sagre

Perché se è vero che nell’estate 2020 non ci saranno le Sagre più rinomate, è altrettanto vero che l’opportunità di gustare piatti tipici irpini nei luoghi di ideazione e preparazione esiste.

Basterà rivolgersi ai ristoranti, alle trattorie ed agli agriturismi della zona prescelta per scoprire le più antiche tradizioni gastronomiche.

Qualche esempio?

Dove mangiare la Maccaronara.

La maccaronara

Per chi ama la pasta, un appuntamento da non perdere è con la Maccaronara, preparazione tradizionale di Montemerano e Castelvetere sul Calore.

I 9 migliori ristoranti dove mangiare la Maccaronara in Irpinia.

Quasi tutti i ristoranti della zona propongono piatti da leccarsi i baffi.

Dove mangiare le Cannazze

Le cannazze di calitri

E che dire delle Cannazze di Calitri? Altro piatto a base di pasta fatta a mano condita con il ragù

I 5 ristoranti dove mangiare le Cannazze a Calitri e in provincia di Avellino.

Inutile dire che la versione originale la si può gustare solo nei ristoranti di Calitri.

Dove mangiare il Baccalà

Mulino della Signora: Baccalà Fritto con Mela Cotogna e Peperoncino di fiume

Tra i piatti che stuzzicano le papille gustative in Irpinia, un posto di rilievo lo occupa il Baccalà, il cosiddetto pesce di montagna.

Gli 11 migliori ristoranti avellinesi dove mangiare il Baccalà.

In diversi centri della provincia si trovano ristoranti che propongono baccalà cucinato secondo le locali tradizioni.

Naturalmente, l’alternativa alle sagre nell’estate 2020 vale anche per i vini, quel nettare degli dei di cui la provincia di Avellino è espressione superba.

Se non ci saranno gli eventi dedicati al Fiano, al Greco di Tufo, al Taurasi nei comuni dell’areale, questo non significa dovervi rinunciare.

E, così, da Avellino ad Atripalda, da Lapio a San Michele di Serino, da Taurasi fino a Summonte, non mancano le occasioni per abbinare alla cucina tradizionale con i vini bianchi e rossi d’Irpinia.

Leggi anche:

Segnala il Tuo evento a Lino Sorrentini Comunicazione / Agendaonline.it

Ecco le 10 migliori pizzerie di Avellino secondo TripAdvisor.

Interrogare il web, prima di decidere in quale ristorante andare a cenare, è diventata, negli ultimi anni, prassi assai consolidata. Il punto di riferimento più autorevole, per questo genere di ricerche, è senza dubbio TripAdvisor, riconosciuto a livello planetario come il più attendibile tra i siti che raccolgono le recensioni degli utenti.

A differenza di altri siti che ordinano le strutture in base al prezzo o alla categoria, TripAdvisor utilizza un indice di popolarità che è basato su ciò che davvero pensano gli avventori.

A determinare la popolarità, però, non è soltanto la qualità e la quantità dei giudizi espressi ma anche l’attualità degli stessi.

Proprio perchè obiettivo di Tripadvisor è quello di fornire uno spaccato su ciò che, al momento, viene considerato il top in tema di ristorazione, ecco che le valutazioni più recenti hanno un peso specifico superiore rispetto a quelle più datate.

Il punteggio che determina la classifica dei migliori ristoranti, alberghi, bar e pasticcerie è calcolato in base ad un algoritmo che tiene conto, dunque, delle recensioni dei viaggiatori, delle voci nelle guide turistiche, di articoli di giornali e di altri contenuti web.

Quali sono, secondo TripAdvisor, le migliori pizzerie di Avellino?

Abbiamo dato una scorsa alla classifica generata (ed aggiornata al 3 gennaio 2020) e tra conferme e new entry non mancano certo le sorprese.

Ecco, nell’anno che appena cominciato, quali sono i suggerimenti degli utenti per mangiare un’ottima pizza ad Avellino.

Il Testone Pizza Store.

