Archivi tag: gelaterie avellino

Le migliori Gelaterie in provincia di Avellino.

Con il caldo, come ogni anno, ecco che puntuale scatta la voglia di gelato anche per gli avellinesi.

Ma quali sono le gelaterie che senza ombra di discussione sono le più amate dai consumatori in provincia di Avellino ?

Dall’intramontabile cono al limone alla ricca coppa variegata al caffè, passando per le immancabili novità di stagione, il gelato è uno di quei dessert in grado di mettere d’accordo davvero tutti, ma ad una condizione: che sia artigianale e realizzato con ingredienti di prima qualità.

A fare la differenza, poi, è la creatività e la capacità di miscelare le materie prime che i maestri gelatai riescono a dimostrare sul campo, conquistando importanti quote di papille gustative e decretando la fortuna dei propri banconi.

Il gelato artigianale è da considerarsi un vero prodotto cult, in grado di resistere sul mercato nonostante l’agguerrita concorrenza dei cosiddetti confezionati.

Dove mangiare un buon gelato ad Avellino.

Ad Avellino ed in provincia, naturalmente, sono tante le gelaterie ed i bar che propongono ottimi gelati artigianali, ciascuno con una propria specialità, un punto di forza con il quale, nel tempo, è riuscito a sedurre gli appassionati del genere.

Ecco alcuni indirizzi a cui rivolgersi nelle calde serate estive per soddisfare la propria voglia di ice cream, con la certezza di non rimanere delusi.

Officina del Gelato a Fontanarosa.

Ogni giorno (ed ogni sera) frotte di avellinesi fanno la fila per gustare il cuneese, i sapori mediterranei e le numerose altre creazioni di Vincenzo Iorio, maestro gelataio con la passione per il vero gelato artigianale. 

Officina del gelato ha la sua sede principale ed il laboratorio a Fontanarosa

Gelosia Avellino

In Via De Sanctis, ad Avellino, di fronte al palazzo delle Poste centrali, Gelosia è un porto sicuro, il regno del freddo, in cui basta entrare per rimanere estasiati dalle proposte.

Un suggerimento ? La stracciatella con cioccolato fondente al 60%.

Il Gelato di Jerry ad Avellino

Spostandosi di poche centinaia di metri, in Via Luigi Amabile, Il Gelato di Jerry è da alcuni anni una tappa fissa nelle serate estive avellinesi.

Qui si può gustare il gelato artigianale per antonomasia, con la certezza di vivere un’esperienza da replicare.

Da provare il semifreddo allo yogurt e frutti di bosco.

Aloha Avellino

Ad Avellino, in via Circumvallazione, ecco un altro luogo frequentato dagli amanti del gelato, Aloha, un nome che (anche a Mirabella Eclano) ormai da 25 anni è sinonimo di gelato.

Decine i gusti tra cui scegliere, ma le proposte alla frutta meritano più di un approfondimento.

Bar Olga Avellino

Rimanendo in città, la tradizione vuole che una tappa obbligata nelle serate estive sia quella al Bar Olga di viale Italia.

Uno dei più antichi punti di riferimento nel centro città con un’ottima manifattura in tema di gelati.

E, poi, come dimenticare l’insuperabile granita al limone!

Vincent Avellino ed Atripalda

Lungo il Corso Vittorio Emanuele e dall’estate 2017 anche in Piazza Libertà, tappa d’obbligo per gli amanti del gelato artigianale è il Vincent, con Vincenzo Zanfardino che dopo aver stupito tutti lo scorso anno al Gelato Festival di Napoli con il suo gusto Amalfi a base di limone, punta anche per quest’anno a rinnovare il suo appuntamento con le golosità. Ad Avellino e ad Atripalda, in Piazza Umberto I.

Chicco e Cono Avellino

In Via Brigata, altra novità in tema di gelati è Chicco e Cono, una gelateria che punta molto sull’innovazione e sulla ricerca per proporre gusti accattivanti nel segno della qualità, del territorio e della fantasia.