Filippo Testone

Al primo posto della graduatoria nella categoria “pizzerie” ecco che esplode la fantasia, il gusto e la tradizione di Filippo Testone con il suo Pizza Store che, in men che non si dica, ha messo d’accordo tutto il pubblico degli amanti della pizza.

Il suo locale in Corso Umberto è sempre tra i più affollati, a testimonianza della bontà di ciò che ogni giorno sforna.

Per dare un’idea del consenso di cui gode Testone Pizza Store basti pensare che su 311 recensioni lasciate dagli utenti, ben 253 dicono: Eccellente!

Erreclub di Carmine Ragno

Al secondo posto trova spazio l’ “Erreclub” di Carmine Ragno in Via Partenio, che fino a qualche tempo fa occupava la prima posizione della singolare graduatoria del gusto.

Una piazza d’onore che vale quanto un primo posto, soprattutto se si tiene conto che ormai da anni l’Erreclub è stabilmente ai vertici della classifica delle pizzerie preferite ad Avellino.
Ad incidere sui giudizi (532 voti eccellenti su 843) è prevalentemente la qualità delle pizze, che raccolgono “gustosi” commenti da parte di chi le ha provate, oltre al servizio offerto ed al rapporto qualità/prezzo.

La Forchetta d’Oro Avellino

Il 2020 si apre con un ottimo terzo posto tra le migliori pizze di Avellino per La Forchetta d’Oro, il locale di via Fratelli Bisogno che, oltre ad una grande pizza, è scelto dagli avventori che amano mangiare pietanze a base di pesce.

Un podio meritato per Orazio e Pietro che fanno il pieno di consensi con 222 voti eccellenti su 423.

Erreclub’s di Palmiro Ragno Avellino

Al quarto posto, con ottimi riscontri da parte degli avventori, ecco l’“Erreclub’s” di Palmiro Ragno in via Chiesa Conservatorio, che si conferma, anche all’inizio del 2020, come uno dei luoghi preferiti dagli avellinesi quando vogliono consumare un’ottima pizza.

Pizzeria Il Segreto di Pulcinella Avellino

Al 5° posto, perde una posizione rispetto ad un anno fa, “Il Segreto di Pulcinella”, il locale di Via Fosso Santa Lucia che lo scorso mese di novembre ha annunciato la sua chiusura dopo anni di attività.

La permanenza in classifica è anche un invito a non demordere e a riprovarci.

Pizzeria Madison Avellino

Al 6° posto, ecco invece la pizzeria “Madison”,  di via Circumvallazione, con valutazioni complessivamente più che positive da parte di chi ha scelto di lasciare una recensione per promuovere la pizza di questo accorsato locale.

Daniele Gourmet Avellino

Al posto numero 7  nella top ten delle pizzerie ad Avellino sale  “Daniele Gourmet di Giuseppe Maglione” di viale Italia.

Pizzeria Ciccio all’Agorà

All’8° posto troviamo “Ciccio all’Agorà” nome ormai consolidato nel centro storico di Avellino.

Quasi 200 i giudizi eccellenti su 370 commenti lasciati dal pubblico.

Capodanno ad Avellino, tutti i veglioni ed i cenoni in Irpinia.

E’ iniziato il conto alla rovescia per celebrare l’ultima notte dell’anno ed il primo giorno del 2020.

Ecco una guida pratica ai brindisi in piazza, veglioni, cenoni e feste danzanti dove celebrare Capodanno

Iniziando dalla città di Avellino, sono tante le proposte di ristoranti e locali che stuzzicano la voglia di buon cibo e divertimento della popolazione avellinese.

Articolo in continuo Aggiornamento

Vuoi inserire l’evento di capodanno del tuo Locale ? Per informazioni, invia un’ email a info@linosorrentini.it

Feste e cenoni di Capodanno ad Avellino

Cosa accadrà quest’anno la notte di San Silvestro? Avellino abbraccerà il nuovo anno con una festa di piazza, come avvenne lo scorso anno? Attendiamo ancora qualche giorno per conoscere il programma.

Capodanno all’Agriturismo Ricciardelli

L’agriturismo Ricciardelli di Contrada ha già allestito un programma gastronomico e di eventi davvero intrigante. Per il periodo festivo saranno diversi gli appuntamenti proposti nel suggestivo buen retiro naturalistico alle porte di Avellino.

Ricco il menù per il cenone di San Silvestro, con tanti piatti accattivanti, buona musica ed uno spettacolo pirotecnico che illuminerà il cielo sopra l’agriturismo allo scoccare della mezzanotte.

Il tutto ad un costo di 80 euro. Prenotazione 0825 674371

Capodanno alla Fattoria Colle dei Monaci

Capodanno a km 0 alla Fattoria Colle dei Monaci, luogo accogliente e di impareggiabile bellezza situato lungo la variante, a pochi minuti dal centro di Avellino.

Già predisposto il menù di Capodanno, che prevede un vero e proprio viaggio tra i sapori della terra d’Irpinia e non solo, con tanti piatti abilmente preparati dal resident chef sotto lo sguardo attento di Nonna Lidia che si avvarrà delle primizie dell’azienda agrituristica.

Anche alla Fattoria Colle dei Monaci sarà possibile prenotare una stanza per chi vorrà ammirare la prima alba del 2020 sul cielo d’Irpinia.

Lo spettacolo musicale sarà assicurato da uno show della band di Marcello Apicella.

Per prenotazioni: 324.0962500

Capodanno Hotel de la Ville

Tra i luoghi cult in città, un posto di rilievo per il Capodanno lo ricopre sicuramente l’Hotel de la Ville, la cui proposta anche per il Capodanno 2020 è di quelle accattivanti. 

Cucina ricercata e ricca di sapori, musica dal vivo e le immancabile sorprese della casa.

Il prezzo per partecipare alla serata è di 150 euro, bevande incluse.

Capodanno al Tilt

Al Tilt! di Avellino il Capodanno si preannuncia irriverente e coinvolgente come nello stile del locale: ancora non è stato annunciato il programma della serata ma c’è da giurare che il divertimento, la buona musica e i sorrisi non mancheranno.

Capodanno al Centro Storico di Avellino.

Nei diversi locali del centro storico di Avellino si saluterà l’arrivo del nuovo anno a colpi di brindisi e music dance per ballare e… sperare in un anno nuovo migliore di quello che l’ha preceduto.

Capodanno a Mercogliano.

Mercogliano, come ogni anno le proposte per trascorrere la notte di San Silvestro in ambienti accoglienti non mancano. 

Quasi tutti i ristoranti e gli hotel della zona hanno già pronti menù da leccarsi i baffi ed ospiti d’eccezione per far ballare e divertire i propri ospiti.

Capodanno ad Ariano Irpino.

Ad Ariano Irpino tante proposte per trascorrere l’ultima notte dell’anno in compagnia.

Gli hotel della zona si “sfidano” a colpi di proposte gastronomiche e di spettacolo, mentre i più rinomati ristoranti strizzano l’occhio con menù incentrati sulle tipicità locali.

Capodanno a Montefalcione

Il 2020 sarà salutato in un ameno contesto anche a Montefalcione, alla Country House Bellavigna. Il cenone del 31 dicembre 2019 sarà incentrato sui prodotti del territorio abbinati ad alcune primizie del mare della Campania magistralmente mixati dallo chef Franco Gubitosa. I vini saranno quelli della cantina Antica Hirpinia. Il prezzo? 95 euro a persona. 

Speciale Capodanno al Laceno

Il Capodanno sulla neve è quanto di più affascinante possa esserci. In provincia di Avellino, il Laceno continua ad essere ricco di fascino e di opportunità per chi non voglia rinunciare ad una Notte di San Silvestro in un’atmosfera da sogno.

E pazienza che non sarà possibile usufruire degli impianti di risalita: attendere il primo giorno dell’anno in uno scenario naturale tra i più belli della Campania resta comunque una piacevolissima esperienza.