Dulcis in Furno

Sia in piazza ad Atripalda che ad Avellino al corso Vittorio Emanule, tra i bar in cui è possibile gustare un ottimo prodotto non si può non menzionare Dulcis in Furno che, complice anche la possibilità dei tavolini a ridosso della piazza principale, è un perfetto punto di incontro per gli appassionati del gelo.

3G a Grottaminarda

Nella zona ufitana, tra i riferimenti del gelato artigianale si segnala il 3G a Grottaminarda (in Via Valle), luogo frequentato da giovani e non solo che preannuncia per la nuova stagione novità in tema di gelati vegani!

Slurp Baiano

Una gelateria da provare assolutamente è Slurp a Baiano, un vero must in tutto il Mandamento, scelto da tanti per l’esaltazione del gusto che riescono a trasferire in ogni preparazione.

Tra i punti di forza di Slurp senz’altro il gusto pistacchio.

Vecchia Fontana Montella

A Montella nelle serate estive il gelato della Vecchia Fontana è un ottimo rimedio alla calura oltre che una grande esperienza di gusto, improntata sulla tradizione e la genuinità.

Infine, una segnalazione a Solofra.

Caffè Vignola

E’ vero che il Caffè Vignola è famoso soprattutto per la sua ottima pasticceria, ma in estate è impossibile resistere agli ottimi gelati artigianali che, per bontà e ricchezza, possono rappresentare più che un dessert un surrogato di… una cena.

L’elenco proposto più che una graduatoria oggettiva è da considerarsi un vademecum soggettivo, un suggerimento senza alcun carattere di ufficialità. Le citazioni nascono sulla scorta di esperienze dirette (basate sul gusto che, ca va sans dire, ha carattere esclusivamente personale) e sul numero e la qualità di giudizi e valutazioni espressi dagli utenti della rete attraverso siti specializzati (es.: Tripadvisor) e social network (es. Facebook).

La redazione

Il miglior gelato artigianale ad Avellino? Ora anche in vetro all’Officina.

Una novità che si preannuncia come il vero must dell’estate 2019 per gli appassionati del gelato artigianale ad Avellino. Da giorni, chi ha avuto modo di assaggiarlo in anteprima, non fa che tesserne le lodi.

A catturare le attenzioni degli avellinesi è, anche per quest’anno, l’Officina del Gelato, la gelateria più piccola d’Italia che, in via Mazas ad Avellino, riesce ad accogliere, quotidianamente, centinaia di “assaggiatori seriali”, nonostante i suoi 18 metri quadrati!

Il segreto, infatti, non sta nelle dimensioni ma nella qualità del prodotto, frutto di creatività abbinata ad una materia prima a km 0 che esalta, anche nel più soffice dei dessert, i sapori ed i profumi della terra d’Irpinia.

Il gelato in vaso di vetro dell’Officina.

L’ultimo prodotto uscito dall’Officina è il gelato in vaso di vetro.

Un prodotto che strizza l’occhio al gusto ma anche all’ambiente, con un packaging riciclabile che rispetta la natura e che restituisce anche un ottimo impatto visivo.

I primi esemplari hanno cominciato già a far capolino nel punto vendita gestito da Antonia Siani, in via Mazas a due passi dal Corso Vittorio Emanuele e dagli uffici del Giudice di Pace di Avellino.

E sono diventati un piccolo caso.

Al punto che con un passaparola spinto il gelato in vaso al gusto Fiano di Avellino, Aglianico, Greco di Tufo, Mela annurca, Fichi di San Mango, Aglianico e Sedano liquoroso è diventato quasi un mantra per chi si trova a transitare, specie nel fine settimana, dalle parti dell’Officina del Gelato.

Il gelato ad Avellino è l’Officina a due passi dal Corso.

“Il gelato in vaso di vetro era un’idea che mi frullava nella mente già da un po’ – ammette Enzo Iorio, il maestro gelataio di Fontanarosa che ha rivoluzionato il modo di intendere il gelato in città -. Mi sembrava una formula nuova, pratica e igienica. E così ho voluto sperimentare”.

E a giudicare dagli ordini (anche quelli prenotati da parte di tanti ristoratori e bar della provincia di Avellino e della Campania) la sperimentazione può dirsi riuscita. Grazie anche al fatto che il gelato in vasetto dell’Officina viene presentato in un formato da circa 120 grammi comodo da consumare sia al banco del bar che al tavolo del ristorante.

  • Per Informazioni Telefono 0825 463074

E dopo aver conquistato il palato con gusti speciali che rimandano la mente alla migliore tradizione agricola dell’Irpinia, ecco che Enzo Iorio è pronto a rilanciare l’offerta, con altri 15 gusti speciali che entreranno presto a far parte del ventaglio di opzioni in vetro della sua gelateria.

I nuovi gusti dell’Officina del Gelato ad Avellino.

Un modo inusuale di gustare il più fresco dei dessert estivi ma anche un’ottima idea regalo quando si vuol fare una saporita sorpresa ad amici e parenti.

Ed allora, tenetevi pronti per portare a casa un vasetto di Cuneese, Stregone, Pistacchio, Nocciola, Limone, Mango e Gelso, Tiramisù, Creme al Cioccolato e tante altre prelibatezze.

Naturalmente, le sorprese dell’estate 2019 in Officina non finiscono qui.

Come ormai ha abituato la piazza avellinese, Enzo Iorio è pronto a sorprendere con altre chicche, come i sorbetti o il gelato al gusto Cuneese Bianco.

Insomma, se il bel tempo si è fatto attendere, almeno l’Officina del Gelato ci ricorda che l’estate è fatta anche per sorridere. Di gusto.

Per informazioni

  • Officina del gelato Via Mazas 6  Avellino (Incrocio tra via Matteotti e corso Vittorio Emanuele) – Telefono 0825 463074 –
  • Diventa Fan della Pagina Facebook per scoprire tutte le novità – Pagina Instagram

A Natale porta in tavola il Panettone farcito al gelato dell’Officina.

Un gelato ? A Natale puoi…

Per chi nemmeno a Natale vuol rinunciare alla seduzione di una crema gelato dal gusto inebriante, ecco la soluzione targata Officina del Gelato che mette insieme tradizione e peccati di gola: il panettone artigianale farcito al gelato.

Un mix di sapori che esalta la lavorazione manuale del più classico dolce natalizio, garantendo un risultato ineccepibile per le papille gustative.

Per chiudere in bellezza il cenone del 24 dicembre o il pranzo di Natale, l’idea di Vincenzo Iorio, anima dell’Officina del Gelato, sta riscontrando ampi consensi ad Avellino.

Tanti sono i fedelissimi del gelato che stanno provvedendo a prenotare quella che si preannuncia come una delizia con la quale sorprendere i commensali.

Il gelato artigianale anche a Natale.

In fondo, al di là delle credenze, il gelato è il dessert in grado di mettere tutti d’accordo, in ogni periodo dell’anno.

Ed allora, perchè rinunciarvi in quella che è la festa della famiglia per eccellenza?

Ecco, che la creazione di Vincenzo Iorio si prepara a far leccare parecchi baffi.

Un’idea semplice nella sua immaginazione, eccellente nella realizzazione.

“Il panettone è un po’ il simbolo del Natale – spiega Vincenzo Iorio – uno di quei dolci che è sempre presenti sulle tavole natalizie. Abbiamo immaginato di arricchire il gusto con una farcitura che può variare a seconda di quelle che sono le preferenze di ciascun consumatore”.

Il panettone farcito con il gelato.

Dopo il successo ottenuto nel corso dell’estate con le sue creazioni artigianali, L’Officina del Gelato raddoppia per il Natale, con il panettone farcito al gelato.

Gusti che sono entrati nella memoria gustativa degli avellinesi, come il cuneese, i sapori mediterranei, il torrone, il pistacchio rappresentano quel tocco di esclusività da dare ad un panettone artigianale appena sfornato.