Arricchita tra l’altro dalla possibilità di partecipare ai cenoni proposti dai ristoranti della zona arricchiti dai rinomati sapori del territorio come i funghi porcini ed il Tartufo Nero di Bagnoli Irpino

Molti gli indizi che portano a credere che il primo Capodanno dell’era Festa, sindaco da un semestre, vivrà con un grande momento di condivisione in piazza.

Intanto, in attesa di conoscere i dettagli di ciò che l’amministrazione comunale organizzerà per il Capodanno 2020, per chi vorrà trascorrere la notte dell’ultimo dell’anno in un ambiente indoor, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Capodanno a Solofra

Cenone di San Silvestro 2019 particolarmente coinvolgente al Solofra Palace Hotel, per un ultimo dell’anno all’insegna del piacere di stare insieme, del buon gusto e del divertimento.

Menu con aperitivo di benvenuto e tante portate stuzzicanti: a mezzanotte zampone e lenticchie e i dolci della tradizione abbinati a festeggiamenti e balli.

Prevista anche animazione per bambini durante il cenone ed una sala per i giochi di società.

Le migliori pasticcerie di Avellino e provincia.

Dolci, che passione. Con buona pace di colesterolo e trigliceridi.

Lo impone la tradizione: almeno una volta a settimana, in particolare la domenica, è abitudine degli avellinesi varcare la soglia di una pasticceria ed uscirne con la più classica delle “guantiere”, riempita di ogni bendidio.

Pacilio, Aliberti, Cammino, Diana, Ragno, D’Amore sono solo alcuni dei nomi che, a chi ha superato i quarant’anni, fanno venire alla mente l’Avellino che fu, quella della passeggiata lungo i marciapiedi del Corso, tra auto in marcia a passo d’uomo e parcheggiate in doppia fila, che si concludeva, intorno alle 13.30, quasi sempre con l’agognata confezione esibita quasi a mo di trofeo.

Un uso che resiste al trascorrere del tempo e che, ancora oggi, caratterizza le domeniche degli avellinesi.

Ma quali sono le pasticcerie di Avellino più amate ?

Ad Avellino, c’è un nome che, per storia, tradizione e manifattura è diventato, attraverso oltre due secoli, quasi sinonimo di pasticceria di qualità.

Pasticceria De Pascale ad Avellino

Pasticceria de Pascale Avellino

De Pascale, oggi al Corso Vittorio Emanuele II, non ha bisogno di presentazioni: il suo babà è proverbiale, la pasta di mandorla uno sfizio per il palato.
Basta osservare il banco che ospita la produzione quotidiana per perdersi in una carrellata di gusto che ha saputo mantenere inalterati, negli anni, i sapori di un tempo.

Pasticceria Dolciarte ad Avellino

Chi si affermato, non solo a livello locale, come un punto di riferimento della buona pasticceria campana è Dolciarte di Carmen Vecchione, nel centro storico di Avellino.

Nel suo laboratorio innovazione, sperimentazione e gusto camminano a braccetto da sempre.

Il panettone natalizio e la colomba pasquale, realizzati – manco a dirlo – artigianalmente, raggiungono livelli inebrianti. E il cioccolato, poi…

Pasticceria Che pasticcio ad Avellino

Tra le novità degli ultimi anni, una menzione speciale merita Che Pasticcio di Raffaella Valentino.

Il piccolo laboratorio con punto vendita annesso, a due passi dal Duomo di Avellino, è una palestra in costante fermento che ogni giorno sforna dolcezze dalle quali promanano la passione e la fantasia della titolare, sempre pronta a cogliere quelle sfumature di gusto che rendono unico ogni suo prodotto.

La Zeppola d’Oro ad Avellino.

Per vent’anni è stata una tappa fissa per la colazione (e non solo) degli avellinesi in Piazza Libertà. Da qualche anno la Zeppola d’Oro ha abbandonato la storica sede per trasferirsi nella vicina via Mancini, proprio a due passi dagli uffici del Giudice di Pace.