“I nostri panettoni farciti – spiega Vincenzo Iorio – possono essere arricchiti con diverse variegature, sia gelato che a temperatura ambiente, da poter conservare anche fuori dal frigorifero. Ognuno può scegliere il suo gusto preferito in modo da personalizzare il proprio dessert con la certezza di non rimanere deluso”.

  • Prenota il tuo Panettone di Natale ! Telefono 0825 463074.
    Officina del gelato Via Mazas 6 Avellino (Incrocio tra via Matteotti e corso Vittorio Emanuele).

Il Gelato alla frutta dell’Officina, un’esperienza sensoriale.

Che piaccia ai bambini è vero. Ma è anche la scusa che molti grandi accampano per mangiarne di più.

Diciamo la verità: il gelato alla frutta è un must, un’esperienza sensoriale oltre che di gusto.

E che fa a fare a tutti un salto indietro nel tempo, quando il vero ballottaggio era tra fragola e limone.

Oggi, la scelta è sicuramente più ampia e variegata e vedere tutte quelle vaschette colorate che fanno capolino dal frigo dell’Officina del Gelato di via Mazas ad Avellino è molto più di un invito al consumo.

Il gelato alla frutta dell’Officina del Gelato.

Oltre a dare refrigerio nelle giornate più calde, il gelato alla frutta è apprezzato (specialmente dalle donne) per il suo basso apporto calorico, considerando che centro grammi di gelato alla frutta forniscono poco più di 150 calorie.

L’Officina del Gelato, tra le più piccole gelaterie d’Italia, ogni giorno offre molteplici occasioni di scelta agli amanti del genere.

La novità dell’estate 2018 è senza dubbio l’abbinamento mango e arancia rossa, un gelato che oltre all’ottimo sapore fornisce anche un buon apporto di vitamine, a cominciare dalla vitamina C contenuta negli agrumi, che agevola la produzione di anticorpi.

Senza dimenticare la vitamina A contenuta nel mango, un frutto dalle innumerevoli proprietà benefiche per il corpo.

Altra chicca che ha in poche settimane conquistato il consenso dei consumatori avellinesi, è il gusto gelso dell’Officina del Gelato: alla freschezza abbina un sapore unico, tipico dell’estate.

I gusti del gelato alla frutta più amati dagli avellinesi.

Naturalmente, immancabili sono i gelati a fragola e limone, due evergreen che non passano mai di moda.

Tra i gusti alla frutta più apprezzati di quelli proposti dall’Officina del Gelato di Avellino, una menzione particolare spetta all’ananas, al melone,all’albicocca e alla banana.

Basterà avvicinare il cono alla bocca per sentire tutto il sapore autentico del frutto.

Un risultato dovuto all’utilizzo da parte del maestro gelatiere Vincenzo Iorio di materia prima sempre fresca, lavorata con passione e semplicità: in fondo è questo il segreto dell’Officina del Gelato.

  • Officina del gelato Via Mazas 6  Avellino (Incrocio tra via Matteotti e corso Vittorio Emanuele) – Telefono 0825 463074 –
  • Diventa Fan della Pagina Facebook per scoprire tutte le novità – Pagina Instagram

Leggi anche

Tutti pazzi per il gelato: ad Avellino è Officina…mania.

Ci prendiamo un gelato? Eccolo il vero tormentone dell’estate che non passa mai di moda.

Quattro semplici parole che mettono d’accordo tutti, adulti e bambini.

Una domanda secca, la cui risposta è di solito scontata.

Perchè, diciamoci la verità, ad un gelato non si rinuncia mai.

Specie quando la scelta ricade su un gelato artigianale, che soddisfa la mente ancor prima del palato.

La tradizione del gelato artigianale ad Avellino.

Come quello che, da qualche giorno, è tornato a servire l’Officina del Gelato di via Mazas ad Avellino, una delle più piccole gelaterie d’Italia.