Qui, ogni giorno, la signora Francesca continua a sfornare le sue prelibatezze: tra le più apprezzate, naturalmente, le immancabili zeppole, una vera delizia per il palato.

Dulcis in Furno

Da piccolo laboratorio artigianale a pasticceria tra le più ricercate ad Avellino al Corso Vittorio Emanuele ed in piazza ad Atripalda: quello di Dulcis in furno e di Chiara Di Maio è un percorso attraverso il gusto incentrato sulla costanza, la qualità e la fantasia, riscontrabili in ogni prodotto, dalle torte ai mignon, griffato Dulcis.

Pasticceria Texas a Mercogliano

Chi negli anni ha conquistato il palato degli avellinesi è il Texas a Torrette di Mercogliano, con una pasticceria molto fornita e di ottima fattura. Un must ad Avellino le sue code d’aragosta con la crema chantilly.

Torteria Gecko Avellino

In Via Scandone, la Torteria Gecko ha conquistato in pochi anni “fette” di mercato importanti, non solo tra i più giovani.

Cheesecake, semifreddi, torte al cioccolato, crostate preparate con gusto e fantasia sono una festa per il palato. E la girella è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita.

Dolci Tentazioni ad Avellino

Un locale nuovo nel segno di una manifattura di qualità. Dolci Tentazioni in Viale Italia. Cambia lo scenario ma non la qualità di dolci e torte che, già solo alla vista, sono un vero e proprio invito per il palato.

I Bar Esposito

Un piccolo caso imprenditoriale nel segno della buona pasticceria è quello di Esposito, il cui logo campeggia ormai in diversi angoli della città: dal locale di Piazzale Guarino (alle spalle del Corso), dalla caffetteria in Viale Italia al bar e con una pasticceria anche ad Atripalda.

Bar Grand Hotel Irpinia a Mercogliano

Non può bastare la posizione strategica, all’uscita del casello autostradale di Avellino Ovest, a giustificare il crescente successo della pasticceria del bar del Grand Hotel Irpinia a Mercogliano.

Ed in effetti basta assaggiare uno dei mignon appena usciti dal laboratorio per agguantarne immediatamente un altro ed andare avanti ad libitum. Così come da non perdere è la brioche ripiena di gelato.

I Santi a Mercogliano

Una pasticceria all’avanguardia per una firma d’eccezione della ristorazione irpina. Il Caffè dei Santi, al Viale San Modestino di Mercogliano, conferma anche con i dessert la fama che si è conquistata in tema di gastronomia.

Una vera esplosione di gusto e di fantasia per la pasticceria della famiglia Grieco.

Pasticceria Clicquot ad Atripalda

In Piazza Umberto ad Atripalda è un punto di riferimento non solo per gli abitanti della cittadina del Sabato. La pasticceria Clicquot è uno di quei posti vietati a chi soffre di diabete. Da provare assolutamente il babà ed il cannolo siciliano.

Pasticceria Ciotola a Grottaminarda

Spostandosi in provincia, uno dei luoghi cult della pasticceria made in Irpinia si trova, senza dubbio, a Grottaminarda: Ciotola è uno di quei nomi che ha ampiamente varcato i confini territoriali, grazie all’abilità del maestro pasticcere Ciro, interprete come pochi in Irpinia della più tradizionale cultura pasticcera partenopea.

Bar Vignola a Solofra

A Solofra, il nome che è sinonimo di dolci è quello di Vignola, da oltre quarant’anni punto di riferimento in tutta la Valle dell’Irno: dalla pasticceria tradizionale alle torte più elaborate, il successo di Vignola è oggi nelle mani di Raffaele, assurto agli onori delle cronache nazionali anche per i suoi panettoni artigianali che hanno incantato addirittura i palati milanesi !