Dopo essersi fatto conoscere la scorsa estate nel capoluogo avellinese, Vincenzo Iorio è pronto a prendere per la gola quanti si trovano a passare davanti alla sua bottega di appena diciotto metri quadrati, all’incrocio tra via Mancini e corso Vittorio Emanuele.

Pochi ingredienti, ma assolutamente naturali e genuini, quelli che il gelataio di Fontanarosa mette insieme per dar vita ad un prodotto a dir poco eccezionale.

A testimoniarlo il viavai di persone che a qualsiasi ora del giorno si avvicina al suo banco frigo per curiosare, scegliere e degustare.

“Ho scoperto questo luogo incantevole la scorsa estate – confessa Francesco, 38 anni professione avvocato – e per me è ormai una tappa fissa. Anche perchè mi consente, vista la vicinanza con gli uffici del Giudice di Pace, di concedermi una piacevole pausa tra un’udienza e l’altra. La mia preferenza? Senza dubbio il cuneese, un gelato dal gusto unico”.

Il cuneese, una crema a base di cioccolato fondente puro con rum caraibico e scaglie di cioccolato, continua ad essere il cavallo di battaglia de l’Officina del Gelato.

Ad Avellino, il gelato artigianale alla frutta dell’Officina del Gelato.

Ma c’è chi resta letteralmente estasiato dinanzi ai gelati al gusto di frutta.

Come Sara, casalinga che ogni giorno si concede una passeggiata pomeridiana “solo per tuffarmi tra i sapori di questo piccolo scrigno. Quest’anno ho scoperto il gelato all’albicocca, che mi fa ripensare al sapore della frutta fresca, quel sapore che da anni non riuscivo più a ricordare”.

Tra le novità proposte da l’Officina del Gelato, c’è l’After Eight, una crema al gusto di cioccolato e menta, abbinata al cioccolato fondente puro: una vera squisitezza.

Tra i punti di forza della gelateria avellinese c’è la varietà della proposta, che cambia di giorno in giorno.

Ne sanno qualcosa i più piccini che in fatto di gelato sono di gran lunga i più esperti.

Loro, le idee le hanno più che chiare. E se a casa vi parleranno di Bueno e Lotus, è perchè hanno fatto un salto in via Mazas…

L’Officina del Gelato è anche torte gelato, tronchetti, zuccotti: sempre nel segno dell’originalità, della qualità e dei buoni sapori.

  • Officina del gelato Via Mazas 6  Avellino (Incrocio tra via Matteotti e corso Vittorio Emanuele) – Telefono 0825 463074 –
  • Diventa Fan della Pagina Facebook per scoprire tutte le novità – Pagina Instagram

All’Officina del Gelato, l’autunno è nel segno dei sapori d’Irpinia.

Una tentazione che non conosce momenti di pausa e a cui, per dirla con Osca Wilde, si può resistere solo… cedendo.

Anche in autunno, il gelato è uno di quegli sfizi a cui non si rinuncia. Di fronte ad un cono artigianale in cui è condensato tutto il sapore di ingredienti autentici e genuini è davvero difficile resistere.

Anche perchè c’è chi, come l’Officina del Gelato ad Avellino, continua a stuzzicare i palati con creazioni nuove ed accattivanti, che fanno bella mostra di sé nelle 24 vasche che compongono il bancone del locale di Via Mazas, rifornite quotidianamente da Vincenzo Iorio.

Il maetrso gelatiere di Fontanarosa riesce ormai a prendere per la gola gli avellinesi.

Lo fa grazie ad una naturale maestria nel dosare gli ingredienti e ad una creatività innata che lo porta a cimentarsi con gusti sempre nuovi ed accattivanti.

Nel caso dell’Officina del Gelato è il caso di dire che è il luogo giusto per chi voglia degustare il vero gelato artigianale di stagione.

Sapori d’autunno all’Officina del Gelato.

Se il Cuneese ed i Sapori Mediterranei sono stati i gusti che hanno caratterizzato l’estate 2017, per l’autunno l’Officina del Gelato prova a conquistare il palato degli avellinesi con fragranze legate al periodo.