Leggi anche:

—-

L’elenco proposto più che una graduatoria oggettiva è da considerarsi un vademecum soggettivo, un suggerimento senza alcun carattere di ufficialità. Le citazioni nascono sulla scorta di esperienze dirette (basate sul gusto che, ca va sans dire, ha carattere esclusivamente personale) e sul numero e la qualità di giudizi e valutazioni espressi dagli utenti della rete attraverso siti specializzati (es.: Tripadvisor) e social network (es. Facebook). Tenuto conto di ciò, chiunque può esprimere le sue valutazioni, magari suggerendo le proprie preferenze nel modulo dei commenti sottostante. Possibilmente in un clima di civiltà e di svago, che poi è quello che caratterizza tutte le pagine di Agendaonline.it.

Agriturismi per bambini in Irpinia? Scopri le fattorie didattiche!

Vuoi soddisfare la fantasia dei bambini e far vivere un’esperienza a diretto contatto con la natura? Vuoi far provare l’autenticità e la genuinità dei sapori della terra d’Irpinia? Scegli di far visita ad una delle tante fattorie didattiche in Irpinia.

Questi agriturismi certificati dalla regione Campania sono situati un po’ in tutto il territorio della provincia di Avellino,una zona particolarmente vocata a questo tipo di esperienze amate soprattutto dai bambini e dai ragazzi.

Le fattorie d’animazione e le fattorie didattiche sono nate per permettere a bambini e ragazzi di avere un approccio attivo al mondo animale e vegetale, una maggior attenzione all’ambiente, al valore e all’origine delle cose.

Le fattorie didattiche non sono semplici agriturismi ma qualcosa di più, rappresentano un momento di collegamento tra città e campagna, uno strumento di comunicazione diretta fra l’agricoltore e le giovani generazioni, per far conoscere la vita degli animali, l’origine dei prodotti che consumiamo, stimolare lo spirito critico e la curiosità.

Le migliori fattorie didattiche irpine per bambini dove stare a contatto con gli animali.

Una premessa è d’obbligo: non tutti gli agriturismi possono fregiarsi del titolo di fattoria didattica.

Lo sono solo quelle che rispettano determinati parametri qualitativi ed organizzativi, il cui elenco ufficiale è tenuto dalla Regione Campania.

Ed allora, per trascorrere una giornata all’insegna della natura e consentire ai più piccini di ammirare da vicino gli animali che popolano la loro fantasia, ecco alcune fattorie didattiche irpine da visitare.

Fattoria Didattica Avellino

Ad Avellino la Fattoria Colle dei Monaci è un’oasi di pace, benessere e buon gusto immersa in oltre 30 ettari di boschi e percorsi naturalistici.

L’azienda agrituristica sorge in una posizione strategica, situata a pochi minuti dal centro di Avellino, adagiata in una delle zone più panoramiche del capoluogo irpino, si inerpica lungo la collina Isca Arciprete, fino a sfociare al confine con il Bosco dei Preti.

Qui si organizzano tour guidati per scuole, asili, associazioni di bambini portatori di handicap, ecc..

Qui troverete animali di bassa corte come pavoni, anatre canadesi, germani reali , oche romagnole, galline, alzavole, oche cignoidi, e caprette tibetane, piccoli pony, e le scuderie con i cavalli mustang americani, da sella inglese, avelignesi, paint.

C’è il museo dei trattori antichi e delle trebbiatrici , il museo degli attrezzi agricoli e del contado. C’è il frutteto, l’orto didattico e l’orto della nonna servito da cascate di acqua sorgiva. Parchi giochi e avventura per bambini con il boschetto per i piccoli indiani e cowboy.

In azienda sono presenti percorsi naturalistici che si snodano per 4 km eccezionali per trekking, mountan bike e passeggiate a cavallo

Sono presenti anche punti di osservazione “bird watching” per avvistare la poiana, il falchetto, le ghiandaie, i colombacci, l’upupa, le tortore,ecc.

Per informazioni.