Ecco allora che il classico gusto Nocciola ed il più intrigante Bacio riescono a far vivere alle papille gustative un’esperienza davvero unica, restituendo il sapore pieno ed inconfondibile di uno dei prodotti più rappresentativi della provincia di Avellino, quella nocciola avellana che ci viene invidiata in tutto il mondo.

Il gelato in vaschetta ad Avellino.

Tra le novità del periodo proposte dall’Officina del Gelato, ecco la vaschetta gelato da consumare comodamente a casa, ad un prezzo davvero interessante.

Dal lunedì al venerdì, presso la gelateria di Via Mazas, è possibile infatti acquistare una vaschetta da un chilo di gelato al prezzo speciale di 10 euro, anziché 16 euro, per condividere con familiari ed amici i sapori speciali del gelato artigianale di qualità.

Stessa formula anche per le torte gelato che partono da 10 € al kg.

Il gelato vegano.

Tra le novità proposte dall’Officina del Gelato di Avellino c’è anche il gelato dedicato ai vegani, un gelato al cui interno non contiene alcun ingrediente o elemento di origine animale.

Nocciola, Mandorla, Pistacchio, Cioccolato sono alcuni dei gusti vegani preparati da Vincenzo Iorio per chi non voglia rinunciare al piacere di un ottimo gelato senza dover transigere al proprio credo alimentare.

Le degustazioni speciali all’Officina del Gelato.

E per chi proprio non resiste al piacere di assaporare il gelato nel classico cono, ecco la degustazione speciale proposta dall’Officina del Gelato, una formula ideale per chi non si accontenta di dedicarsi ad un unico sapore: 6 gusti in 6 mini coni al prezzo speciale di 3 euro.

  • Officina del gelato Via Mazas 6  Avellino (Incrocio tra via Matteotti e corso Vittorio Emanuele) – Telefono 0825 463074 –
  • Diventa Fan della Pagina Facebook per scoprire tutte le novità – Pagina Instagram

Tra zuccotti e tronchetti, scopri i semifreddi dell’Officina del Gelato.

E’ stata la più dolce e fresca novità dell’estate 2017 ad Avellino.

Con i suoi gelati artigianali dal gusto sopraffino, L’Officina del Gelato ha conquistato consensi unanimi, rendendo particolarmente gradevoli le passeggiate lungo il Corso Vittorio Emanuele II e portando refrigerio nelle torride serate che hanno caratterizzato sin qui l’estate avellinese.

Se il cuneese, i sapori mediterranei e le tante altre novità proposte non hanno ormai più segreti per gli appassionati del gelato, tutte da scoprire sono, invece, le altre preparazioni che Vincenzo Iorio ed il suo staff propongono.

I semifreddi e le torte gelato de L’Officina del Gelato.

Su tutte, i semifreddi e le torte gelato: un panorama ricco di curiosità e di sorprese da gustare, cucchiaio dopo cucchiaio.

Ecco dove comprare lo Zuccotto ad Avellino

Alla tradizione dell’estate avellinese appartiene senza ombra di dubbio lo zuccotto, un semifreddo le cui origini in realtà sono toscane, ma che in tutta la Campania è assai diffuso da tempo immemore.

Lo zuccotto dell’Officina del Gelato ha davvero un sapore unico, che ricorda i classici zuccotti di un tempo.

A fare la differenza la qualità della materia prima e la straordinaria capacità di Vincenzo Iorio di dosare gli ingredienti.

Ecco, allora, che il pandispagna assume la classica forma a cupola, con all’interno la freschezza della zuppa inglese, del variegato all’amarena o del cioccolato e zabaione, le versioni cult dello zuccotto dell’Officina.

In tema di semifreddi, la piccola gelateria di Via Mazas riserva tante sorprese.

Il Tronchetto de L’Officina del Gelato di Avellino.

Dai tronchetti ripieni di gelato all’amarena e cosparsi di amaretti alle tante torte (ottime per i compleanni, le ricorrenze spaciali o anche per concludere alla grande una cena tra amici) che, su richiesta, vengono preparate a seconda di quelli che sono i gusti personali.

La  Zizzona di Fontanarosa

E che dire, poi, della Zizzona di Fontanarosa, che fa il verso alla più celebre zizzona di Battipaglia che viene richiamata nella forma ma, naturalmente, non nella sostanza: che in questo caso è rappresentata da due chili di gelato puro.

Particolarmente intriganti, poi, sono infine le monoporzioni: qui si ritrova tutta la creatività del maestro gelataio Vincenzo Iorio, abituato a stupire e a conquistare i suoi aficionados con creazioni intriganti, come la cheesecake al mango o il gelato ai vini d’Irpinia.

  • Officina del gelato Via Mazas 6  Avellino (Incrocio tra via Matteotti e corso Vittorio Emanuele) – Telefono 0825 463074 –
  • Diventa Fan della Pagina Facebook per scoprire tutte le novità – Pagina Instagram

Leggi anche

Officina del Gelato Mania: ad Avellino “Tutti Pazzi” per il Cuneese.

Non chiamatelo dessert: lo declassereste ad un rango che non gli appartiene.

E già, perchè per certi versi il gelato è un po’ una metafora della vita.

Un premio quando si è bambini, una ricerca da adulti (che ci fa scoprire che quel gusto pistacchio che a sei anni proprio non ci piaceva, in realtà è tra i più saporiti), un elogio della memoria quando si è più avanti con gli anni.

Ogni età ha il suo vero motivo per gustare ed apprezzare un buon gelato.

Ma che si sia bambini, adulti o anziani il filo conduttore che lega ogni età nel segno del gelato è la qualità.

Officina del Gelato ad Avellino.

Come quella targata L’Officina del Gelato, che dallo scorso 9 luglio anche gli avellinesi hanno imparato a conoscere, grazie ad una delle più piccole gelaterie d’Italia che ha aperto i battenti in via Mazas, conquistando immediatamente i palati di grandi e piccini.

Una vera galleria del gusto concentrata in appena diciotto metri quadrati, in cui Vincenzo Iorio propone tutta la sua creatività artigianale, la sua ricerca applicata la mondo del gelo per riprodurre sapori antichi e nuovi in quella forma che riesce a mettere davvero d’accordo tutti.

I gelati dell’estate 2017.

Il gusto dell’estate 2017, con cui L’Officina del Gelato ha fatto irruzione lungo il Corso di Avellino è senza dubbio il Cuneese, una crema a base di cioccolato fondente e rum caraibico con scaglie di cioccolato fondente. Il successo è clamoroso.

Una novità che insieme ai Sapori mediterranei, composto da un mix di mandorle, nocciole e pistacchi miscelati in egual proporzione, ha fatto da subito innamorare gli avellinesi, che hanno individuato nelle vasche de L’Officina del Gelato una tappa obbligata durante la “vasca” serale lungo la principale arteria pedonale cittadina.

Ad attirare l’attenzione degli amanti del gelato è anche quel Babà a modo mio che promette sorprese già alla vista, così come il gusto Stregone, una crema a base di pandispagna, liquore Strega e scaglie di cioccolato.

Tra le 24 proposte quotidiane nella gelateria di Avellino non mancano i classici, che vanno dalla nocciola al pistacchio fino ai gusti alla frutta.

Da provare anche la crema al biscotto caramellato con retrogusto di cannella, il mango e lime o il variegato all’amarena.

Tra le novità in arrivo, griffate Vincenzo Di Iorio, oltre al gelato al Taurasi, che solo in alcuni giorni si preannuncia come una chicca per intenditori, ecco il tartufo con cuore fondente, i cui gusti potranno essere abbinati al momento secondo le proprie preferenze.

E per chi è intollerante al lattosio, L’Officina del Gelato riserva gustosissime sorprese.