Agriturismo Fattoria Colle dei Monaci

  • via, C/da Isca Arciprete, 83100 Avellino AV Telefono: 0825 768322

Fattorie didattiche ad Ariano Irpino

Ad Ariano, Il Focolare di Carmela De Lillo è un’azienda che si estende su circa 10 ettari e che al suo interno ha allevamenti di bovini, ovini, suini e animali di bassa corte. In cucina, casereccia e incentrata sulla tradizione rurale, ovviamente finiscono carni locali e prodotti della terra coltivati in azienda.

Fattorie didattiche a Grottaminarda

Maiali, capre, galline, oche e conigli popolano la fattoria dell’Agriturismo Barrasso a Grottaminarda, un’azienda che offre diversi percorsi didattici: da quello per il riconoscimento delle piante officinali a quello del vino, dalla trasformazione della farina in pasta e dolci fino, naturalmente alla visita degli animali.

Fattorie didattiche a Montella

Nella zona di San Francesco a Folloni a Montella, l’azienda agricola La Follonella è il classico esempio di fattoria immersa nei boschi dell’Irpinia, lambita anche dal fiume Calore. Le stalle con le mucche sono una grande attrattiva per i bambini. Il caseificio, per la trasformazione del latte in mozzarelle e formaggi, un ottimo ristoro per i genitori.

In località Lago, sempre a Montella, il Castagneto è un agriturismo incentrato, ovviamente, sulla produzione e lavorazione delle castagne. Sono, però, presenti in fattoria anche animali da cortile.

Un vero paradiso per i bambini è la Fattoria Rosabella di Montella che si estende per dieci ettari e che offre, tra i vari percorsi didattici proposti, una visita al Bioparco lungo le rive del fiume Calore con incontri ravvicinati con cavalli, pony, mucche ed altri animali da cortile. All’interno del parco è possibile consumare una colazione a sacco o degustare il menù aziendale da prenotare.

Fattorie didattiche a Pietrastornina

Una piacevole scoperta a Pietrastornina è l’Agriturismo Carpineto, con un ricco orto ed un piccolo allevamento di cavalli, asini, capri, conigli e maiali.

Fattorie didattiche a Roccabascerana

Una giornata per riscoprire il fascino della vita a contatto con la natura la si può vivere all’Agriturismo Barbati di Roccabascerana. Tra coltivazioni, vendemmia, raccolte di castagne e delle olive e soprattutto tra i diversi allevamenti. Per i bambini la possibilità di vedere da vicino vitelli, agnellini, scrofe con maialini e le chiocce con i pulcini.

Fattorie didattiche a Rocca San Felice

Per vedere da vicino come scorre una giornata tipo in una fattoria irpina, vale la pena fare una visita all’Agriturismo Forgione di Rocca San Felice, la patria del formaggio Carmasciano. Ricca la stalla con i capi bovini ed ovini e particolarmente affascinante le fasi di trasformazione del latte in saporiti formaggi.

Fattorie didattiche a San Nicola Baronia

Inusuale, ma non per questo meno affascinante, l’allevamento presente alla Fontana dei Salici di San Nicola Baronia, un’azienda al cui interno spicca un piccolo lago dove vengono allevate le trote ed effettuata la pesca sportiva.

Fattorie didattiche a Santo Stefano del Sole

A contatto con la natura anche da Baffone a Santo Stefano del Sole, nelle cui stalle è possibile vedere da vicino maiali, mucche, cavalli ma anche animali di bassa corte, come conigli e galline.

Fattorie didattiche a Vallata

Splendido scenario naturale quello che si offre alla vista dell’azienda agricola Mariconda di Vallata, nei pressi del fiume Ufita. In azienda vengono allevati bovini, ovini ma anche conigli, polli e tacchini.

Fattorie didattiche a Venticano

Intorno ad un antico casale del Settecento si sviluppa Il Sentiero degli Ulivi, azienda a vocazione olivicola, viticola e orticola, con un piccolo museo contadino ed allevamenti di diverse specie animali di bassa corte.