  • Officina del gelato Via Mazas 6  Avellino (Incrocio tra via Matteotti e corso Vittorio Emanuele) – Telefono 0825 463074 –
  • Apertura: Sabato 8 Luglio 2017 ore 17.00
  • Diventa Fan della Pagina Facebook per scoprire tutte le novità – Pagina Instagram

Ad Avellino “Officina del gelato”: la più piccola gelateria artigianale d’Italia.

Tutta la bontà del gelato artigianale in diciotto metri quadrati. Apre ad Avellino una delle gelaterie più piccole d’Italia, grande quanto una camera da letto (e nemmeno delle più ampie).

Ad ispirare la scelta l’antico adagio popolare, che vuole che il vino buono sia nelle botti piccole.

Un concetto trasferito nel mondo del gelo che punta all’eccellenza.

In Via Mazas, sabato 8 luglio alle ore 17.00, approda “Officina del Gelato” di Vincenzo Iorio, maestro gelatiere che ha trasformato una passione in professione, bruciando le tappe a suon di creme e sorbetti.

L’Irpinia ha imparato a conoscere le prelibatezze di Vincenzo Iorio a Fontanarosa, dove dal 2014 L’Officina ha conquistato incredibili quote di gusto tra gli appassionati del gelato.

Le sue abilità hanno presto varcato i confini territoriali, anche grazie al suo banco mobile, con cui non di rado lo si incontra nelle piazze della provincia in occasione di feste ed eventi speciali.

Qualità e Sperimentazione

A rendere unica l’esperienza con i coni ed i secchielli dell’Officina la qualità del prodotto e la continua sperimentazione di un maestro gelatiere che riesce a coniugare perfettamente le tecniche artigianali di un tempo con l’evoluzione del mercato: il risultato è un gelato non banale, nei sapori e nelle sensazioni che riesce a trasmettere a chi lo assaggia.

“Mi piace mettermi in gioco, ecco perchè ho scelto la piazza di Avellino – racconta Vincenzo Iorio – . Il gelato è un dessert da meditazione, che deve trasferire un’emozione, che predispone alla serenità e allo stare bene, con se stessi e con gli altri”.

Quello che si affaccia su Via Mazas ad Avellino, tra l’altro una delle più piccole strade cittadine, è un vero e proprio centro di sperimentazione del gelato.

Nelle ventiquattro vasche che fanno bella mostra di sé nel banco frigo, sarà possibile trovare, accanto ai gusti classici che vanno dalla frutta alle creme, delle novità assolute, frutto della continua elaborazione di Vincenzo Iorio.

Gelato Artigianale

“La forza del gelato artigianale – spiega Vincenzo Iorio – è data non solo dai metodi di lavorazione, ma soprattutto dalla qualità degli ingredienti che si utilizzano e dalla capacità di combinarli insieme, scegliendo le giuste dosi”.

Cialde preparate al momento

Ed è così che, a L’Officina del Gelato, è possibile gustare una splendida cialda, realizzata al momento, farcita con gelato al pistacchio siciliano o un tartufo, anch’esso preparato in presa diretta, in cui sarà direttamente il cliente a scegliere la combinazione dei gusti, con il cuore liquido che potrà essere scelto tra i diversi sapori proposti.

Un occhio particolare, L’Officina del Gelato lo presta al territorio e ai suoi prodotti di punta.

Il gelato al Taurasi

Ecco, allora, che non si potrà non lasciarsi sedurre dal gelato al Taurasi, un’esperienza unica nel suo genere con uno dei grandi vini rossi d’Irpinia.

E che dire, poi, del gusto biscotto caramellato alla cannella o del cuneese, una crema a base di cioccolato fondente puro con rum caraibico e scaglie di cioccolato.

Naturalmente, L’Officina del Gelato è anche torte gelato, tronchetti, zuccotti: sempre nel segno dell’originalità, della qualità e dei buoni sapori.

  • Officina del gelato Via Mazas 6  Avellino (Incrocio tra via Matteotti e corso Vittorio Emanuele) – Telefono 0825 463074 –
  • Diventa Fan della Pagina Facebook per scoprire tutte le novità – Pagina Instagram