Elenco Ufficiale Fattorie Didattiche in provincia di Avellino

  • Altavilla Irpina: Azienda Agricola Petilia di Bruno Roberto
  • Ariano Irpino: Antico Mulino
  • Ariano Irpino: Il Focolare di De Lillo Carmela
  • Ariano Irpino: Regio Tratturo
  • Avellino: Fattoria Colle dei Monaci
  • Bisaccia: Azienda Agricola Serroni di Ciccarella Vincenza
  • Calitri: A un tiro di schioppo di Cianci Nicolina
  • Candida: Le Crete
  • Cesinali: Azienda Agricola e Agrituristica Del Nonno
  • Flumeri: Petrilli
  • Grottaminarda: Barrasso Aurelio
  • Luogosano: Venuti Marianna
  • Mercogliano: Padri Benedettini Montevergine
  • Montecalvo Irpino: L’Antico Feudo
  • Montefalcione: Azienda Agrobiologica Macchione
  • Montefredane: ROAN Società Agricola Srl
  • Montella: Azienda Agricola di Malerba Salvatore
  • Montella: Azienda Agrituristica Pericle di Pizza Renato
  • Montella: Il Castagneto
  • Montella: Fattoria Rosabella – Rosabella srl Società Agricola
  • Montella: La Follonella di Colicino Giovanni
  • Montemiletto: Cantine Macchie S. Maria
  • Montoro: G.B. agricola srl
  • Nusco: Nonna Rosina
  • Paternopoli: Azienda Agricola Le Masciare srl
  • Paternopoli: I Tre Ulivi
  • Pietrastornina: Carpineto
  • Roccabascerana: Azienda Agricola Francesco Savoia
  • Roccabascerana: Barbati Angelica – Il Vecchio Vigneto
  • Roccabascerana: Agriturismo Barbati di Barbati Veronica
  • Rocca San Felice: Forgione Carmela
  • San Mango sul Calore – Antico castello soc. agr. sas
  • San Nicola Baronia: Fontana dei Salici
  • Sant’Angelo all’esca: Tenuta Cavalier Pepe – Soc. Agr. srl
  • Santa Paolina: Cantina Bambinuto sas
  • Serino: La Tana del Ghiro
  • Solofra: Terranova
  • Torella dei Lombardi: Bellofatto
  • Torre le Nocelle: I Capitani
  • Vallata: Mariconda Vito
  • Venticano: Il Sentiero degli Ulivi

Imprese di Trasformazione/ Confezionamento dell’Agroalimentare

  • Altavilla Irpina: Azienda Agricola Petilia di Bruno Roberto
  • Bisaccia: Azienda Agricola Serroni di Ciccarella Vincenza
  • Candida: Le Crete
  • Cesinali: Azienda Agricola e Agrituristica Del Nonno
  • Lapio: Azienda Agricola De Marco di Giulio De Marco & C. sas
  • Luogosano: Venuti Marianna
  • Montella: Azienda Agricola di Malerba Salvatore
  • Montella: Fattoria Rosabella – Rosabella srl Società Agricola
  • Montella: La Follonella di Colicino Giovanni
  • Montemiletto: Cantine Macchie S. Maria
  • Montemiletto: Oleificio Fina
  • Paternopoli: Azienda Agricola Le Masciare srl
  • Roccabascerana: Azienda Agricola Francesco Savoia
  • Roccabascerana: Agriturismo Barbati di Barbati Veronica
  • Roccabascerana: Barbati Angelica – Il Vecchio Vigneto
  • Rocca San Felice: Forgione Carmela
  • San Mango sul Calore – Antico castello soc. agr. sas
  • Sant’Angelo all’Esca: Verdi fattorie
  • Sant’Angelo all’esca: Tenuta Cavalier Pepe – Soc. Agr. srl
  • Santa Paolina: Cantina Bambinuto sas
  • Vallata: Mariconda Vito
  • Venticano: Oleificio FAM

Musei della Civiltà Contadina

  • Aquilonia: Museo Etnografico della Cultura materiale
  • Candida: Le Crete
  • San Nicola Baronia: Fontana dei Salici

(Dati ufficiali Regione Campania Aggiornato al 26 aprile 2019)